Questa casa editrice esisterà ancora?


Domani spedirò una raccomandata…

La pubblico perchè sono ormai stufa di essere presa in giro da un personaggio che continua a non farsi trovare, a non rispondere alle mie numerosissime richieste di spiegazioni. Purtroppo credo che se ne approfitti del fatto che io non risiedo in Italia, e creda di poter fare il bello e il cattivo tempo come più gli piace. Se qualcuno di voi, cari lettori e colleghi scrittori, ha qualche suggerimento da darmi in merito, sarò lieta di leggerlo e nel caso di metterlo in pratica. Adesso sono davvero stanca!!  Ma nonostante tutto mi sembra di esser stata comunque piuttosto educata…                                                                                             raccEgregio Signor Bossotto,

Dopo le innumerevoli Mail da me inviate al Suo indirizzo di posta elettronica (sognoedizioni@gmail.com) e sms al Suo recapito telefonico, tento ancora una volta di raggiungerla con questa mia, con la speranza di ottenere una Sua cortese risposta e Le porgo una domanda più che lecita: esiste ancora la casa editrice Sogno Edizioni?

Da tempo ho inviato regolare disdetta del contratto di edizione dell’opera nominata “Unrequited love” e ad oggi continuo a trovare l’opera disponibile sul mercato. Come da contratto, da Lei per altro mai rispettato, avrei avuto il diritto di conoscenza delle copie da Lei vendute in tutti gli anni di pubblicazione, conoscenza della quale ad oggi, dopo ben sette anni dalla firma di tale contratto, e cinque dalla pubblicazione, non ho mai avuto.

Da oltre un anno, la Sua casa editrice “Sogno Edizioni” ha inoltre pubblicato una mia seconda opera nominata “Il calcio… passione anche al femminile” anche di questa opera non ho avuto la benché minima conoscenza di quante copie sono state realmente vendute.

Ho provveduto più e più volte, come già detto a cercare di contattarla per avere delucidazioni in merito. Purtroppo ogni mia richiesta è stata vana.

In possesso della Sua casa editrice “Sogno Edizioni” si trova inoltre una mia terza opera nominata “Ascoltando il tuo cuore” che in base ai suoi proclami avrebbe dovuto essere pubblicata nel mese di ottobre 2017. Da allora non ho avuto notizia alcuna neppure per quanto riguarda questa opera nonostante Lei mi abbia dato il là per iniziarne la pubblicità.

Il suo metodo lavorativo, e la mancanza di serietà nei miei confronti, mi ha costretta più e più volte a tentare di rescindere ogni contratto con la Sua casa editrice. Ma anche questi miei tentativi non hanno ricevuto risposta alcuna. Dovrò forse rivolgermi ad un avvocato per ri-ottenere il diritto delle mie opere?

Le chiedo pertanto tramite questa mia di volermi una volta per tutte chiarire la Sua posizione in merito e di rescindere tutti i contratti tra la Sua casa editrice “Sogno Edizioni” e la mia persona.

In fiduciosa attesa, porgo

Cordiali saluti                                                                                                             Laura Parise

 

art-drawing-fashion-fashion-illustration-girl-Favim.com-277171

Annunci

Noi lo si sapeva, già…


#Samp hai la maglia più bella del mondo!!

cuoir

Beh, non è che ce lo dovevano dire gli inglesi che la nostra è la maglia più bella del mondo… noi che l’amiamo da una vita lo sapevamo già… e alla faccia di chi ci ha sempre sfottuto per la maglia da ciclisti, questa è l’ennesima dimostrazione che, “loro” non capiscono niente hahahah

Però in ogni caso è sempre una soddisfazione sù…

Ora, se volessi essere pignola, direi che, ci son state delle testate, che nella slide delle foto la nostra maglia l’hanno messa come era giusto, per prima… mentre certe… che addirittura l’hanno messa all’ultima foto! Ma a noi che importa? Per noi è e sarà sempre la prima al mondo!! Forza Samp sempre e comunque.

Vi segnalo qui sotto il libro che raccoglie un pò della nostra storia…

La maglia più bella del mondo in un libro

E naturalmente vi ricordo anche il mio di libro scaricabile in formato e-pub

Su Amazon9788896746677_0_0_848_80

Su ibs

Su libreriauniversitaria

Su unilibro

a soli € 1,99

oppure  il video Su youtube

 

 

 

Tra poco ricomincerà il campionato… siamo a -8 giorni dal fischio d’inizio. Auguro un divertente campionato a tutti

Laura

 

Tempo di calciomercato… Tempo di vacanza… Tempo di lettura


Siamo in fase calciomercato… ogni giorno nuove notizie… chi và quà, chi torna là…
Ma siamo anche quasi pronti per le vacanze…
E allora per restare attaccati al calcio, e passare piacevoli momenti di lettura, perchè non scaricare un bel libro che parla di calcio e d’amore?
 
