L’amore si porta in vacanza…


Avete già deciso quale libro porterete in vacanza?
Io vi consiglio una bella storia d’amore…

4- You only the best – Riflessi di noi 

2017-07-25 14.02.06

Ce la farà Amanda a far sciogliere definitivamente tutte le riserve a Mac… che metodo userà?

20170725_135825.jpg

Non vi resta che acquistare il libro e seguire le loro vicende

www.leparchedizioni.com
https://www.amazon.it/Riflessi-noi-4-you-only…/…/ref=sr_1_3…

e se non volete portar con voi il peso del volume, scaricatelo in formato elettronico su:

https://sellfy.com/p/qwFx/

Buona lettura e buone vacanze a tutti

Laura

 

https://leparchedizioni.wordpress.com/2017/07/25/13-libri-da-leggere-sotto-lombrellone

Tempo di calciomercato… Tempo di vacanza… Tempo di lettura


Siamo in fase calciomercato… ogni giorno nuove notizie… chi và quà, chi torna là…
Ma siamo anche quasi pronti per le vacanze…
E allora per restare attaccati al calcio, e passare piacevoli momenti di lettura, perchè non scaricare un bel libro che parla di calcio e d’amore?
 
… Rebecca appassionata di calcio, Manuel giocatore professionista, i loro sguardi s’incroceranno e allora…
 
“Il calcio… passione anche al femminile” 9788896746677_0_0_848_80
 
scaricabile su:
 
 
oppure
 
Buone vacanze amici e buona lettura
Laura

Semifreddo alle pesche


Avevo voglia di qualcosa di fresco, e siccome non posso fare solo la cura del gelato, ho pensato di cambiare un pò. Mio figlio ha portato a casa un liquore alla pesca, io avevo comprato delle bellissime pesche… il mascarpone c’era… idea!!

Tranquilli, è velocissimo e facilissimo!

Ingredienti:948a8962-af5f-487e-9f9c-1f27b0f1e6d8

250 g di mascarpone

3 pesche

2 cucchiai colmi di zucchero

3 fogli di colla di pesce11913

1 bustina di zucchero vanigliato

Biscotti Savoiardi o Pavesini

Liquore alla pesca

 

Procedimento:

Sbucciare le pesche e metterle nel frullatore con lo zucchero vanigliato e un cucchiaio di liquore.  Azionare e ridurre la frutta in purea. Mettere a mollo la colla di pesce in acqua fredda. Montare con la frusta il mascarpone e lo zucchero, unire la polpa di pesca tenendone da parete due cucchiai, e mescolare bene. Strizzare la colla di pesce e metterla a sciogliere sul fornello in un pentolino con un  cucchiaio di liquore. Unirla alla crema e mescolare energicamente in modo da non far formare grumi.

Foderare un tegame dal bordo alto con la pellicola trasparente, (io ho usato uno da sufflè del diametro di 17 cm) Bagnare i biscotti Savoiardi o Pavesini (con i Pavesini è meglio, ma oggi non avevo altro) in una miscela di acqua e liquore e foderare fondo e pareti del tegame. La dose del liquore è a discrezione. Versare la polpa di pesca tenuta da parte sui biscotti e ricoprire con la crema. Riporre il dolce in freezer per almeno due ore prima di servire.

IMG-20170722-WA0009

40ea61a19cbce996e8396f716681418d

Per ulteriori ricette, potete sempre consultare i miei volumi di cucina 🙂

La mia cucina Vol. 1 e Vol. 2

Ma quanti libri hai?


Tenendo presente che i #libri non sono mai troppi…

Ciao a tutti

oggi non vi parlerò dei libri che ho scritto, ma di quelli che ho collezionato prendendo spunto dal blog dell’amica Teresa che ha postato un nuovo tema per il suo #fibmondaychallenge se siete interessati cliccate qui Libreria

Chiede a chi la segue, di poter curiosare nelle loro librerie, vedere come hanno sistemato gli amati libri, e poter magari prender spunto…

Difficile, o forse no, (io in ogni caso non ci sono riuscita, e se qualcuno di voi sà come si fà… beh… passatemi la dritta!!!) inserire la foto nella risposta al suo post, e così ho raccolto la sua sfida e il suo consiglio ed ecco qui il mio post con la foto della mia libreria

20170709_182205in verità non sono proprio tutti… ne ho ancora altri stipati in altre due librerie, senza contare quelli che ho letto presi in prestito dalle amiche e quelli che ho prestato e haimè… dolore tremendo!!! non son più tornati indietro.

