A… mare…


Voglio sentire il mare

Sentirlo dentro

Ascoltare il suo canto

Le sue grida

Le sue incazzature

I suoi sussurri

I suoi consigli…

Lui non è mai silenzioso

Non è mai riflessivo

Non è mai banale

Non è mai noioso.

È impetuoso, a volte aggressivo

Ma sempre sincero

Sempre se stesso…

Non t’inganna

Non ti canta sempre la stessa ninnananna

Non ti adula

Non ti convince

Le sue acque non sono mai placide e tranquille.

Lo sai da sempre che potrebbe essere pericoloso

Ma è il suo fascino misterioso.

Voglio gli spruzzi salmastri sul viso

Che come carezze lasciano il segno

Di salsedine che si asciuga sulla pelle

Voglio il suo abbraccio

Non m’importa che sia umido o gelato

Non m’importa che sia forte e cruento

O dolce e delicato.

Voglio ancora e ancora sentir la sua melodia

Che non stanca mai l’anima mia.

Laura

Annunci

Semplicemente


Era lì

Davanti ai suoi occhi

Bella leggiadra e colorata

Proprio come una dea fatata.

Incredulo e guardingo, sorpreso e ammaliato

Il ranocchio rimase quasi senza fiato.

Proprio a lui il destino l’avea mandata

La sua anima gemella, la dea fatata.

E così non avea altro che aspettare

Che sul suo capo si andasse a posare.

Battito d’ali

Cuore impazzito

L’amore si sà

Arriva senza invito.

Semplicemente…

Laura

Un incontro inatteso


Ti ho incontrato nei sogni e li hai riempiti di magia

Di attimi intensi di pura e lieve follia.

Li hai resi eterni, indimenticabili e speciali

Ogni volta diversi eppure sempre uguali.

Con i baci ardenti, teneri e profondi

Hai scaldato il mio mondo

Anche nel più profondo.

Mi hai fatto volare con la mente e con il cuore

Sù in alto oltre ogni dolore.

Danzare lieve su parole gentili

E su attimi senza confini.

Ho creduto che al mondo non ci fosse più posto

Per un amore speciale come il nostro.

Ma noi si è reso tutto profondo e degno

Nel breve lasso di tempo che dura un sogno.

Al risveglio l’amore era ancora presente, forte, potente e inebriante.

Mi hai tenuto accanto anche fuori dal sogno

Perchè di me e di te la nostra vita ha bisogno.

Laura

Speziamoci un pò


Manca sale in questa vita

Piatta sciatta ammuffita

Manca sale ogni giorno

Buio, lugubre contorno

Se un rapporto è senza gioia

Senza risa e a volte noia

Come si può rimediare?

Basta aggiungere del sale!

Il futuro può esser assai breve

Se è figlio di alcune imprese

Desideri di dolcezze

Per sopperir alle amarezze

Ma attenti cari miei

I rotolini si fan sei

E saranno concentrati

Nei posti meno indicati

La bilancia non avrà poi colpa

Se vi misurerà la polpa!

Di dolcezze ed effusioni

Possiam fare bene il pieno

E non farne mai a meno

Sian esse il fulcro dell’esistenza

Perchè di quello non si può far senza

Sale, zuccheri e grassi

Son per noi dei satanassi

Aggiungiamo curcuma e pepe

ed avremo il nostro belvedere.

In salute e armonia

Saremo al meglio e così sia!

Laura


via Felicità articolo bellissimo di Cuoreruotante al quale mi accodo con piacere perchè la penso all’incirca anch’io così…

Ecco qui sotto il testo per intero

Maestra che può fotterti solo quando credi sia eterna
Il piatto della bilancia che si inchina a tuo favore
Un sorriso inaspettato che fa fluire via un accenno di broncio
Maschera coraggiosa quando la sorte è avversa
Quello che conta quando tutto il resto è ridicolmente scontato
Un cuore imperfetto che diventa perfetto
Overdose di tempo da vivere e condividere

Io la felicità la voglio. Anche se è puttana.