Le mie letture di Novembre


Eccomi qui a raccotarvi di un’altro mese di letture interessanti.

Prima lettura.

🍷 𝐈𝐍𝐓𝐑𝐈𝐆𝐎 𝐃𝐈𝐕𝐈𝐍𝐎 🍷

di Lara Dei

✍️ Conosco bene la penna di Lara perché non è il suo primo romanzo che leggo e sono lieta di aver ampliato la mia coniscenza dei suoi testi.
📚 In questo romanzo pur non perdendo il suo stile ha creato una trama molto intricata.
😳 Suspance, intrigo, amore, passione, colpo di fulmine, insicurezze, odio, invidia, gelosia, bassezze, bugie, sospetti, cattiveria, falsità, egoismo, ingenuità.
✍️ Tutto questo e anche di più ben miscelato, ben assortito e ben descritto.
🍷 Premesso che io non bevo vino perché non mi piace proprio di nessun genere, devo dire che chi è cultore o anche solo amante di questa bevanda, tra queste pagine troverà davvero spunti interessanti.
🤷‍♀️ Io da parte mia non dico di averli memorizzati, ma questa è comunque solo ed esclusivamente una mia pecca.
⭐⭐⭐⭐⭐
Complimenti ancora una volta a Lara per averci regalato una storia “divina”.

Seconda lettura:

L’AMORE INDELEBILE

di Marica Dal Negro

✍️ L’amore indelebile mi ha fatto vivere una storia forte, in tantissimi aspetti, soprattutto quello della cattiveria umana, della meschinità e della gelosia che a tratti mi hanno davvero fatto arrabbiare.
💌 Certo la storia d’amore travagliata ha fatto da contorno a tutto ciò e ne è stata la vittima in parecchie sistuazioni.
😣 Un po’ di amaro in bocca rimane perchè a vincere sembra sia stato tutto tranne quello che vorresti. Possibile che sia sempre il male a farla franca?
✍️ L’autrice ha avuto il coraggio di terminare in modo inaspettato una storia ricca di tanti colpi di scena che a un certo punto ti fanno sospirare e dire “ma basta!”
🤔 Che dire ancora senza spoilerare?
📚 Se vi piacciono le storie d’amore molto travagliate raccontate in un modo semplice e pulito, ambientate in luoghi, che spesso sono stati al centro della cronaca e negli anni del dopoguerra, allora questo romanzo fa per voi.

Terza lettura:

TRE MOSSE AVANTI

di Dan Ruben

🔝𝐓𝐑𝐄 𝐌𝐎𝐓𝐈𝐕𝐈 𝐏𝐄𝐑 𝐋𝐄𝐆𝐆𝐄𝐑𝐋𝐎

🤩 Conosco la penna di Dan per aver avuto già occasione di leggerla e sono andata a colpo sicuro.
👍🏻 Direi che la prova “scrivere una spy story” è stata ampiamente superata a pieni voti e, per quanto mi riguarda, con lode.
✔️E questo è il primo motivo.
🗂️ Una storia più che verosimile e ben intrecciata, con colpi di scena e cambi improvvisi geniali che ti tengono incollata alla lettura perché non puoi far a meno di scoprire cosa è accaduto nel frattempo.
✔️E questo è il secondo.
✍️ Descrizione più che precisa e perfetta di quanto sta accadendo tanto da lasciarti entrare come spettatore silenzioso attraverso le mura dei luoghi di ambientazione, nei pensieri dei protagonisti e nelle loro menti.
✔️ E questo è il terzo.
🤔 Già solo con questi tre motivi la lettura di questo libro dovrebbe incoraggiare anche il più scettico.
✍️ Ma posso aggiungere che qualsiasi amante del genere non troverà nulla da ridire su come l’autore ha congeniato tutta la storia, che mi ha sbalordita anche quando a poco più della metà del testo ha deciso di svelarci l’identità di Leggenda.
😳 Un colpo di scena all’incontrario, non come quando resti con il dubbio fino alla fine che, in questo romanzo lo ha decisamente arricchito.
⭐⭐⭐⭐⭐
Decisamente consigliato.

Quarta lettura:

L’AMORE DIVERSO

di Fleur du mar

𝐒𝐞𝐧𝐭𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐫𝐚𝐬𝐭𝐚𝐧𝐭𝐢

🤓 Ho iniziato la lettura di questo romanzo e da subito mi ha creato sentimenti contrastanti. ✍️ L’autrice scrive molto bene e prima di iniziarlo non conoscevo la sua penna, ma d’altra parte bisogna provare per dare un giudizio e a me piace scoprire nuove autori.
🤔 Devo dire che i primi capitoli non mi hanno granché entusiasmato, tant’è vero che per un po’ l’ho messo da parte.
🤷‍♀️ Forse non era il momento giusto, ma io non ho mai lasciato un libro a metà, e così due giorni fa ho deciso di riprenderlo in mano.
😱 Beh, due giorni e l’ho terminato perché a un certo punto la storia è diventata intrigante, la voglia di scoprire se il personaggio maschile era davvero in grado trovare dentro sè stesso, di riconoscerlo e di provare sulla propria pelle e dentro il suo cuore quel sentimento che muove il mondo chiamato “Amore” era tanta.
🤩 Ebbene, nessuna delusione!
📚 La storia è scivolata via sotto i miei occhi pagina dopo pagina interessante, complicata, a tratti tenera a tratti dura e impietosa, creandomi appunto quei sentimenti contrastanti che solo alcune storie possono farti vivere. Un attimo mi piaceva, un altro un po’ meno, ma non perchè l’autrice non abbia saputo delineare il carattere dei personaggi, o farmi capire i loro pensieri e sentimenti, ma solo per via di certe situazioni che non condividevo.
⭐⭐⭐⭐⭐
✍️ Posso solo aggiungere, leggetelo e non fermatevi, andate avanti fino alla fine, perché sono certa che vi piacerá.

Sesta lettura:

L’URLO DELLA SIRENA

di Maria Enea

📚 La lettura di questo romanzo ha catturato la mia attenzione in maniera impressionante.
🙄 Anche nei momenti di pausa pensavo a quanto in quel periodo a me lontano e letto solo nei libri di storia, la gente che lo ha vissuto cosa ha dovuto sopportare e nello specifico la protagonista ha dovuto subire, sopportare e ingoiare.
🤔 A quanta forza interiore ha avuto per riuscire ad andare avanti.
✍️ Il detto “le disgrazie non vengono mai da sole” è più che azzeccato in questa storia.
😱 A dodici anni, subire umiliazioni, maltrattamenti, derisioni, cattiverie e sapere di avere lo stesso sangue che scorre nelle vene di un mostro, in un periodo che già di per sè è terribilmente mostruoso, non poterne parlare in famiglia e riuscire ad uscirne vincente è il più bel epilogo che si possa immaginare.
😍 Belle sono le persone che nella tragedia ti stanno accanto, ti sostengono e ti proteggono e in questo doloroso racconto per fortuna ci sono anche loro a fare da contrappeso alle brutture.
✍️ Perchè non solo la guerra ma anche il destino crudele ha voluto metterci del suo per aumentarne le sofferenze.
📚 Durante la lettura mi sono comossa, arrabbiata, sentita a tratti impotente quasi come aver ricevuto un pugno nello stomaco eppure il tutto è filato via velocemente perchè scritto in maniera sublime.
⭐⭐⭐⭐⭐
Un romanzo da leggere assolutamente non soltanto da parte delle donne, ma anche degli uomini per riflettere, meditare e rendersi conto di quanto le donne possano essere forti e tenaci.
👏 Complimenti Maria.

Settima lettura:

LA PAZIENTE 99

di Enrico Scebba

✍️Vi faccio presente che non ho ancora letto i precedenti libri, ma posso tranquillamente dire che per questa mia mancanza, la lettura di questo thriller non ne ha risentito.
📚 L’argomento trattato, o per lo meno, la motivazione che ha portato la ragazza a diventare reclusa in un manicomio criminale, mi ha hanno inorridito, ma d’altra parte gli anni in cui è ambientata la storia, erano perfettamente in linea con la ristrettezza mentale.
🤷‍♀️ Il vivi e lascia vivere in molte persone non è, ancora oggi, di facile attuazione.
🤔 Benchè all’inizio mi sia parso di aver già letto o visto in tv una simile trama, ho dovuto poi ricredermi pagina dopo pagina.
😱 Mai sottovalutare le persone che possono sembrar folli, ma che in realtà hanno una mente molto brillante e piena di sorprese.
😊 Ho apprezzato molto l’intreccio tra i vari personaggi, e tra tutti ho apprezzato soprattutto il dottore e il paziente 77.
✍️ La penna dell’autore ha delineato una storia che si legge piacevolmente e che scorre fluida, solo una piccola cosa mi ha a volte infastidito…
🤨 la ripetizione continua del titolo durante i passi dove la protagonista non colloquiava con i responsabili del manicomio. 🤷‍♀️ In fondo il lettore sapeva benissimo il suo vero nome e non sarebbe stato tratto in inganno. 🤓 Ma questo è solo un mio pensiero che non mina assolutamente il fatto che la lettura mi sia piaciuta moltissimo ⭐⭐⭐⭐⭐
e che la consiglio a tutti coloro che desiderano approcciare questo tipo di genere partendo da una storia non troppo cruenta nel suo racconto.
👏 Bravo Enrico.