Questo che vedete è il mio sancta sanctorum, l’angolo con la libreria e sotto con il mio pc, la mia amata tastiera, il posto dove mi raccolgo e lascio vagare libere le mie dita… magari non avrete letto quello che ho letto io… qui sotto la mia raccolta più o meno completa e non propriamente in ordine cronologico

ma potreste leggere quel che scrivo… 😉

4-you only the best – Riflessi di noi

La mia cucina vol. 1 e vol. 2

Il calcio… passione anche al femminile  disponibile solo in formato e-Book

Vi auguro buona serata

Laura

Eccomi…


Al #salonedellibro di Torino  con #4-youonlythebest #Riflessidinoi 20 Maggio 2017

Sono le cinque, mi sveglio nel mio letto e salto giù… devo prepararmi è ora di partire. Saltiamo in macchina e via… Torino stiamo arrivando.

Quattro ore e mezza di viaggio e finalmente ecco l’albergo davanti a me.

Mi faccio chiamare un taxi, mando un sms al mio editore

“tra poco sarò lì!”

non sono pratica di Torino, ci son arrivata in macchina, ma ora preferisco non dovermi addentrare in città al volante, ma gustarmi l’ultimo tratto stando seduta dal lato passeggero. Il taxista gentilissimo, mi spiega il percorso e mi chiede se è la prima volta che visito la città. In verità c’ero già stata molti anni fà, quando facevo di mestiere la tifosa scalmanata (ora mi son decisamente tranquillizzata, anche se non tutti la pensano così) e seguivo la mia squadra un pò in giro per l’Italia. Mi azzardo, lo sò che potrei dire qualcosa di poco gradito, ma è tanta l’euforia che ho dentro che non rifletto, e butto lì “ero ventua al vecchio Comunale a guardare una partita”

e lui risponde

“ehhh sicuramente a veder vincere la Juve”

lo ha detto con un tono che… e io ridacchiando rispondo

“a dir il vero no, son venuta a veder perdere la Juve!  Grossa soddisfazione!”

mi è andata bene, è un tifoso del Toro, mi chiede della mia squadra e apprezza il mio commento.

Passiamo a parlare di libri e dei miei libri e, guadagnano così un fan, che gentilmente mi lascia davanti all’entrata preoccupato dal fatto che io debba fare tutta quella fila.

20170520_113754
I controlli

Sono le undici e dieci, c’è una coda interminabile, invio un altro sms

“O meglio se và bene tra un paio d’ore, c’è una fila lunghissima”

Ovvio! Ci sono i tornelli, i poliziotti con il metal detector, si controlla dentro le borse… ma porca la miseria, andiamo per libri… eppure… eppure ormai siamo tutti abituati a queste perquisizioni, e non ci facciamo neppure più caso, accettiamo di buon grado sotto il sole che picchia in testa buoni buoni di fare le nostre brave file.

Entro che sono le 12:15

2017-05-21 22.17.42
Finalmente dentro
FB_IMG_1495395668039
Eccoci

E quando sono finalmente dentro… mi sembra di entrare come Alice nel paese delle meraviglie, un paese molto rumoroso, ma fantastico!

Vorrei si sentisse di più il profumo della carta stampata, ma probabilmente è chieder troppo con tutta questa ressa

IMG_20170521_105239

Gironzolo, cercando di raccapezzarmi, ma il mio senso dell’orientamento è alquanto ballerino e mi ritrovo dalla parte opposta, pazienza, scambio qualche parola con una ragazza che mi chiede in un anno quanti libri leggo, che genere…

Proseguo alla ricerca dello stand G09 e scambio ancora qualche battuta qua e là. Finalmente un ragazzo gentilissimo mi aiuta e mi indirizza nella giusta direzione.

