Acquistare selezionato


In questi giorni fuori dal normale, dove tutto quel che prima era automatico ora è diventato quasi fuorilegge, anche i nostri acquisti sono stati selezionati.

Mi giunge da più parti la notizia che comprare pennarelli e carta, sia vietato.

Tesoro fammi un bel disegno colorato che poi lo appendiamo

E così quella semplice frase usata da tanti genitori per impegnare i propri figli in qualcosa di costruttivo, creativo, didattico e tranquillo, è diventata fuorilegge.

O hai le scorte di pastelli, pennarelli, tempere, carta e cartoncini a casa, oppure sei fritto!

Ma non solo, anche la lettura dei libri cartacei stà diventando un grosso problema.

Chi acquistava libri in libreria ha dovuto optare per internet, ma… se ti rivolgi a rivenditori on the made ecco che non sarà più possibile acquistare perchè son ferme le tipografie.

Amazon ha fatto sapere che non evaderà più ordini di merce che non sia di prima necessità! E così i libri in forma cartacea al momento sono fermi.

Non resta che optare per gli eBook o Kindle.

Niente profumo di pagine e inchiostro, nessun agente virulento nascosto al primo capitolo o nella copertina, ma…

Mi vien da dire per fortuna…

La lettura non ci è ancora vietata

A parte ovviamente quei siti o quei post che vengono oscurati per evitare certe informazioni che potrebbero essere deleterie per “qualcuno”…

E allora amici lettori, non mi resta che ricordarvi che fortunatamente tutti i miei libri

Sono anche disponinili in formato eBook e Kindle.

Per cui, fate come questa ragazza qui sotto… leggete, recensite e commentate fadendo girare la notizia.

Basta cliccare qui.

Grazie Laura

Pubblicità ad una scrittrice autonoma


È un pò che non parlo dei miei libri…

Ormai sono a tutti gli effetti una scrittrice autonoma.

Non ho più case editrici dietro le spalle, anche perchè, parlando di pubblicità, mi sono resa conto che quel che facevano loro non era poi quel granchè!

E così, mi sono data da fare per conto mio. Come praticamente ho sempre fatto!

Tolto dalle mani dell’ultima catastrofica casa editrice, ho riveduto e corretto quel che c’era da sistemare, gli ho dato un nuovo look e un nuovo titolo, ed ecco a voi il vecchio “calcio…passione anche al femminile” trasformato in

“Sono una tifosa da gradinata”

Che molto più s’addice alla storia.

La trama è sempre la stessa:

Rebecca ama il calcio giocato, è tifosa preparata ed esperta, ama vivere le partite nella gradinata insieme alla sua comitiva di amici, e a casa in famiglia non disdegna lunghe chiacchierate e discussioni con il padre e i fratelli. In gradinata si trasforma, e la dolce e tenera Rebecca veste i panni della tifosa accanita. L’amore per la squadra viene sempre prima di tutto, fino al giorno che inevitabilmente l’amore per l’uomo della sua vita non le scombussolerà la sua routine. Di punto in bianco si troverà catapultata in un mondo che ha sempre e solo letto nei rotocalchi.

Lo troverete su qui.

E già che ci sono ne approfitto per ricordarvi gli altri miei libri… ⬇️

Oltre ad un mio pensiero… ⬇️

Grazie per la vostra pazienza!

Laura

Ogni occasione è buona per regalare un libro


Grazie a tutti coloro che accetteranno il consiglio e a chi ci aveva già pensato.

Buoni acquisti Natalizi

Laura

Regali di Natale


A Natale, volta pagina.

Regala attimi di relax.

Metti un libro sotto l’albero.

“Believe in your dream 4-ever – Il nostro sogno”

“Ascoltando il tuo cuore”

Amazon.it

https://instagram.com/stories/lauraparise0?igshid=17p1yp1jo4c4x

C’è sempre una soluzione


Analizzare serenamente i propri sentimenti può essere difficile, ma a volte basta solo lasciar parlare il proprio cuore e ascoltarne veramente le parole.

Laura

Tra i vicoli e le strade di Genova


Bacci Pagano una storia tra i caruggi

di Bruno Morchio

Mi son ritrovata a chiacchierare di letture gialle con un amico su Twitter, e lui da buon lettore (ma soprattutto da amante di Genova) mi ha consigliato questo autore che scrive giaĺli, che io non conoscevo. Non è Agatha Cristie e neppure Mary Higgings Clark, lui ha uno stile tutto suo, e credo che, è una mia opinione personale, anche i suoi lettori siano una fascia selezionata, gente di Zêna che ama leggere della sua città.

Ero curiosa e l’ho acquistato.

Devo dire che nel complesso mi è piaciuto, anche se la suspance ha lasciato un pò a desiderare. La trama in certi punti era troppo scontata.

Quello che mi è piaciuto davvero tantissimo, molto più della storia, è stato il viaggio che l’autore mi ha fatto fare tra le vie, e i quartieri della nostra Genova.