Ottava lettura:

OMICIDIO A’ LA CARD

di Elena Andreotti

🤔L’intricata vicenda ci trasporta tra le vie e i quartieri di Roma oltre a regalarci spunti gastronomici davvero particolari e nozioni sui piatti che hanno arricchito le tavole degli antichi.
👭 Per mano ci conduce a seguire i pensieri dei protagonisti.
📚 Anche in questa storia l’autrice come è suo costume non descrive macabri scenari, ma ci offre comunque un’inquietante omicidio, mascherato da svariate possibilità come ad esempio l’arma del delitto.
😱 Sarà un solo assassino o i probabili indagati potrebbero essere due?
🤓 La lettura non manca di spunti per cercare di rintracciare il colpevole e neppure di scene di quotidiana familiarità.
✍️ La penna di Elena non tradisce mai.
⭐⭐⭐⭐⭐
Complimenti. Non posso che consigliarlo a tutti gli amanti del genere e non per trascorrere qualche ora di piacevole lettura.

Nona lettura:

𝐁𝐄𝐋 𝐁𝐀𝐊𝐄𝐑𝐘
𝑩𝒂𝒌𝒆 𝑬𝒂𝒕 𝑳𝒐𝒗𝒆

di Marta Mancuso

🍭 Una bella storia zuccherosa e natalizia che, a mio parere, credo stia bene per tutto l’arco dell’anno, ricca di momenti in cui ti viene voglia di applaudire con la bocca piena di dolci il temperamento della protagonista nei confronti di quello zuccone di Etienne.
🤩 Strepitosi anche tutti gli altri protagonisti che pur non invadendo la scena la rendono perfetta.
✍️ La penna di Marta delizia sempre il lettore con i suoi racconti pieni di sentimento e descrizioni dettagliate.
📚 Una storia che scorre veloce sotto gli occhi lasciandoti un sorriso quando leggi la parola fine.
⭐⭐⭐⭐⭐
Consigliato a tutti i lettori:
💕 romantici
🍰 amanti dei dolci
🎅🎄🎁 e del Natale.

Decima lettura:

𝐔𝐍 𝐌𝐀𝐑𝐈𝐓𝐎 𝐈𝐍 𝐀𝐅𝐅𝐈𝐓𝐓𝐎

di Tiziano Cazziero


Ovviamente non vi faró spoiler nella mia recensione, ma spero tanto d’incuriosirvi. 📚 Una commedia letta in un soffio.
😊 Divertente, frizzante, reale sotto molti aspetti, magari meno sull’affitto, ma forse solo perchè io non sono a conoscenza di questo tipo di servizi… 🤷‍♀️
✍️ Questa è la prima opera che leggo di Tiziana e a questo punto non mi resta che approfondire la conoscenza della sua penna.
🤩 Se volete sorridere leggendo, non fatevela scappare.
⭐⭐⭐⭐⭐
Io ve la consiglio in qualsiasi periodo dell’anno.

Undicesima lettura:

𝐓𝐖𝐈𝐍𝐊𝐋𝐄

di Giada Grimaldi

🎅 Questa lettura magica mi ha deliziato fin dalla prima pagina facendomi desiderare di vivere in un luogo incantato immerso nella magia del 🎄Natale🎄 per tutti i giorni dell’anno circondata da persone speciali come i protagonisti della storia.
✍️ La penna di Giada, che già conoscevo, mi ha stupita ancora una volta.
🤩 Riuscire a inventare una storia simile facendola sembrare quasi reale non deve essere affatto semplice, bisogna per forza avere dentro ancora quella fantasia speciale che ti fa ricordare le fiabe.
⭐⭐⭐⭐⭐
Mi sento di consigliare assolutamente questa lettura a tutti per ritrovare un po’ di magia, di sentimenti buoni e tanta, tanta magia natalizia.

Dodicesima lettura:

IL NOSTRO PRIMO NATALE

di Sasha Baronio

🤔 Essendo molto corta, si legge velocissimamente.
⭐⭐⭐⭐
Ho dato quattro stelle motivazionali e ora vi spiego il perché.
✍️ Si tratta di una novella natalizia ricca di decorazioni e atmosfera.🎄🎅🎄🎁🍭🍪
📚 La trama c’è, lo stile semplice e pulito anche, ma è tutto troppo veloce, tanto che da lettrice non mi sento avvolta dalla storia e dalle emozioni dei protagonisti. 🤔 Accade tutto troppo in fretta e a tratti inverosimilmente. 🤷‍♀️ Forse andrebbe rivista con calma per colmare i vuoti e allora lascerebbe tutta la magia, il sentimento e le sensazioni che vuol regalare, ma che al momento sono solo sfiorate.
🎅 Forza Sasha!

Tredicesima lettura:

𝐒𝐎𝐓𝐓𝐎𝐒𝐎𝐏𝐑𝐀

di Daniela Abbatiello

🤫 Gli angeli che sono tra noi.

🤔 Non so davvero da dove cominciare per questa recensione.
🙄 Mi sento frastornata e immensamente triste per un epilogo annunciato, continuamente temuto, ma sempre con la speranza che così non fosse.
✍️Giuro che la lettura di questa storia mi ha scombussolato.
😍 Bellissima e potente nel suo messaggio lascia l’amaro in bocca per la dura e crudele realtà che racconta, ma nello stesso tempo aiuta a comprendere molti atteggiamenti che spesso cerchiamo di categorizzare come esagerati e scoccianti.
💕 L’amore puó capovolgere il mondo, alleviare e dare la forza per combattere e queste pagine traboccano d’amore in tutti i sensi.
😡 Purtroppo però, quando “la bestia” colpisce, non guarda in faccia nessuno, s’insinua nel cervello, succhia tutte le energie, la voglia di vivere e per vincerla, tocca fare sforzi sovraumani che spesso vengono neutralizzati in un soffio.
✍️ Daniela ha descritto per tutto il romanzo per filo e per segno ogni sfaccettatura, sentimento, timore, delusione, speranza in maniera sublime, tanto da farteli sentire sotto pelle.
📚 Prima ancora di arrivare in fondo e capirne la fonte, mi sono spesso chiesta se lei fosse davvero una donna oppure se sotto sotto un uomo avesse contribuito nella descrizione degli aspetti mascolini, perché sono davvero strepitosamente descritti.
⭐⭐⭐⭐⭐
Ogni pagina mi ha lasciato qualcosa e spero tanto che questo libro venga letto da tutti indistintamente, sia uomini che donne.

Sì questo mese ho proprio fatto una scorpacciata di libri.

Spero di avervi dato qualche buon spunto di lettura.

Laura

Cosa ne pensa la Madrina del mio Thriller


Ho avuto l’onore di avere quale Beta Reader l’autrice e amica Elena Andreotti del Blog Non Solo Campagna che passo passo ha letto il mio primo Thriller consigliandomi e supportandomi.

E oggi ha pubblicato la sua recensione in merito.

Ecco cosa ha scritto:

I matrimoni sono eventi importanti nella vita di molte persone e per questo si profondono molte risorse di tempo e di denaro. Affinché la cerimonia sia memorabile ormai si ricorre a specialisti chiamati wedding planner, come accade anche in questo romanzo. Eppure a qualcuno proprio non piace che si convoli a nozze, anzi, ha talmente in odio questo momento di felicità da interromperlo con l’uccisione dello sposo, e lo fa più volte in vari eventi nuziali. Chi è il killer dei confetti? Perché la sua firma sono proprio i confetti e la partecipazione lasciati accanto al cadavere? @lauraparise_scrittrice ha congegnato una trama interessante per il suo primo thriller che ci lascia col fiato sospeso fino alla fine. Eppure, l’assassino è stato presente fin dall’inizio e si è mosso indisturbato tra gli ignari protagonisti, confuso in quel grande affresco che sono le cerimonie di nozze, apparente comparsa che si fa principale attore.

Cara Elena, il tuo aiuto e i tuoi consigli pagina dopo pagina hanno contribuito a sviluppare al meglio la mia idea, e di questo ti sarò sempre enormemente grata. Il figlio è mio, ma tu insieme ad altri colleghi ne siete padrini e madrine. Grazie ancora e grazie per questa tua recensione.

Laura

Se vi ha incuriosito, trovere il mio primo Thriller L’ASSASSINO DEI CONFETTI solo su Amazon in formato cartaceo, eBook e KindleUnlimited.

Il diario di molti di noi dal blog Non Solo Campagna


Ho letto il nuovo romanzo di Laura Parise, Per mano tutta la vita e oltre, che in realtà è la sua vicenda personale durante il periodo pandemico, scritta in forma di diario. Un diario che sembra quello di molti di noi in questa lunga e angosciante pandemia. Avere i propri cari malati e non poterli […]

Il diario di molti di noi

Le mie letture di Ottobre


Nel mese appena trascorso ho letto tanti bellissimi libri e altrettante belle storie e ognuno di loro mi ha lasciato qualcosa.

Tutte autrici italiane e autrici emergenti.

Vediamo in dettaglio, titoli autore e recensione.