Mi sento agitata, ma non voglio cominiciare a sudare, e poi finalmente eccolo…

IMG-20170519-WA0003
Il nostro stand

Raggiungo lo stand, che ovviamente sento un pò anche mio, e finalmente incontro di persona Marco, il mio editore. Ci saremo sentiti centinaia di volte per mail, per sms, telefono, ma non è mai capitato di stringerci la mano.

È una persona squisita, cordiale e simpatica. Un napoletano verace che ti mette subito a tuo agio e ti tratta come una di famiglia. Che sia contento lo si vede da come mi saluta, dopo la stretta di mano  e un sincero sorriso di benvenuto,  baci e abbracci.

Mi sento accolta alla perfezione. Mi spiega un pochino l’andazzo, mi ragguaglia e ci troviamo a chiacchierare piacevolmente come se ci conoscessimo da una vita.

Ci raggiunge anche Dora Buonfino che si è gentilmente offerta di fargli compagnia per tutte le giornate della fiera. Da un lato, (lo dico sottovoce) un pò la invidio… anche se sò che è una faticaccia, ma sarebbe piaciuto anche a me poter rimanere per tutta la durata e non fare solo un’apparizione. Ehh, lei può, lei abita a Torino. Quando si dice la fortuna hahaha Dora non volermene.

Appena ci vediamo ci abbracciamo come due vecchie amiche, anche con lei non ci eravamo mai incontrate personalmente, ma è come se ci conoscessimo da tanto, perchè sulle pagine del blog abbiamo spesso condiviso e chiacchierato.

Si unisce a noi per la foto anche una sua amica che è passata a farle un saluto e complimentarsi ancora con lei per il suo nuovo lavoro “Le mie pagliuzze”

20170520_153410
Da destra l’amica di Dora, Dora Buonfino, Marco Bartiromo ed io.

Il frastuono è molto elevato, ma  riusciramo lo stesso a distribuire i nostri volantini, e ad informare quelli che si avvicinano su chi siamo e cosa pubblichiamo. D’altra parte noi non siamo veterani di questa manifestazione, e chiaramente dobbiamo farci le ossa, ma impariamo in fretta, abbiamo tanto entusiasmo e siamo certi di offrire un ottimo prodotto. È la nostra prima partecipazione, e anche se si nota, noi ne siamo orgogliosi e fieri di esser presenti.

Nella saletta difronte al nostro stand nel pomeriggio si svolge la conferenza stampa di Sepùlveda, che raduna una discreta folla che diligentemente in fila aspetta di entrare nella saletta. Dai sù, magari ci notano anche altre persone mentre stanno in attesa di entrare.

Dopo un primo momento di timidezza anche io mi lancio nella presentazione delle nostre opere, vengo raggiunta da un paio di persone che vogliono leggere il mio libro e lo acquistano, sono immensamente felice. Forse si nota anche, mi sorridono tutti i pori. Arrivo a sera stanca, ma neppure tanto, ho l’adrenalina che ancora mi tiene in piedi, forse solo le scarpe mi ricordano che le ho tenute un pò troppo.

IMG-20170520-WA0002

Alla prossima fiera…

Saluti Laura

 

E adesso protesto!!


Adesso è davvero troppo! Sono davvero indignata!

È incredibile come la gente si permetta di giocare sul lavoro altrui! Noi ci facciamo in quattro per pubblicizzare, per mettere in evidenza, per garantire ai nostri lettori la possibilità di servirsi anche sotto casa, e ci accordiamo con “La Feltrinelli” per avere il libro in catalogo.

Spieghiamo a tutti che basta recarsi nei loro punti vendita e prenotarlo e nel giro di pochi giorni potranno ritirarlo.

Tutto bello, tutto semplice… Magari!! Perchè invece, io ricevo segnalazioni da persone che desiderano acquistare il mio libro in libreria anzichè su Amazon e vengono prese in giro. E magari neppure tutti me lo segnalano… quindi oltre il danno la beffa, perchè è ovvio che l’acquirente, alla fin fine se ne frega e passa ad altro!