… Rebecca appassionata di calcio, Manuel giocatore professionista, i loro sguardi s’incroceranno e allora…
 
“Il calcio… passione anche al femminile” 9788896746677_0_0_848_80
 
scaricabile su:
 
 
oppure
 
Buone vacanze amici e buona lettura
Laura

I molteplici ruoli di una donna


come in una squadra di calcio… la donna è un jolly che a seconda dei casi può trasformarsi, e ricoprire anche differenti ruoli nello stesso momento.

Portiere: con i guantoni ben calzati, è sempre attenta in ogni situazione, capace delle più incredibili parate, anche le più difficili e impegnative, riesce spessisimo a tenere la porta imbattuta

Difensore: difende a spada tratta tutti i suoi cari, la sua casa, le sue idee dribla e imposta entrando anche in takle scivolato su coloro che attaccano la sua femminilità, ma senza mai entrare a gamba tesa, solo se proprio necessario… in quel caso può diventare un vero mastino

Centrocampista: spesso si trova a dover stare al centro delle dispute familiari, fratelli e sorelle, marito e figli. Deve sempre fare da filtro a tutte le spigolature che possono sorgere. Smista incombenze e organizza il suo quartier generale pennellando a dovere la palla sul piede di chi deve portare a termine il suo compito

Attacante: pronta a scattare in avanti per conquistare l’occasione di segnare la rete della vittoria, decisa e aggressiva se sente odore di possibile sconfitta, non molla mai fino alla fine. Riesce a sgusciare in mezzo alle difficoltà trovando l’angolino giusto per colpire all’incrocio dei pali

Punta di sfondamento: spesso proprio per la sua caparbietà, è mandata in avanscoperta dai suoi cari, perchè con la sua determinazione riesce a portare a termine quanto si è prefisso, lasciando di stucco gli avversari.

E per finire allen

Allenatore in panchina e in campo: dirige la casa e la famiglia, riuscendo a trovare la giusta collocazione ad ogni componente. Con la sua capacità multitasking riesce a svolgere varie incombenze contemporaneamente, a mettere in piedi la squadra migliore e a far in modo che il gioco si svolga fluido e corale.

Laura

9788896746677_0_0_848_80

 

 

https://www.ibs.it/calcio-passione-anche-al-femminile-ebook-laura-parise/e/9788896746677?inventoryId=55226167

 

Scrivo per voi…


Cari amici blogger, vi propongo di seguito tre brevi estratti delle mie opere sul mercato…

“Il calcio… passione anche al femminile”

… Era giovedì sera, seduti nell’abitacolo382df496d2cec1e658af1bad95a33ff3.jpg dell’auto di lui ridevano e scherzavano sugli avvenimenti degli ultimi giorni, ad un tratto Daniel era diventato serio

“Mi spiace da matti dover rinunciare a passare un altro fine settimana con te. Il guaio di queste trasferte lontane è che si rientra sempre talmente tardi che poi non si aspetta altro che andare a letto!»

“Non preoccuparti vorrà dire che ci rifaremo domenica prossima … oh no sarete di nuovo in trasferta!”….

 

acquistabile solo in formato e-Book qui

“Unrequited Love”

…Jack non sapeva cosa risponderle, era talmente difficile già prima che la baciasse, adesso gli sembrava addirittura impossibile. Gli si spezzava il cuore guardare il suo volto trasformarsi in una maschera di dolore, quante e quante volte aveva visto quell´espressione nei suoi occhi!

copertina-unrequited-love

“Non avrei dovuto. Non avrei dovuto baciarti. Non mi pento di averlo fatto, questo mai, ma ora sarà ancora più difficile.”

“Per quanto tempo?”

“Ancora non si può dire, anche un secondo lontano da te, in questo momento mi sembra un´eternità.”