Prima lettura:

Pinky Promise

di Natasha Canova

✍️Con l’avvento dei social molte cose sono cambiate, ma non sono qui per giudicare i social, sono qui per parlavi del romanzo di Natasha… 🤔 Dunque…
✍️ L’autrice ha deciso di scrivere questa storia, o meglio, di farla raccontare, direttamente dalla voce della protagonista, che ci introduce delicatamente, senza essere volgare dentro la sua vita di una donna davvero sola! 👩 Alice è una donna che ha paura di condividere la sua vita e così si isola dal mondo evitando amicizie reali e in carne e ossa per rifugiarsi in quelle virtuali che, in un certo senso, può gestire come meglio crede, silenziandoli quando quel che chiedono o dicono non le piace, o cercandoli quando ne sente il bisogno.
✍️ Eppure anche lei desidera vivere la vita vera nonostante ne abbia una parallela.
🤔 Mettersi in gioco e lasciarsi andare non è semplice, non lo si può fare con tutti, ci deve essere per forza una certa alchimia.
🙄 Il problema sorge quando il virtuale è così potente da non riuscire a lasciarlo da parte per vivere la bella storia d’amore che bussa alla porta.
😏 Provare ad avere entrambi puó risultare un boomerang e quando si decide di essere onesti fino in fondo convinti di esser compresi, è in quel momento che il mondo crolla.
🤔 E allora?
📚 Beh, allora leggete questo breve, ma intenso romanzo e rispondete voi stessi alla domanda.
👏 Di certo vanno i miei complimenti a Natasha per il coraggio e l’originalità dimostrati nella stesura di questo romanzo.

Seconda lettura:

Senza filtri

di Maida Bovolenta

𝕊𝔼ℕℤ𝔸 𝔽𝕀𝕃𝕋ℝ𝕀
anche se dentro queste pagine ci sono tutti
𝐈 𝐟𝐢𝐥𝐭𝐫𝐢 𝐦𝐚𝐠𝐢𝐜𝐢 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐢𝐝𝐚!
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Ma veniamo alla mia recensione!
🤐 Ah, l’invidia!
✍️ In questo romanzo l’autrice ce la fa conoscere molto bene.
🤢 Un’invidia malvagia che si nasconde dietro la facciata dell’amore e dell’amicizia.
😢 Un’amicizia malata e un falso amore. Cosa c’è di peggio?
✍️ Clarissa è una ragazza che ha sofferto e ha preferito rifugiarsi dietro i filtri di un social nascondendo al mondo quello che in realtà è veramente, una ragazza sensibile che dona solo al suo amato pennello e tempere la possibilità di dipingere tutto quello che ha dentro, anche se in famiglia sembrano proprio non capirla.
📚 E così da perfetto chicklit avremo una ragazza dapprima superficiale e antipatica che pian piano si rivelerà facendosi man mano conoscere e apprezzare.
✍️ Scritto in terza persona, tutta la storia viene raccontata dalla parte della protagonista, Clarissa, con la sua evoluzione, il suo cambiamento e soprattutto, la consapevolezza di volere qualcosa di più concreto e importante dalla vita, molto più che l’effimera gioia che qualche like e follower può regalare.
🤔 A un certo punto arriverà il momento in cui si renderà conto che il social non è la medicina giusta per guarire dagli attacchi di panico, ma può essere un ottimo diversivo e fonte di buone azioni sapendolo usare nel modo giusto.
📚 Tra i vari capitoli, non mancherà qualche scorcio ilare e una molto tenue sfumatura da thriller che rendono questa lettura piacevole e intrigante come tutte le storie scritte da Maida.
⭐⭐⭐⭐⭐ Consiglio caldamente questo romanzo a tutti coloro che hanno voglia di una piacevole lettura ricca di tante sfaccettature e che li terrà incollati dalla prima all’ultima pagina.

Terza lettura:

Tyme ribelle

di Francesca Broso

📚 Una storia ambientata nell’800 quando le donne di un certo rango erano sogette ai voleri genitoriali e gli uomini si sposavano soprattutto per incrementare il loro patrimonio.
✍️ Un’epoca dove l’amore era una mera chimera e se c’era doveva essere soffocato dai doveri imposti da regole assurde.
👏 Bella la storia scritta dall’autrice che racchiude la complicità e l’amicizia vera e sincera tra due donne alle quali poco importa lo status sociale.
✍️ Scritto con quattro pov alternati nei quali il lettore puó conoscere meglio i pensieri e sentimenti dei vari protagonisti racchiude intrigo, amore, preoccupazioni, passioni e sentimenti.
⭐⭐⭐⭐⭐
Se volete fare un veloce tuffo in un’epoca a noi lontana, ma certamente affascinante, ve ne consiglio la lettura.

Quarta lettura:

Qualcuno fermi cupido

di Noemi N.

✍️ I tour turistici tra le bellezze di Parigi che si vivono in questo romanzo sono davvero piacevoli.
📚 L’ho letto tutto d’un fiato e ho aprezzato molto anche i piccoli accenni tratti dal precedente romanzo che ha fatto sì che le storie delle due gemelle avessero un vero legame tra loro.
😉 Confermo quanto già detto del primo romanzo, una bella storia romantica che scalda tutti i cuori che sognano che Cupido colpisca prima o poi la loro vita.
👏 Brava l’autrice a mantenere la storia sempre viva e ricca di musica e piccoli colpi di scena.
⭐⭐⭐⭐⭐
Consigliata la lettura per trascorrere qualche ora immersi tra sentimenti e amicizia.

Quinta lettura:

Stringimi a te

di Sofia Racalbuto

🤔 Abbiamo una storia ricca di avvenimenti, due ragazzi a cui capitano momenti belli e meno belli che si alternano facendo però risultare la lettura a tratti interessantissima con un po’ di suspance e a tratti un po’ noiosa.
✍️ Le vicende narrate racchiudono tanta vita, forse addirittura troppa per una sola persona, e inevitabilmente segnano sia lei, la protagonista che narra con la sua voce gli avvenimenti, che chi le sta intorno.
😔 Una brutta vicenda che sembra non aver mai fine, nonostante tra i capitoli vi siano narrate anche belle giornate piene di particolari e di tanta, tantissima amicizia.
📚 Si capisce subito che questo è il primo romanzo per questa giovane autrice, soprattutto dal lungo fiume in piena che ne è il racconto tanto da renderlo a tratti piuttosto pesante e ripetitivo.
🤔 A mio parere, dovrebbe essere snellito un po’ lasciando spazio all’approfondimento di alcuni aspetti che vengono trattati frettolosamente e in alcuni casi, consiglierei un’informazione più precisa su certi punti che, non sono stati approfonditi adeguatamente per la troppa fretta di andare avanti.
✍️Nel complesso una bella e importante storia che avrà un seguito come già ci promette l’autrice regalandoci le prime pagine del prossimo capitolo.
📚 Un consiglio: snellisci un pochino gli avvenimenti.
⭐⭐⭐⭐ di incoraggiamento perchè la trama è comunque interessante.

Sesta lettura:

La parte nascosta di me

di Oriana Turus

🤔 Sembra una frase trita e ritrita, eppure, l’amore è l’unico balsamo che può lenire le ferite più profonde, aiutare a riprendere a respirare e ridare la voglia di sorridere ancora alla vita.
💕 Questo è quanto racchiuso nella storia che ci racconta la penna di questa autrice.
✍️ Un romanzo scritto sempliecemente che mette a nudo la parte più vulnerabile del protagonista.
📚 Narrato in prima persona dalla voce di Jason, che non lesina nessun aspetto della propria personalità per una volta un romanzo che mostra quanto anche gli uomini possono essere fragili e sensibili fino a sciogliersi in un pianto liberatore.
✍️ Se volete una lettura piacevole che scorre liscia come un velluto, non fatevela sfuggire.
⭐⭐⭐⭐ 𝐂𝐨𝐦𝐩𝐥𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐚𝐧𝐜𝐡𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐛𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐜𝐨𝐯𝐞𝐫.

Settima lettura:

Il demonio di Chambord

di Noemi Talarico

🤔 Cosa ne penso?
✍️ Beh, intanto vi dico che
questo è il primo libro che leggo di Noemi e posso solo dire che con questa bella favola mi ha rubato un intero pomeriggio perché già dalle prime pagine non sono più riuscita a staccarmi fintanto che non ho letto la parola fine.
📚 Si tratta del rivisitazione una bella favola, 𝐿𝑎 𝑏𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑒 𝑙𝑎 𝑏𝑒𝑠𝑡𝑖𝑎 che, anche nella versione di Noemi, lascia sognare l’animo romantico insito dentro ognuno di noi. 😍😍
✍️ Come detto, si tratta di una rivisitazione che è stata perfettamente adattata ai nostri giorni, in cui l’autrice è riuscita a mantenerne tutta la sua magia.
🤐 Non vi racconteró cosa ho letto perchè ritengo giusto che lo facciate voi stessi, ma una cosa posso dirvela… le maldicenze, la cattiveria, l’invidia e l’ottusità non sono ancora scomparse, neppure ai giorni nostri e l’ignoranza purtroppo galoppa!
⭐⭐⭐⭐⭐ Cosa vi consiglio? Leggetelo se volete trascorrere qualche ora in piacevole compagnia di Niklas e Mirabelle.

Ottava lettura:

Ineluttabile incontro di sguardi

di Milena Ri

🤔 Cosa ne penso?