Nella libreria “La Feltrinelli” di Cosenza è stato detto

“Signora mi dispiace ma deve fare l’ordinazione in una sede più grande, Napoli, Roma o Milano. Noi non possiamo prenotarlo”

Ma come??? Se loro sono un negozio della stessa catena, ce l’hanno sul loro catalogo, come è possibile che non possano prenotarlo??

Nella libreria di Bari invece prima hanno preso l’ordinazione dicendo che ci sarebbero voluti almeno 40 giorni! Però!! Neanche fosse stato ordinato su Marte… ma vabbè… diciamo che ci può stare, però passati i quaranta giorni hanno avuto la brillante idea di rispondere che:

“Ci dispiace, per il momento hanno bolccato la ristampa, forse la riprendono tra 5 / 6 mesi”

Ma come??? Non è stata bloccata nessuna ristampa!

Sono davvero indignata, non è modo di lavorare questo. E che figura ci facciamo noi, il mio editore ed io a continuare a pubblicizzare perfino le loro librerie, se poi questo è il trattamento??

Mi scuso qui con tutti coloro che volessero acquistare su “La Feltrinelli” e, se siete interessati all’acquisto, ma non volete utilizzare carte di credito, o fare acquisti online, vi invito a prendere contatto direttamente con me tramite il modolo di contatto che trovate sulla mia pagina. Sono davvero dispiaciuta per quanto stà accadendo.

Un abbraccio a tutti, scusate lo sfogo.

Vi auguro una serena e felice Pasqua

Laura

 

 

 

Sarà per sempre?


Diciamolo, siamo cresciute con le favole, con i principi azzurri, con l’idea che l’amore durerà per sempre e con il “vissero tutti felici e contenti”. L’idea di questo post me l’ha suggerita nessie una blogger che ha gentilmente acconsentito di leggere il mio libro 4- you only the best – Riflessi di noi e di commentarlo sul suo blog.

Nessie è ancora convinta che l’amore debba in un certo senso essere l’esculsiva di due persone. Certo è bellissimo quando due si amano per tutta la vita, e riescono a condividerla per sempre… ma quante storie ci circondano e ci raccontano che purtroppo non è così, che a volte l’amore si spegne, non per un motivo valido, ma solo perchè forse nel destino così stà scritto… Ci siamo scambiate un paio di idee in merito, e alla mia risposta al suo commento:

Ciao Nessie
Ho letto la tua recensione, apprezzo la tua sincerità e farò tesoro dei consigli. L’idea era di far immedesimare personalmente il lettore, e lasciare spazio alla sua fantasia, insomma evitare di creargli il piatto pronto! E poi, diciamoci la verità, quante storie simili ci sono al giorno d’oggi? Quante persone insospettabili vivono una doppia vita?
Il seguito sarà… con risvolti molto differenti, e regalerà quello che qualcuno si può anche essere aspettato… ma ovviamente non posso dire di più! A presto, un abbraccio Laura

lei risponde così:

Eh si purtroppo hai ragione! Ma infatti la storia era molto credibile… forse sono io che resto un po’ legata alle classiche storie fiabesche e idilliache e non sono abituata a trovare questo genere di relazione.
Comunque è stato piacevole da leggere e sicuro aspetto con curiosità il seguito 🙂
Ti ringrazio anche per avermi dato il tuo punto di vista sulla storia; davvero interessante!
Un abbraccio a te e buona serata 😀 nessie

Ad un certo punto devo esser sincera un pò mi son sentita stronza, come ad aver rovinato l’idea romantica che nessie si è fatta sulle relazioni tra uomo e donna… eppure io son la prima romantica… amo le storie a lieto fine, gli amori, e le passioni, i sentimenti in tutte le loro salse, le storie melense e docissime.

Solo che a volte dobbiamo fare i conti anche con la realtà… e allora penso che forse dovremmo essere anche un pochino sinceri con noi stessi e dirci che…

“Non dirmi che sarà per sempre… dimmi a domani… ma dimmelo sempre” 

Assaporiamo ogni giorno quello che ci viene regalato, facciamone tesoro e custodiamolo nel nostro cuore. Godiamo della dolcezza e dell’amore che ogni giorno ci circonda.