Sembrava di essere in sella alla vespa del protagonista, di girare insieme a lui tra le vie della città, di passeggiare con lui in mezzo ai caruggi, di entrare con lui nelle botteghe, di sentire il salmastro del mare, il burian che s’insinuava sotto i vestiti, il profumo della focaccia appena sfornata, quei termini che, chi abita a Genova, sente tutti i momenti, ogni giorno, ma chi, come me vive altrove, spesso si sorprende nell’ascoltarli o leggerli.

Se volete fare un giro per Genova anche voi con l’investigatore privato Bacci Pagano, e magari leggere un’intrigo dei giorni nostri (la storia è comunque molto attuale e diciamo anche plausibile) non vi resta che acquistarlo.

Secondo me, ne vale la pena.

Laura

Ve lo ricordate?


Con enorme piacere, oggi ho ricevuto questi complimenti da un nuovo acquirente e lettore del mio romanzo 4-You only the best – Riflessi di noi

Voi ve lo ricordate ancora questo libro?

È stata la causa principale dell’apertura di questo blog…

Questo romanzo mi ha dato tanto, e ancora continua a darmi soddisfazioni.

Laura

Essere catapultati sul set di “Vacanze Romane”


La recensione di Maida al mio nuovo romanzo Ascoltando il tuo cuore

recensione.JPG

Grazie Cuoreruotante l’avevi detto e lo hai fatto!

Come sempre mi hai lasciato senza parole, hai usato un paragone per descrivere l’inizio del mio romanzo che mi ha davvero colto di sorpresa… non ci avevo di certo pensato quando l’ho scritto, ma in effetti il primo impatto può proprio esser quello. Non è ambientato a Roma, ma… è comunque un gran bel complimento perché associare la mia storia ad un film così bello non può che far un grande piacere.

Noi ci leggiamo a vicenda, ed è bellissimo avere complicità e non rivalità.

Ancora Grazie per l’acquisto e per le belle parole che hai scelto per questa recensione.

Laura

IMG_20190523_220220_493.jpg

Pagina 99 “Ascoltando il tuo cuore”


“…possibilità di vederlo, tanti meno lui si fece vivo con lei. Continuare a fingere di star male, non le andava, così come non le andava di incontrare Giulio e i suoi amici. Non che ci fossero molte alternative, decise di farsi trovare ancora a letto quando Giulio venne a prenderla. Benchè non soffrisse di male alcuno, aveva ugualmente gli occhi segnati dalla notte insonne ed il colorito pallido, quindi provò a convincere il fidanzato ad uscire lo stesso con gli altri senza di lei.

– Tu fa come era stato organizzato, va con i tuoi amici e fate un bagno anche per me

– Giada, lo sai che mi farebbe piacere stare con te, farti compagnia

– Non serve che tu stia rinchiuso con una così bella giornata. Va pure, io… è meglio che dorma un pó, stanotte non sono riuscita a chiuder occhio, tu qui non puoi fare niente, e poi non resto sola…

“Purtroppo!”

L’avrebbe tanto preferito! Anzi avrebbe voluto potersi andare a rinchiudere nel suo appartamento e piangere finchè ne aveva voglia, mentre lì a casa non si poteva neppure sfogare per non dover poi trovare una qualche spiegazione plausibile.

Giulio aveva insistito a lungo, ma alla fine era riuscita a persuaderlo ed aveva passato la domenica a letto rispondendo di tanto in tanto a qualche sms che Giulio, sempre molto premuroso, le mandava. Se avesse potuto lo avrebbe strozzato, perchè ogni volta che sentiva il trillo del cellulare il cuore le perdeva un colpo, guardava ansiosa il display nella speranza che si trattasse di Davide e puntualmente restava delusa.”

Lo trovate in vendita solo su Amazon

Laura

Ti sento ogni notte


Anche se non è il mio mestiere quello di recensire, se un libro mi piace, devo per forza dirlo!

E ora, non posso fare a meno di complimentarmi con la nostra blogger Cuoreruotante per il suo secondogenito:

Ti sento ogni notte

Titolo che, devo dirlo, all’inizio mi aveva un pò deviato… Ma Maida è sempre sorprendente con i suoi racconti, ci coinvolge con i suoi scritti, non soltanto nei post, ma anche nei suoi romanzi.

Ho letto tutto d’un fiato questo suo lavoro, con le intense storie d’amicizia tra Carol e Sabrina e Rhyan e Walter. Amicizie così forti e genuine che tutti noi desidereremmo avere.
Ma in questo scritto c’è molto di più. Un intreccio ben congeniato tra i vari personaggi. Uno zio pieno di saggezza, la descrizione di alcuni punti di Dublino che è una città meravigliosa, di alcune usanze delle quali ignoravo l’esistenza, la sofferenza di tutti i giorni, l’amore per il proprio lavoro, i conflitti interiori e familiari, termini sportivi mai sentiti in vita mia… (ma io e le palestre siamo come l’acqua e l’olio…) e infine, ma non per ultimo, l’amore!

Molto bella l’idea di inserire una citazione ad ogni inizio capitolo.

Che dire ancora, se non brava alla nostra amica autrice che ha condensato nel suo racconto molti spunti su cui riflettere?

Io l’ho letto. Ora tocca a voi.

Lo trovate su Amazon

Laura