✍️ Le poesie sono una lettura particolare, chi le scrive raccoglie in poche righe una miriade di pensieri e sentimenti, un concentrato insomma, che non tutti riescono a comprendere.
📚 In queste pagine ne ho trovate alcune molto intense, altre che (forse per colpa mia) mi hanno lasciato molto perplessa. ✍️ Ma se amate le poesie perchè non leggere questa raccolta?
Non sono in grado di dirvi molto di più in merito, perché ogni poesia viene interpretata da chi legge in base al suo stato d’animo.
📚 L’unico appunto che posso fare, sempre secondo i miei gusti, è che forse la poetessa avrebbe dovuto dare un titolo ad ognuna di esse.

Nona lettura:

Mi chiamo Judie e questa è la mia storia

di Lucie Lareen

📚 Questo è il primo libro che leggo di Lucie e devo dire di esser rimasta incantata dalla sua penna. 𝐃𝐞𝐥𝐢𝐜𝐚𝐭𝐨 mi viene da dire.
✍️ Le sue parole scorrono veloci sotto gli occhi che è difficile staccarsi.
📚 La storia di Judie puó tranquillamente essere la storia di moltissime donne che hanno dedicato la loro vita al benessere della famiglia dimenticando di pensare un po’ anche a sè stesse. ✍️ Tutte le cattiverie, le gelosie e quello che la protagonista deve sopportare potrebbe distruggere l’autostima di molti eppure lei affronta tutto con una grande forza d’animo che non può far altro che infondere coraggio in coloro che si sentono sopraffatti dagli avvenimenti.
🤔 La domanda che si pone Judie merita il mio pensiero:
💟 L’amore non ha età, non conosce limiti e non bisogna mai avere paura di accoglierlo a braccia aperte perché l’amore è la linfa vitale che ci aiuta a superare tutti gli ostacoli.
🤔 Che dire ancora di questa storia?
⭐⭐⭐⭐⭐Leggetela perché è adatta davvero a tutti.

Decima lettura:

Mi sa che questa volta m’innamoro… o forse lo sono già

di Licia Righi & Daisy C. Evans

🤩 Avendo già letto il primo volume “𝐂𝐫𝐞𝐝𝐞𝐯𝐨 𝐝𝐢 𝐨𝐝𝐢𝐚𝐫𝐭𝐢 𝐞 𝐢𝐧𝐯𝐞𝐜𝐞…𝐦𝐢 𝐡𝐚𝐢 𝐜𝐨𝐦𝐩𝐥𝐞𝐭𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐬𝐭𝐫𝐚𝐯𝐨𝐥𝐭𝐨 𝐥𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐚” non potevo non leggere lo #spinnoff per scoprire cosa sarebbe accaduto tra Serena e Matteo e naturalmente le due autrici non mi hanno assolutamente deluso.
🤔 Certo non sempre le storie d’amore filano lisce come sul velluto e a volte le ferite che la vita ci ha inferto lasciano cicatrici talmente profonde e dolenti che solo un vero grande amore riesce a lenire fino a farle regredire a ricordi che non dimenticheremo mai, ma che ci hanno fatto diventare quello che siamo oggi.
✍️ In questa storia ci sono scheletri negli armadi e bugie che fuoriuscendo potrebbero scompigliare le carte e mandare all’aria tutta una vita, ma anche grandi e solide amicizie che tutto possono.
😊 Quanto appena descritto, viene ampiamente raccontato tra queste pagine in maniera talmente semplice e delicata da incuriosire il lettore fino alla fine regalando anche attimi ilari che sono un’ulteriore chicca.
✍️ Una scrittura, quella delle due autrici, talmente in sintonia da regalarci un romanzo che mi sento di consigliare a chiunque ami le storie d’amore e di amicizia.
⭐⭐⭐⭐⭐

Cosa ne dite? Lo scorso mese ho davvero letto tantissimo!

Laura

Esce oggi e già la prima recensione


La conoscenza con Maida Bovolenta l’ho fatta qui tra queste pagine ormai tanti anni fa, lei ha il suo blog Cuoreruotante scommetto che molti di voi la conoscono già.

Le nostre sono sincere collaborazioni, e lei così ha potuto leggere in anteprima il mio ultimo libro. Il mio primo Thriller! E lo ha recensito su Instagram così:

Che ne dite? Vi ha incuriosito?

Se foste interessati a leggerlo lo trovate qui

Laura

Le mie letture di Settembre


Buon pomeriggio a tutti. Anche se con un leggero ritardo, sono pronta a raccontarvi le mie letture del mese di settembre.

Tutte fantastiche e meritevoli. Pronti… via!

Prima lettura:

Tre giri attorno al mondo

di Valentina Esposito

⭐”Quando un genitore preclude ad un figlio la possibilità di vivere una vita normale impedendogli di crescere confrontandosi con gli altri, soltanto perchè egli stesso è asociale, e per sopperire a questo suo atteggiamento malato ricopre il figlio di inutili suppellettili, non fa il bene del figlio, ma lo rende una persona insicura”.
🤔 Questo è il primo pensiero che questa storia mi ha lasciato appena l’ho terminata di leggere.
✍️ Si tratta di un romanzo ricco di spunti di riflessione e di agevole lettura con situazioni che a tratti rasentano l’assurdo, ma che l’autrice, fortunatamente, ci spiega nel finale.
📚 Una lettura adatta a tutti, perché la paura ha mille sfaccettature, e non ne esiste un solo di tipo, ma è solo affrontandola che si diventa eroi di noi stessi.
⭐ Un rifugio nella fantasia ci stà perchè ogni tanto abbiamo bisogno di sognare, l’importante è che questo non diventi uno stile di vita.
🌎 Si puó girare intorno al mondo restando a casa, guardando foto, video, film e documenti, ma per sentirne i profumi, gli umori, i sapori e le bellezze bisogna uscire da casa e frequentare il mondo.
🤷‍♀️ E questo è il messaggio che questa storia, a mio parere, vuol lasciare.

Seconda lettura:

Un cupido fuori programma

di Noemi N.

🤔 “Quando si ha un sogno bisogna inseguirlo. Non è detto che si faccia acchiappare subito, spesso ci saranno scivoloni, brutte figure, incomprensioni, delusioni, ma alla fine, la costanza può premiare, con un piccolo premio o con un grande successo, di certo la soddisfazione per non sarà mai poca”.
✍️ Questo in sintesi quello che questo romanzo vuol regalarci. 🧚‍♀️ Una bella favola fa da contorno a questo insegnamento raccontato a due voci e ambientato in un luogo meraviglioso e condito da qualche risata. (Tipo la scena del portacenere)😂
💕 Un amore ricco di tante sfaccettature e un tuffo in un mondo che è di certo per pochi, ma che ci riporta indietro alla fanciullezza quando le favole erano il nostro mondo.
📚 Lettura consigliata per tutti i cuori romantici, ma anche per chi vuole trascorrere qualche ora in compagnia di una ragazza come tante che non fa calpestare la sua natura, ma che sempre a testa affronta anche situazioni piuttosto complicate.
👏 Brava Noemi.

Terza lettura:

La spiaggia segreta

di Karen Swan

🤔 Alla fine posso dire che mi è piaciuto.
📚 Avevo già letto due romanzi di questa autrice: “Natale a Londra con amore” e “Un diamante da Tiffany” e mi erano piaciuti entrambi ma…
🤨 Ammetto che all’inizio un po’ mi sono pentita di aver scelto questa lettura e che alcuni passaggi li ho proprio odiati saltellando di qua e di la perchè annoiata da troppe lungaggini, poi, finalmente, è iniziata la storia e allora ne ho letto ogni parola fino alla fine odiando a turno i personaggi per il loro comportamento.
😊 A parte la sorella del protagonista, lei mi è piaciuta fin dall’inizio.
😍 Fortunatamente verso la fine c’è stato il colpo di scena, quello che non ti aspetti ma che chiarisce tante cose e che ha rimesso al suo posto quello che durante lo svolgimento dei fatti proprio non riuscivo a digerire.
✍️ I temi trattati, a parte la storia d’amore e la lunga e minuziosa descrizione del luogo dove è ambientato, la Svezia e il suo arcipelago, sono davvero tosti.
😱 Cosa fare per ricucire un rapporto padre e figlio interrotto bruscamente a causa del coma?
🤔 Come spiegare a chi è stato sette anni un vegetale che la vita è inesorabilmente andata avanti senza di lui?
📚 Non voglio spoilerare nulla, ma posso dire che tante scelte fatte mettono a dura prova la pazienza del lettore che fatica a entrare in empatia con i due genitori.
Io ho dato ⭐⭐⭐⭐

Quarta lettura:

𝐋𝐎 𝐒𝐂𝐎𝐑𝐏𝐈𝐎𝐍𝐄 𝐓𝐀𝐓𝐔𝐀𝐓𝐎
𝐿𝑎 𝑝𝑟𝑖𝑚𝑎 𝑖𝑛𝑑𝑎𝑔𝑖𝑛𝑒 𝑑𝑖 𝑉𝑖𝑟𝑔𝑖𝑛𝑖𝑎 𝑆𝑎𝑖𝑛𝑡 𝑀𝑎𝑟𝑡𝑖𝑛

di Elena Andreotti

😊 Chi mi segue sa che ho già letto tanti libri di Elena e che lei è una garanzia.
📚 E ogni volta che leggo un suo libro, puntualmente resto incollata alle pagine e non smetto fin quando non leggo la parola fine.
✍️ Nei suoi libri non ci sono pagine inutili e lungaggini e ogni volta tocca temi attuali che gestisce in modo impeccabile con cura e delicatezza, soprattutto in questo romanzo dove l’argomento trattato vede coinvolte giovanissime vite.
👩‍✈️ Tra le pagine dei suoi gialli, lascia sempre l’impronta privata dell’investigatore di turno e ci accompagna nella sua vita con maestria.
🤷‍♀️ Non vi svelo la storia perchè merita di esser letta senza che qualcuno vi dica in partenza di cosa si tratta ma…
✍️Consiglio questo giallo soft a chiunque, anche a chi dice di non amare particolarmente il genere perchè è ricco anche di sentimenti.