Laura

 

Festeggiamo il compimese


#Riflessidinoi

Il 5 Ottobre 2016 nasceva il mio piccolino… 4-you only the best – Riflessi di noi chi mi segue ormai lo saprà a memoria che questo mio libro è il mio orgoglio…

Oggi compie sei mesi      cropped-img-20160905-wa0010.jpg

Con questo post volevo solo ringraziare ancora le persone che hanno deciso di voler leggere con i propri occhi come e cosa scrivo, attraverso l’acquisto del mio libro. Lo sò che può sembrare banale e scontato, ma un GRAZIE è sempre e comunque dovuto. E grazie a tutti coloro che su questo blog mi seguono e mi sostengono, e ovviamente un’enorme GRAZIE anticipato a chi incuriosito deciderà di acquistare la mia creatura. 🙂

Ho già detto tante volte che scrivo per il piacere di farlo, perchè mi appaga e mi soddisfa, non lo faccio per diventar milionaria, (non pretendo di essere così brava) ma perchè mi piace condividere non solo a parole… le parole uscite dalla bocca le porta il vento… quelle scritte restano per sempre. Potrebbe sembrare che aspiri all’imortalità… chissà forse  in questo c’è anche un pizzico di verità…

P.S. No, al momento non c’è ancora una nuova uscita, ma… come dicono i cartelli in autostrada… “Stiamo lavorando per voi” presto vi farò sapere… posso solo annunciare che sarà il seguito di questo…

Laura

Per chi di voi fosse interessato all’acquisto, vi allego qui sotto dove potete trovarlo:

direttamente dalla casa editrice:

http://www.leparchedizioni.com/product-page/riflessi-di-noi-4-you-only-the-best

su amazon:

https://www.amazon.it/Riflessi-noi-4-you-only-best/dp/8899741085/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1477296640&sr=8-2&keywords=laura+parise

in libreria

“L’edicola…è anche libreria”  a Ge-Nervi in via Marco Sala

oppure prenotandolo presso le librerie La Feltrinelli

http://www.lafeltrinelli.it/smartphone/libri/parise-laura/riflessi-only-best/9788899741082http://librochevuoitu.it/Libro/2166618/riflessi-di-noi-4-you-only-the-best

 in formato E-Book:

https://sellfy.com/p/qwFx/

Scarica l’App qui:

http://mobileapi.wix.com/index?app-instance-id=d8db46da-b318-47dc-86b3-00a66597a680&cache-killer=1489702484413

 

114° Derby della Lanterna


Se devo esser sincera non sono poi tanto scaramantica, ma… visto che la volta precedente aveva portato bene…  113° Derby della Lanterna perchè non replicare?

123Dallo scorso ottobre son passati parecchi mesi… si son giocate parecchie partite, e devo dire che per la mia squadra il derby è dato la chiave di svolta ad una stagione che sembrava essere partita bene, per poi arenarsi su errori esterni discutibili e su altri per i quali, inutile girarci intorno, non era certo colpa di qualcun altro se non c’era verso di capire chi fossero e cosa facessero in campo… poi magicamente la netta vittoria, nella partita che a Genova vale più di ogni altra, perchè chi ancora non lo sapesse, ad ogni derby, qui da noi è come se si disputasse una finale di Champions, per noi genovesi è la partita delle partite, quella che ci fà vivere di rendita cittadina fino alla prossima, che ci dà il diritto di sfottò sui cugini, il nostro campionato nel campionato, ebbene, quella vittoria ha fatto scattare qualcosa che… è difficile da decifrare per me che, non solo sono molto all’esterno di tutto, ma che mi avvalgo della facoltà di commetare da emerita profana, ma che in ogni caso ci ha fatto ben sperare per un proseguo di campionato tranquillo.

