Questa casa editrice esisterà ancora?


Domani spedirò una raccomandata…

La pubblico perchè sono ormai stufa di essere presa in giro da un personaggio che continua a non farsi trovare, a non rispondere alle mie numerosissime richieste di spiegazioni. Purtroppo credo che se ne approfitti del fatto che io non risiedo in Italia, e creda di poter fare il bello e il cattivo tempo come più gli piace. Se qualcuno di voi, cari lettori e colleghi scrittori, ha qualche suggerimento da darmi in merito, sarò lieta di leggerlo e nel caso di metterlo in pratica. Adesso sono davvero stanca!!  Ma nonostante tutto mi sembra di esser stata comunque piuttosto educata…                                                                                             raccEgregio Signor Bossotto,

Dopo le innumerevoli Mail da me inviate al Suo indirizzo di posta elettronica (sognoedizioni@gmail.com) e sms al Suo recapito telefonico, tento ancora una volta di raggiungerla con questa mia, con la speranza di ottenere una Sua cortese risposta e Le porgo una domanda più che lecita: esiste ancora la casa editrice Sogno Edizioni?

Da tempo ho inviato regolare disdetta del contratto di edizione dell’opera nominata “Unrequited love” e ad oggi continuo a trovare l’opera disponibile sul mercato. Come da contratto, da Lei per altro mai rispettato, avrei avuto il diritto di conoscenza delle copie da Lei vendute in tutti gli anni di pubblicazione, conoscenza della quale ad oggi, dopo ben sette anni dalla firma di tale contratto, e cinque dalla pubblicazione, non ho mai avuto.

Da oltre un anno, la Sua casa editrice “Sogno Edizioni” ha inoltre pubblicato una mia seconda opera nominata “Il calcio… passione anche al femminile” anche di questa opera non ho avuto la benché minima conoscenza di quante copie sono state realmente vendute.

Ho provveduto più e più volte, come già detto a cercare di contattarla per avere delucidazioni in merito. Purtroppo ogni mia richiesta è stata vana.

Il suo metodo lavorativo, e la mancanza di serietà nei miei confronti, mi ha costretta più e più volte a tentare di rescindere ogni contratto con la Sua casa editrice. Ma anche questi miei tentativi non hanno ricevuto risposta alcuna. Dovrò forse rivolgermi ad un avvocato per ri-ottenere il diritto delle mie opere?

Le chiedo pertanto tramite questa mia di volermi una volta per tutte chiarire la Sua posizione in merito e di rescindere tutti i contratti tra la Sua casa editrice “Sogno Edizioni” e la mia persona.

In fiduciosa attesa, porgo

Cordiali saluti                                                                                                             Laura Parise

 

art-drawing-fashion-fashion-illustration-girl-Favim.com-277171

Annunci