Quinta lettura:

Sogno o realtà

di Elena Piras

Partiamo dal fatto che non è il primo #romanzo che leggo della cara Elena e che come tutti gli altri ho molto apprezzato…
🤔 Ma in concreto cosa ne penso?

✍️Trovo che l’idea d’imperniare tutta la storia dentro un sogno che sconvolge non solo la notte del protagonista, ma anche la sua quotidianità e vita privata è stata davvero geniale.
🙄 Quante volte ci capita di far sogni che sembrano reali, o che addirittura ricominciano da dove ci eravamo svegliati?
🌠 A me è capitato più volte. 𝐄 𝐚 𝐯𝐨𝐢?
😳 Elena mi ha tenuta così incollata alle sue pagine fino alla fine perchè desideravo scoprire se quel che pensavo di Stefania era solo una mia fantasia oppure no.
😊 Non vi posso rivelare quel che pensavo, tantomeno svelare se ci avevo azzeccato, altrimenti vi tolgierei il dovertimento… una cosa peró posso dirvela:
👏 Vi consiglio questa lettura! Passerete alcune ore piacevoli, e a tratti, vi troverete a immaginare come il protagonista, Giovanni, si possa sentire nonostante lui sia la voce narrante e spieghi bene i suoi timori, sentimenti e preoccupazioni.
📚Raccontato al passato, come un ricordo indelebile di un periodo della sua vita, leggendo questo romanzo farete i conti con l’esperienza onirica di Giovanni e vi porrete delle domande sulle vostre…
⭐⭐⭐⭐⭐

Sesta lettura:

Un passo alla volta

di Isabel Rama

𝗥𝗶𝘁𝗿𝗼𝘃𝗮𝗿𝘀𝗶 𝘁𝗿𝗮 𝗹𝗲 𝗽𝗮𝗴𝗶𝗻𝗲
✍️La storia di Allyson puó essere la storia di tutte noi.
🤔”Com’è sentirsi all’altezza? Com’è sentirsi abbastanza? Com’è non sentirsi sempre in difetto? Spero di capirlo, un giorno”.
🤔 Quante volte ci siamo poste queste domande e spesso non abbiamo trovato subito le risposte.
🤔 “Quando ti rendi conto di non essere amata, inconsciamente, inizi ad amarti sempre di meno”.
✍️ Chi si sente amata e apprezzata, ha dentro di se una carica di fiducia in sè stessa molto più forte, non sono chiacchiere ma fatti incofutabili.
📚 “La solitudine la proviamo solo quando siamo soli? O anche quando siamo circondati dalle persone sbagliate?”
😏 L’essere circondati da persone sbagliate è inesorabilmente l’apoteosi della solitudine.
✍️ Di queste pagine ho raccolto tre spunti che hanno rafforzato dentro la mia mente quella vocina che spesso mi fa compagnia, perché nonostante io vada avanti per la mia strada fregandomene di quel che pensano gli altri, sono io la prima a interrogare me stessa.
Amare sè stessi dovrebbe essere la parte più facile, mentre in realtà ci sentiamo incompleti se non abbiamo al nostro fianco qualcuno che ci ami per come siamo.
📚 Questo testo lascia aperte porte che a volte preferiamo tener chiuse per paura di soffermarci a riflettere e di conseguenza ne consiglio a tutti la lettura.

Settima lettura:

Fino all’ultimo respiro

di Serena Desarlo

🤔 Come il titolo, anche la trama di questo romanzo mi ha subito intrigata e devo dire che sono rimasta senza parole appena ho .iniziato la lettura.
📚 Una lettura molto forte, con un tema che fa davvero venire i brividi! i
😳 Il solo pensiero di coloro che, chi ti dovrebbero proteggere nella tua tenera età, fanno esattamente il contrario, mi conferma che ci sono “persone” che se le chiamassimo animali, non offenderemmo loro, ma bensì la fauna.
😏 Ma non c’è solo quello in questa storia…
✍️ Il destino ci ha davvero messo tutta la sua catttiveria non regalando praticamente nulla, anzi, al contrario!
📚 Una lettura piuttosto cruda per gli argomenti, ma delicata nelle descrizioni, con doppio POV che regala le emozioni, i pensieri e le delusioni di entrambi i protagonisti.
✍️ Scritto molto bene e semplicente, si legge in un lampo e tiene incollati fino alla fine.
🤔 Lascia mille pensieri, ma ne vale la pena.
👏 I miei complimenti all’autrice.

📚 Lo consiglio vivamente, soprattutto a chi crede che alcuni piccoli problemi quotidiani siano insormontabili.

E anche per questo mese le letture sono state varie e soprattutto piacevoli.

Cnoscete qualcuno di questi romanzi?

Laura

Le mie letture di agosto 2022


Buongiorno amici lettori e seguaci del mio blog.

Come ormai da prassi, ad inizio mese vi racconto dei libri che mi hanno tenuto compagnia nel mese di Agosto

Pronti? Partiamo!

Prima lettura:

Il fiume della colpa

di Wilkie Collins

 Come già s’intuisce dalla trama, il racconto in prima persona e al passato di questa storia, è piuttosto misterioso e nonostante venga usato un lunguaggio che ha un che di antico e a tratti un po’ pesante e pedante, affascina il lettore tanto da invogliarlo a proseguire la lettura per scoprire quale svolta ci sarà alla fine.
La stesura a mo di racconto, fa vivere, man mano che prosegue, tutti patemi d’animo, le sensazioni e le angosce del protagonista.
Una fine che lascia comunque soddisfatti a metà e obbliga il lettore a dare da solo un finale.
Si tratta comunque di una storia che in alcuni pasaggi fa riflettere su come possa essere invalidante perdere nel corso della vita uno dei cinque sensi tanto da minare pesantemente la psiche umana fino a portarla a creare astuti sotterfugi.
Non conoscevo questo autore e ho scoperto da poco essere amico e collaboratore di Charles Dickens, ma credo che se ne avrò l’occasione leggeró qualche altra sua opera.

Seconda lettura:

Credevo di odiarti e invece…

di Licia Righi e Daisy C. Evans

✍️Innanzi tutto devo fare i complimenti a Licia e Daisy per questa loro bellissima storia ricca di emozioni ma soprattutto di spunti di riflessione e per essere riuscite a scriverla a quattro mani.
Per come sono io, non credo che ci sarei riuscita.
🤔 Mi piacerebbe sapere da loro come hanno fatto, chi ha scritto cosa, chi ha pensato cosa, se si sono suddivise i personaggi. Una ha preso per mano Lilia e l’altra Samuel? 𝐃𝐢𝐭𝐞𝐦𝐞𝐥𝐨 𝐯𝐢 𝐩𝐫𝐞𝐠𝐨!
📚 Si tratta decisamente di una lettura piena che mi ha spesso portato a riflettere su alcuni punti della mia stessa vita.
✍️ Una storia romantica che è anche un manuale motivazionale, un aiuto a conoscersi, accettarsi e amarsi per quel che si è non per quello che gli altri vorrebbero fossimo.
📚 Una lettura consigliata a tutti, sia a coloro che hanno bisogno di iniezioni di fiducia che a coloro che credono di saper tutto della vita.
𝐏𝐞𝐫𝐜𝐡𝐞́ “𝐜𝐡𝐢 𝐭𝐢 𝐚𝐦𝐚 𝐝𝐚𝐯𝐯𝐞𝐫𝐨, 𝐚𝐦𝐚 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐭𝐞”.
✍️Ho apprezzato molto le tavole motivazionali e tutta la ricerca che le autrici hanno fatto per rendere ogni situazione plausibile.
📚 Leggere entrambi i punti di vista è un’ottima soluzione per entrare ancora di più nella storia.
👏 Ancora complimenti anche per la chicca finale.
#aspettandoserenaematteo

Terza lettura:

Rosa come il natale

di Priscilla Potter

✍️ Intanto che è una lettura adatta a tutte le stagioni, raccontata in prima persona e in modo molto spiritoso dalla protagonista.
🤔 Che posso dire di questa bella storia senza spoilerare?
🤣 Che mi sono divertita tantissimo leggendola e che il capitolo 39 mi ha fatto ridere tantissimo.
📚 Che lo consiglio a tutti per trascorrere qualche ora spensierata.
😍 Che, nonostante tutto, prima o poi il nostro mondo puó tingersi di Rosa proprio quando meno ce lo aspettiamo.
👏 Brava Priscilla, adesso non mi resta che leggere il seguito.