Questa volta i miei preparativi non saranno come quelli della scorsa partita, probabilmente a casusa di un invito ad una festa di compleanno che ho accettato senza prima accertarmi che non ci fosse in programma niente di particolare, rischierò di non vedere la partita. Sigh!! 😦 Che rabbia quando ho scoperto che la festa era proprio la sera del derby! Ma la parola data non si rimangia, e quindi farò la brava e parteciperò alla festa. Se mi và bene, 🙂 visto l’orario, forse riuscirò a sgattaiolare via qualche minuto prima del fischio d’inizio e a tornare a casa in tempo per angustiare il mio divano e la mia famiglia con i miei urli e il mio tifo.

Augurandomi che sia una bella partita, come lo è stata all’andata, e che i colori vincenti siano quelli magici che fan venire i brividi, ringrazio tutti voi che con pazienza anche questa volta avete speso un paio di minuti a leggere queste mie quattro righe vi ricordo ancora una volta il mio e-Book

382df496d2cec1e658af1bad95a33ff3.jpg

http://www.ibs.it/ebook/Parisse-Laura/Il-calcio-passione/9788896746677.html

http://www.mondadoristore.it/calcio-passione-femminile-Laura-Parise/eai978889674667/

Cento… mille… uno, nessuno!


Cavolo ragazzi! Questa è la settimana dei numeri!!!

Già che io AMO i numeri… ci lavoro e  ne faccio perfino la collezione… numeri in tutte le salse… di tutti i colori, di tutti i formati… ecco un piccolo esempio…

ma aver ricevuto da WP l’annuncio che oggi ho superato la quota 100 Follower e un paio di giorni fà anche i 1000 like… beh!! lasciatemelo dire… per una che  per l’esattezza 170 giorni fà si è affacciata per la prima volta su queste pagine,  e che sette mesi fà non era neppure certa se qualcuno avrebbe letto e approvato i miei scritti… son soddisfazioni…

100

1000

 

devo dire che mi ha riempito d’orgoglio!

Cento persone che leggono tutto quel che scrivo… per me che soffro di poca autostima, sono tantissime!!! Non oso pensare come mi sentirò se aumenteranno… :

Non posso far altro che ringraziarvi tutti di cuore.❤❤

Perchè è vero che io scrivo sopratutto perchè amo scrivere, mi piace da impazzire, e il mio sogno è quello di diventare una scrittrice, non dico conosciuta a livelli stratosferici… (anche se sognare in grande non fà mai male 😉) per ora lasciamo aperto il sogno… chissà… ma sapere che qualcuno, tantissimi a quanto pare… oltre 1000 Like!!! apprezza quel che scrivo, è davvero bellissimo!

Certo ci sono anche le persone che magari leggono e non gradiscono, succede… è normale… per fortuna ognuno ha il suo gusto e la sua opinione… ma sarebbe comunque bello magari lasciare un pensiero… un’opinione anche se differente, perchè il dialogo, il confrontarsi è comunque un modo per conoscersi, e per migliorarsi. Come mi è già capitato di dire in altre occasioni, io son quella che se promette mantiene, se dice di fare una cosa, la fà… quanto mi piacerebbe che la stessa regola valesse per tutti… Quindi son aperta alle idee altrui, potrò anche non condividerle, ma sarà comunque sempre molto interessante conoscere i vostri pareri, siano essi complimenti (spero tanti) sia critiche, sempre nel rispetto civile e umano.

Abbraccio virtualmente tutti coloro che mi seguono, e anche coloro che forse incuriositi da questo post mi seguiranno…

E colgo ancora una volta l’occasione per ricordarvi i miei libri:

https://www.amazon.it/Riflessi-noi-4-you-only-best/dp/8899741085/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1487168644&sr=8-1&keywords=Laura+Parise

http://www.lafeltrinelli.it/libri/parise-laura/riflessi-noi-4you-only-best/9788899741082

http://www.leparchedizioni.com

http://librochevuoitu.it/Libro/2166618/riflessi-di-noi-4-you-only-the-best

e per gli amanti dell’e-book

https://sellfy.com/p/qwFx/

https://www.ibs.it/calcio-passione-anche-al-femminile-ebook-laura-parise/e/9788896746677

https://www.ibs.it/unrequited-love-ebook-grace-r-bell-laura-mattia-parise/e/9788896746486

un saluto a tutti Laura