Quarta lettura ancora Priscilla Potter

Rosa ma non troppo

✍️Dopo il primo capitolo, non potevo farmi mancare il secondo, e anche in questo Priscilla non mi ha deluso.
📚 Una storia davvero bella, a tratti esilarante come nel capitolo 44 e a tratti dolorosa e commovente.
✍️Non mancano i personaggi odiosi e quelli simpatici, quelli di cui t’innamori e quelli per i quali provi empatia. Un mix ben congeniato.
🤣Divertenti anche le parentesi dell’autrice.
📚 L’ho letto in un battibaleno perché non riuscivo proprio a staccarmi, lo consiglio vivamente a tutti.
✍️ Le seconde chance possono sembrare minestra riscaldata peró, se non l’assaggi, non saprai mai se il suo sapore è migliorato.
💕 Se una porta si è lasciata socchiusa è segno che non tutto è perduto.
👏 Complimenti Priscilla per avermi regalato questa bella lettura.

Quinta lettura:

La ribelle

di Lenardo Guerriero

📚Una lettura fuori dalla mia solita confort zone, una lettura a tratti dolorosa che lascia enormi quesiti ai quali purtroppo non so dare risposta e forse non ne sono del tutto in grado neppure coloro che hanno a che fare con questa patologia quotidianamente.
💔 Il disturbo #borderline Ã¨ una malattia infida.
📚 Questo libro testimonianza permette di entrare dentro ai vicoli scuri di questo disturbo, ne descrive gli angoli oscuri, le discese ripide e dolorose e le risalite lunghe e non di meno strazianti piene di incidenti spesso mortali.
🤔 Quale che possa essere la convivenza con una persona cara affetta da questa patologia state sicuri che non sarà una passeggiata, tutt’altro.
❗Non è di certo semplice conviverci nè per il malato tanto meno per un marito, moglie, madre, padre, sorella o fratello.
✔️ Di certo necessita di una pazienza e soprattutto di un amore infinito.💕💕💕
🤔 Perchè l’ho letto?
⁉️ Perchè spesso siamo superficiali e non abbiamo mai idea di quello che potrebbe attenderci alla prossima curva.

Non so se vi ho incuriosito e portato al desiderio di leggerlo, ma spero che qualcuno di voi desideri approfondire questa lettura.

Sesta lettura:

Unlucky?

di Milena De Rosa

✍️Leggendo questo libro sono stata catapultata indietro nel tempo tornando al primo amore, a quando con le amiche si studiavano tutti gli stratagemmi possibili e immaginabili per incontrare il ragazzo che ci piaceva e farci notare da lui anche a costo di brutte figure megagalattiche e tra di noi non si parlava d’altro.
🤔 Di per se la storia è molto carina e a tratti esilarante, ma avrei volentieri usato le forbici, o meglio la gomma per cancellare visto che si tratta d’inchiostro, per eliminare parti inutili.
📚 Capisco che essendo il primo libro forse Milena temeva che scrivendo meno pagine il succo della storia non sarebbe arrivato al lettore, eppure il succo c’è, con tutti i sentimenti e patemi di una sedicenne.
😊 Meglio la seconda parte, che scorre più lineare anche se devo dire che c’è un che di surreale nella sua disavventura.
🤷‍♀️ Devo ammettere che dopo i primi dieci capitoli ho saltato a piè pari tutti i discorsi tra la mente di Claire, Omino e Criceto.
Se non l’avessi fatto probabilmente non sarei giunta in fondo. Ma non amo lasciare i libri a metà.
✍️ Non è comunque mia intenzione bocciare questa lettura che di sicuro è adatta a lettrici giovani piú o meno dell’età della protagonista e a chi ama lo stile manga.

Settima lettura:

𝐓𝐑𝐀𝐌𝐄 𝐃𝐈 𝐏𝐈𝐙𝐙𝐎
🌸𝑝𝑖𝑛𝑘 𝑒𝑑𝑖𝑡𝑖𝑜𝑛🌸

Di Giada Occhiverdi

🌸Premetto che è il primo libro di Giada che leggo, anche se avevo avuto modo di leggere un suo racconto (che tra l’altro ho qui piacevolmente ritrovato) quando entrambe partecipammo al contest di @edsitalia

Ma passiamo a questa lettuea

✍️ Come la trama di un merletto questa bella raccolta di storie, tutte differenti eppure tutte con un comune denominatore.
💟 Il sentimento, il desiderio di amare ed essere amati.
📚 Ogni storia scorre veloce sotto gli occhi del lettore e, pur essendo tutte brevi sono intense e cariche di significati che lasciano riflettere su quanto noi si abbia sempre bisogno, non solo di essere amati, ma di amare.
📖 Il POV non è mai lo stesso, a volte è in prima persona, altre in terza, ma tutti decisamente azzeccati.
👏 Complimenti Giada, adesso non mi resta che attendere il prossimo per scoprire quello che…
𝐍𝐨, 𝐧𝐨𝐧 𝐥𝐨 𝐩𝐨𝐬𝐬𝐨 𝐝𝐢𝐫𝐞 𝐪𝐮𝐢, 𝐢𝐨 𝐧𝐨𝐧 𝐚𝐦𝐨 𝐬𝐩𝐨𝐢𝐥𝐞𝐫𝐚𝐫𝐞 😉

Ottava lettura:

L’oracolo dei mondi – L’origine

di Annachiara Cairoli

Si tratta del primo volume della serie.

Chi mi conosce un po’ sa che questo non è proprio il mio genere di lettura, e l’ho fatto presente anche all’autrice quando mi ha gentilmente proposto e offerto la sua lettura e la ringrazio infinitamente della fiducia.

Ma bando alle ciance, ora vi dico cosa ne penso.

🌍 Questa è una storia davvero differente, è il racconto di Fate (il destino al femminile) sull’origine della terra.
🤔 Devo dire che a primo impatto ho apprezzato molto questa idea dell’autrice, un modo carino per raccontare in maniera molto fantasiosa come la  terra si sia formata, e vi assicuro che di fantasia ne ho trovata moltissima.
👏Ho apprezzato davvero l’idea di Annachiara Cairoli, ma non essendo questo il mio genere di lettura preferito, devo essere sincera nel dire che, ad un certo punto ho avuto difficoltà ad andare avanti.
📚 Forse perché la maggior parte del libro è un continuo discorso intriso di domande e risposte che dovrebbero essere rivolte ai lettori, ma che in realtà sono tra la voce narrante e sé stessa.
✍️ Per un po’ ho apprezzato il voler rendere il tutto leggero e simpatico, cercando di far partecipare il lettore impregnando le pagine di curiosità, ma ci sono stati anche dei momenti che mi hanno un pochino perplessa.
🤔 Forse questi tratti dovevano essere limati?
✍️ Ripeto ancora una volta, non è il mio genere e quindi forse posso non essere entusiasta del tutto di questa lettura, ma se voi siete amanti della fantasia più sfrenata, allora ve lo consiglio assolutamente perché la scrittura è semplice e lineare e di certo non vedrete l’ora di leggere anche il secondo volume della serie.

𝑺𝒑𝒆𝒓𝒐 𝒄𝒉𝒆 𝒈𝒍𝒊 𝒂𝒎𝒂𝒏𝒕𝒊 𝒅𝒆𝒍 𝒈𝒆𝒏𝒆𝒓𝒆 𝒆 𝒍’𝒂𝒖𝒕𝒓𝒊𝒄𝒆 𝒔𝒕𝒆𝒔𝒔𝒂 𝒏𝒐𝒏 𝒎𝒆 𝒏𝒆 𝒗𝒐𝒈𝒍𝒊𝒂𝒏𝒐, 𝒎𝒂 𝒍𝒆 𝒓𝒆𝒄𝒆𝒏𝒔𝒊𝒐𝒏𝒊 𝒅𝒆𝒗𝒐𝒏𝒐 𝒆𝒔𝒔𝒆𝒓𝒆 𝒔𝒊𝒏𝒄𝒆𝒓𝒆, 𝒂𝒍𝒕𝒓𝒊𝒎𝒆𝒏𝒕𝒊 𝒏𝒐𝒏 𝒉𝒂𝒏𝒏𝒐 𝒔𝒆𝒏𝒔𝒐 𝒅𝒊 𝒆𝒔𝒊𝒔𝒕𝒆𝒓𝒆.
𝑶 𝒏𝒐?

E per questo mese è tutto. Come avete avuto modo di vedere ho spaziato tra vari generi e spero di avervi almeno un po’ incuriosito e di avervi dato qualche spunto di lettura.

Laura

Le mie letture di Luglio


Nonostante questo mese appena trascorso sia stato per me piuttosto impegnativo per l’editing del mio nuovo romanzo che uscirà a giorni

Dove vive il mio cuore

Sono riuscita ugualmente a estraniarmi da tutto e tuffarmi tra le pagine di altri romanzi scritti come sempre da autrici emergenti.

Prima lettura:

Di verde vestita

di Marta Mancuso

Non sono mai stata in Norvegia, ma attraverso le pagine di questo romanzo sono riuscita a vedere posti incantevoli.
La bravura dell’autrice non si è limitata soltanto nel creare una bellissima storia con risvolti imprevedibili, ma anche nell’accompagnare per mano il lettore attraverso luoghi, sapori e profumi di una terra lontana che fa innamorare anche la protagonista tanto da…
✍️ Narrato con doppio POV ci permette di restare nel vivo della storia attraverso le emozioni di Bice e Einar i due protagonisti e con uno stile fluido e semplice scorre via come l’acqua impetuosa delle cascate. Davvero brava.👏👏
💕 Quando cupido ci mette lo zampino puoi prenderti in giro quanto vuoi dicendoti che lo fai per uno scopo ben preciso, ma… lo sappiamo bene che al cuore non si comanda.
🤔 Che cosa avrà in mente di fare Bice? Quale sarà lo scopo di Einar?
🤷‍♀️ Non vi resta che scoprirlo leggendo questo romanzo che vi consiglio assolutamente. Complimenti Marta.

Seconda lettura:

Se solo fossi tu

di Diletta Marcheggiani

La storia di un’autrice di best seller non mi era mai capitato di leggerla, e ovviamente la curiosità per questa storia era alle stelle. Scritto in prima persona si viene a conoscenza del solo pensiero della protagonista con la quale ho faticato ad avere empatia e sinceramente a tratti mi ha stancato. (non sono riuscita a immedesimarmi in lei e nel suo modo di fare nei confronti del suo lavoro)
La trama è ricca di avvenimenti, con un pizzico di suspance verso il finale, la lettura benchè scritto in maniera semplice a tratti l’ho trovata un tantino pesante. Forse qualche taglietto male non ci stava, magari sostituendo il continuo pensare della protagonista con qualche dialogo in più. Nel complesso una storia carina che puó in parte spiegare al lettore come si sente un autore mentre sviluppa il suo romanzo soprattutto quando il classico blocco la fa da padrone, e come questo possa condizionare anche l’andamento della vita privata.

Terza lettura:

Il delitto va servito freddo

di Elena Andreotti http://Non solo campagna

Debora & Fil due personaggi nati dalla penna di Elena che sanno come tenerti compagnia in un caldo pomeriggio di Giugno.
Letto tutto d’un fiato, con la consapevolezza che mi avrebbe affascinato come tutti gli intrighi che Elena sa abilmente creare, non mi resta che consigliarvelo.
⚠️ Non voglio fare spoiler sulla storia, altrimenti perdereste tutto il fascino dello scoprirlo da soli… Ma vi assicuro che una volta iniziato vorrete portarlo a termine nel più breve tempo possibile.
🤔 Posso solo dirvi che se incontrate Debora Nardi o Fil Vanz è meglio che teniate gli occhi aperti perchè dove sono loro spunta sempre fuori un mistero da risolvere. 😳

Quarta lettura:

Illegalmente noi

di Chiara Proietti

✍️Leggendo questo romanzo mi sono ritrovata circondata da amore, fiducia, gelosia, passione, suspance e amicizia, tutti aspetti decisamente importanti per creare questo interessante mix.
📚Una bella storia ricca di colpi di scena con doppio POV alternato che regala il punto di vista, le opinioni e i sentimenti di entrambi i protagonisti.
🎉Complimenti alla scrittrice.
🙈Io non avevo letto il primo volume della trilogia, ma posso assicurarvi che riuscirete ugualmente ad entrare in contatto con i protagonisti, e in seguito avrete sicuramente voglia di approfondire la conoscenza leggendo gli altri volumi.🙂

Perció se volete passare qualche ora lieta in compagnia di questa lettura e non lo avete già fatto, fatevi sotto.

Quinta lettura:

Mi arrendo

di Monica James

Non conoscevo questa autrice, ma il titolo e la tramma mi hanno molto incuriosita e son felice della scelta fatta.
La storia tra Ava e Jasper è ricca di emozioni, colpi di scena e sentimento.
Il dolore che puó creare l’insensibilità umana è palpabile in entrambi.
Trovare due anime che si completano al primo sguardo pur avendo mille motivi per essere cauti nel lasciarsi andare è qualcosa che ogni animo romantico brama.
Avere il coraggio di ricominciare a vivere e a fidarsi dell’amore quando il cuore è ridotto in briciole non è semplice.
Fidarsi o lasciare che i mille dubbi e le mille paure abbiano la meglio sui sentimenti è difficilissimo.
Fino alla fine, la storia è un volteggiare sulle montagne russe e il finale commovente lascia comunque il desiderio di scoprire cosa accadrà nel prossimo volume.
Consigliato a chi vuole leggere di amore, amicizia, rinascita, sentimenti, paure, paranoie e tanto altro.

Sesta lettura:

Cafè Opèra

di Marta Macuso

🎅 si tratta di una #novellanatalizia ma vi assicuro che si puó leggere anche sotto l’ombrellone ⛱️

𝐂𝐨𝐬𝐚 𝐧𝐞 𝐩𝐞𝐧𝐬𝐨? 🤔

📚Intanto devo dirvi che questa novella mi ha tenuto dolcemente compagnia e l’ho praticamente divorata neanche fosse stata una deliziosa fetta di
“Torta Opéra” 🍰 Delicata come un “Macarons” o una “Meringa” non riuscirete a staccarvene fino a quando la parola “Fine” inevitabilmente comparirà davanti ai vostri occhi.

😋 La golosità che l’autrice scatenerà in voi, verrà ripagata nelle ultime pagine, non vi dico come, ma se amate preparare dolci, troverete deliziosa la sua idea.

📚 La storia tra i due protagonisti è tenera e ancora una volta, bisogna dire che solo una vera amica puó comprenderti e nello stesso tempo permettersi di cospirare alle tue spalle per far sì che tu sia felice. 😍😍

✍️ Insomma, non solo zucchero, ma anche qualche lacrima, incomprensione, delusione, rabbia e atmosfera natalizia sono gli ingredienti di questa storia.

📚 E allora… Lettori, golosoni e romanticoni non vi resta che iniziare a leggere questa novella. Cosa aspettate?

Settima lettura:

𝐂𝐨𝐦𝐞 𝐂𝐚𝐥𝐚𝐦𝐢𝐭𝐞
𝑃𝑟𝑖𝑚𝑜 𝑣𝑜𝑙𝑢𝑚𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑡𝑟𝑖𝑙𝑜𝑔𝑖𝑎 𝑑𝑒𝑖 𝑟𝑖𝑐𝑜𝑟𝑑𝑖

di Chiara Proietti

Premesso che ho letto e recensito prima il secondo volume, questo non mi ha impedito in nessun caso di comprendere la storia, per cui non preoccupatevi se sarete sbadate come me 🤣🤣🤣
Ma ora veniamo a questo bel romanzo.
Cosa ne penso🤔

✍️Con questa bella storia d’amore, non soltanto passionale e romantico, ma anche d’amicizia, che a mio parere è un’altra faccia dell’amore, Chiara ci racconta di come ci sono persone subdole e cattive pronte a compiere atti vergognosi contro persone innocenti, solo per salvaguardare i propri interessi approfittando del buon cuore di chi le circonda invece di rivalersi su chi le ha ferite e ingannate e di come la gelosia possa renderle malvage pur di ottenere i propri scopi.
📚In doppio Pov questo romanzo ci fa entrare nei pensieri e azioni dei protagonisti, e alterna momenti romantici a sprazzi di vita quotidiana con un pizzico di suspance.
😍Consigliata la lettura anche se in questo, qua e la, ho riscontrato qualche refuso (facilmente corregibile, tanto che l’autrice provvederà presto) che non altera la qualità del testo.
Complimenti Chiara.

A voi la scelta e non dimenticate che il 5 Agosto esce il mio nuovo romanzo

Dove vive il mio cuore una storia ambientata tra Genova e Dublino

Laura

Le mie letture di Giugno


Cari lettori, eccomi qui a presentarvi altri bravissimi autori emergenti che ho avuto il piacere di leggere nel mese di luglio.

Prima lettura:

Solo un minuto

di Giovanna Mazzilli

Cosa ne penso: Con POV alternato in modo da mettere il lettore a conoscenza del pensiero di entrambi i protagonisti, l’autrice ha costruito una bella storia d’amore che brucia come le fiamme che il protagonista spegne durante le ore di lavoro, ma che fatica a domare quando si tratta di quelle del suo cuore. La caratteristica di questa storia è proprio la vita che gira attorno al difficile mestiere di Mason, il protagonista maschile, che lo porta a contrasti sia genitoriali che lavorativi, mentre per quanto riguarda Jolene, la nostra protagonista femminile, veniamo messi a conoscenza di quei segni molto profondi che porta dentro di sè sin dal periodo scolastico e legati alla grande delusione d’amore che ha minato la sua autostima in giovane età. Mio personale parere, avrei sfoltito le molte scene passionali che si sviluppano tutte con dovizia di particolari, ma d’altra parte, credo che l’autrice, ripetendo più volte la descrizione di questi momenti, abbia voluto sottolieare il fuoco che brucia non solo negli incendi, ma anche dentro le vene dei protagonisti facendoli ardere molto spesso. Il romanzo, scritto in modo semplice e ricco di introspettiva, racconta molti avvenimenti che contornano la storia d’amore e scorre veloce sotto gli occhi del lettore. Direi che è un romanzo che posso tranquillamente consigliare a tutti i lettori e lettrici amanti delle belle storie d’amore.

Seconda lettura:

L’isola delle seconde occasioni

di Carola Bueti

𝐂𝐨𝐬𝐚 𝐧𝐞 𝐩𝐞𝐧𝐬𝐨?

✍️Per prima cosa devo dirvi che non ho potuto staccarmi da questo romanzo fino a quando non ho letto la parola fine e che un po’ mi è spiaciuto che sia finito.
📚Avrei voluto continuare a scoprire la vita di questo trio.
Si è trattato di una lettura così piacevole e scorrevole che mi ha avvolta e coinvolta.
📚Il tema che la caratterizza, l’ho adorato, perchè l’amicizia, quella vera con la V maiuscola, è quello che merita di avere ognuno di noi.
📚Quando hai al tuo fianco chi ti sostiene, sopporta e supporta in tutto e per tutto senza mai giudicarti, questo ti rende forte e capace di affrontare anche i periodi più neri.
💟Ho amato indistintamente tutte e tre le protagoniste che, grazie ai POV alternati, mi hanno permesso di conoscerle bene e di entrare in sintonia e simpatia con ognuna di loro.
📚Seppur breve, è una lettura intensa e ricca che racchiude varie sfaccettature del pianeta donna e amicizia e le ricama con delicatezza.
👏Faccio i miei complimenti all’autrice mentre, a tutti voi, straconsiglio questa lettura che potrà regalarvi qualche spunto in caso di improvvise indecisioni o difficoltà, ricordandovi che un BUON amico sarà sempre pronto a porgervi la mano sia nella bella che nella cattiva sorte.

🌊𝐂𝐡𝐢 𝐝𝐢 𝐧𝐨𝐢 𝐧𝐨𝐧 𝐯𝐨𝐫𝐫𝐞𝐛𝐛𝐞 𝐭𝐫𝐨𝐯𝐚𝐫𝐞 𝐥𝐚 𝐬𝐮𝐚 𝐢𝐬𝐨𝐥𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐫𝐢𝐜𝐨𝐦𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐞 𝐨 𝐩𝐞𝐫 𝐝𝐚𝐫𝐞 𝐮𝐧𝐚 𝐬𝐟𝐞𝐫𝐳𝐚𝐭𝐚 𝐩𝐨𝐬𝐢𝐭𝐢𝐯𝐚 𝐚𝐥 𝐩𝐫𝐨𝐩𝐫𝐢𝐨 𝐟𝐮𝐭𝐮𝐫𝐨?🌊

Terza lettura:

Una sposa per due fratelli

di Elisa Mura

𝙲𝚘𝚜𝚊 𝚗𝚎 𝚙𝚎𝚗𝚜𝚘?
𝑼𝒏𝒂 𝒔𝒕𝒐𝒓𝒊𝒂 𝒄𝒉𝒆 𝒏𝒐𝒏 𝒕𝒊 𝒂𝒔𝒑𝒆𝒕𝒕𝒊!

✍️ Nel linguaggio Manga potrei chiamare Elisa: Gensakusha (Autore originale) ma il suo romanzo è:
😂 Divertente
🤪 differente
🤩 spassoso e
😍 simpatico.
E questi sono i primi aggettivi che mi vengono da attribuire a questa lettura che ho appena terminato.
📚Una storia ricca di curiosità su un mondo, quello manga, che non conoscevo se non per alcuni cartoni animati, ma anche piena di significato.
Non farti mai tarpare le ali, combatti per i tuoi ideali, perchè tutti quelli che ti amano ti accettino per come sei e non pretendano di cambiarti. Segui i tuoi sogni e impara a capire cosa realmente vuoi dalla vita. Un romanzo che alterna i POV e regala, com’è giusto che sia, entrambi i punti di vista di due personaggi agli antipodi. Solo così il lettore è in grado di apprezzarli entrambi perchè riesce a conoscerli a fondo.
👏 Complimenti a Elisa per questa bella storia che strappa sorrisi in parecchie occasioni. Se volete divertirvi vi consiglio di leggerla subito. Non ve ne pentirete.

Quarta lettura:

Il nostro secondo primo appuntamento

di Lorna Oliviero

𝐂𝐨𝐬𝐚 𝐧𝐞 𝐩𝐞𝐧𝐬𝐨 𝐝𝐢 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐚 𝐥𝐞𝐭𝐭𝐮𝐫𝐚 𝐫𝐨𝐦𝐚𝐧𝐭𝐢𝐜𝐚?

✍️Che di tratta di una bella storia di unione, non soltato fra due anime destinate ad incontrarsi e innamorarsi, ma anche fra quelle anime che condividono le nostre vite come i buoni amici, i colleghi, i genitori, i nonni.
📚 Questa storia racchiude in se l’amore in tutte le sue sfaccettature.
✍️ Spiega come sia difficile far entrare qualcuno nel proprio cuore quando già dalla nascita si ha subito un abbandono, e quanto amore ci voglia per lasciarsi andare e dare una seconda possibilità a chi ci ha deluso o ferito.
💟 Ma quando i sentimenti sono forti, tutto può accadere.
✍️ Scritto in terza persona non ha la voce narrante dei protagonisti, ma scorre via veloce e intriga il lettore nella storia di Luna e Federico.
👏 Complimenti a Lorna per aver creato questo bel racconto con un pizzico di suspance.
📚 Una lettura consigliata.

Quinta lettura:

Vodka – La criminalità non muore mai

di Stefania Bertelle

𝐓𝐞𝐧𝐞𝐭𝐞𝐯𝐢 𝐩𝐫𝐨𝐧𝐭𝐢.
✍️ Al termine del secondo volume della trilogia ti penti di averlo finito e senti un profondo fastidio perché sai che devi aspettare un bel po’ prima che arrivi il prossimo capitolo. Questa è la tragedia delle trilogie.
🤨 Eppure durante la lettura di questo libro ci sono stati momenti che pensavo, ma no, basta! 😤Non se ne può più di questa solfa. Possibile che questi due continuino ancora a comportarsi così?
✍️All’inizio tutto si svolge in maniera piuttosto chiara, la trama rispecchia quello che ho lasciato alla fine del primo capitolo e scorre bene fino al colpo di scena.
💥 Da lì, nonostante l’autrice abbia approfondito la conoscenza dei personaggi e li abbia fatti crescere, la voglia di schiaffeggiarli a turno è grande.
✍️Certo, in questo capitolo approfondiamo la loro conoscenza, l’affetto che lega questo particolare tipo di “famiglia”, il perché sono diventati quel che sono e i sentimenti che provano nonostante…
🤫Non voglio spiolerare, ma di certo ci sono risvolti che, seppur veritieri e plausibili lasciano l’amaro in bocca.
🗨️E magari è facile giudicare un tipo di vita che non ci appartiene, ma sono del parere che potrebbe esserci sempre un’altra via da percorrere quando si è presa coscienza di quanto quello che ci circonda sia sbagliato.
💣 Se amate il genere, non vi resta che leggere anche questo volume.
🖤Di certo ne sarete soddisfatti e vi complimenterete con Stefania anche voi.

Sesta lettura:

Baciami e portami al mare

di Alessia Cesina

Ecco cos ne penso: ✍️ A.A.A. Amicizia Amore Allegria
Queste sono le tre A che contraddistinguono questo romanzo. Ovviamente ce ne sarebbe una quarta, la A di Alessia l’autrice. 😉
Quando ho iniziato la lettura di questo chicklit o youngadult (ditemi voi io ho ancora qualche problema a riconoscere questi generi) conoscevo già l’autrice avendo letto il suo primo romanzo, e mi aspettavo una bella storia d’amore giovane e frizzante.
L’esperienza di questo gruppo di ragazzi è fantastica, un sogno che pochi possono vivere.
Mare, allegria, amicizia, spensieratezza, divertimento, dolci sentimenti.
Un mix entusiasmante ambientato in un luogo strepitoso. Un vero Paradiso.
E tutto questo è raccontato dalla prima all’ultima pagine con dovizia di particolari alternando anche tristi ricordi, alcuni problemi familiari e qualche cattiveria dettata dall’invidia e dalla gelosia. Insomma c’è un po’ di tutto.
Scritto, a parte un ultimo capitolo extra, dal punto di vista della protagonista e al passato.
Tra le pagine vi sono alcune simpaticissime e azzeccatissime espressioni dialettali napoletane che ben vengono spiegate in un glossario a parte.
Peró, e mi spiace dirlo, ci sono anche parole o frasi che ho faticato a capire in quel contesto.
A parer mio, il tutto poteva essere un po’ sfoltito nel racconto quotidiano perché è molto appesantito da ripetizioni.
Come detto è una bella storia giovane e fresca che consiglio soprattutto ai giovani ma devo dare solo tre stelle 😔 perchè,
vi sono alcuni refusi e, al difuori del glossario, parole e frasi che non escono dal vocabolario italiano, ma da un gergo, forse giovanile, che spesso cozzano con il contesto.
Mi spiace non poter dare di più.

Avete trovato tra queste proposte qualcosa che vi potrebbe interessare?

Laura

Recensione di “Ascoltando il tuo cuore”


Titolo: Ascoltando il tuo cuore Autrice: Laura Parise Editore: Self Publishing Genere: Romanzo rosa Data di pubblicazione: 23 maggio 2019 Formati e prezzi: 2,69 € (ebook – disponibile anche con abbonamento Kindle Unlimited) – 14,09 € (Cartaceo copertina flessibile 14,09) 18,62 € (cartaceo copertina rigida) Cover TRAMA Prossima alle nozze, Giada è piena di dubbi. […]

Recensione di “Ascoltando il tuo cuore”

Leggete l’intera recensione nel blog di 𝑮𝒐𝒄𝒄𝒆 𝒅’𝒊𝒏𝒄𝒉𝒊𝒐𝒔𝒕𝒓𝒐 𝒓𝒐𝒔𝒂