Lei gli si strinse ancora più forte al petto, non voleva piangere, voleva assaporare quei momenti insieme a lui, non voleva perderne neppure un istante …

 

solo in formato e-Book acquistabile qui

“4- You only the best – Riflessi di noi”

 

… Seguì uno scambio di battute e di sguardi cropped-img-20160905-wa0010.jpgpieni di sottintesi e allusioni tra di loro. Di certo, in altra occasione e di fronte a un’altra persona, Amanda si sarebbe sentita terribilmente in imbarazzo, probabilmente sarebbe anche arrossita e magari con una scusa sarebbe defilata, mentre lì in sua compagnia si sentiva pienamente a suo agio. Lo guardò scartare il dolce e alzare lo sguardo verso di lei mantenendo il contatto visivo mentre lo infilava in bocca ancora sorridendo, per poi socchiudere gli occhi, come in estasi e ritornare a guardarla ancora intensamente.

Amanda si morse leggermente il labbro inferiore deglutendo a vuoto. …

acquistabile su amazon in formato cartaceo e scaricabile in formato e-Book qui

 

Grazie a tutti Laura

Un altro compimese…


Ebbene si, ancora un altro… son passati anche per “Il calcio… passione anche al femminile” sei mesi da quando è uscito sul mercato. Certo non tutti sono interessati al tema come me,  anche se posso assicurarvi che nonostante il titolo, si tratta di una storia d’amore e di passione non soltanto per il pallone.

cal

Cosa dire? Replico il post dell’altro giorno? Forse è meglio di no. Lascio solo le coordinate se qualcuno di voi fosse interessato a scaricarlo o a leggere di più su questo mio lavoro che al momento è disponibile solo in formato elettronico.

http://www.ibs.it/ebook/Laura-Parisse/Il-calcio-passione/9788896746677.html

https://laurapariseblog.wordpress.com/2017/01/11/estratto-da-il-calcio-passione-anche-al-femminile/

Un abbraccio a tutti

Laura

 

Rispetto per le vecchie signore?


Il rispetto non è certo una questione d’età… il rispetto si deve imparare da piccoli e deve viaggiare con noi per tutta la vita. Rispettando e sperando di essere rispettati, perchè cita bene il proverbio, fà agli altri quel che vorresti fosse fatto a te… o viceversa, non fare agli altri quel che non vorresti fosse fatto a te…

Ma io oggi non voglio parlare di un argomento così serio… oggi voglio parlare da tifosa, voglio parlare dell’altra mia passione… e quindi  il rispetto per la vecchia signora, è inteso ben diversamente… qualcuno avrà già capito dove voglio andare a parare… il rispetto oggi dovrà essere solo quello sportivo, rispetto tutti e fair play da parte di tutti!

Per il resto… beh… se fosse possibile, e sognare in questo caso è più che lecito… un piccolo dispiacere alla vecchia signora sarebbe proprio carino darglielo. Non ne soffrirà più di tanto, ha così tanta gloria dietro e davanti a lei… ma per noi… beh, per noi sarebbe un vanto, una gioia, la ciliegina sulla torta su qualcosa che finalmente stà girando per il verso giusto.

Lasciate che i sogni siano grandi… e che oggi il cielo sia sempre più blu

Laura

 

e per ricordarvi che io in fondo sono una tifosa ma anche una scrittrice…

vi aggiungo il mio libro acquistabile qui solo in formato e-book

382df496d2cec1e658af1bad95a33ff3.jpg

 

Estratto da… “Il calcio… passione anche al femminile”


Per Rebecca era inconcepibile guardare le partite dalla tribuna, lei amava stare in mezzo al tifo caldo… in mezzo ai suoi amici della gradinata e urlare a squarciagola

…Avevano vinto! Daniel le aveva regalato due magnifici goal! Sì! Era certa che fossero tutti per lei, aveva mantenuto la promessa e dopo aver segnato, era corso ad esultare verso la telecamera e le aveva mandato non uno, ma addirittura due baci a fior di dita!

bac

… “Mi spiace da matti che domani sera non si possa ripetere questa serata»

­Daniel l’aveva nuovamente accompagnata sotto casa fin davanti al portone, e adesso si rammaricava del fatto che l’indomani, essendo sabato non avrebbero potuto rivedersi perché lui sarebbe stato in ritiro con la squadra.

“Già un vero peccato, pensare che in fin dei conti non siete poi così lontani» …

dal mio romanzo…

 

https://www.ibs.it/calcio-passione-anche-al-femminile-ebook-laura-parise/e/9788896746677

Goool


ci son ricaduta…

mi è presa questa smania di far video… e devo dire che mi stò divertendo un sacco!

Mi piace ricercare, impostare, ritagliare e montare… oggi son stata decisamente più veloce della prima volta…

pian piano spero che i miei video siano sempre più interessanti…

Voi, intanto commentate anche questo 🙂

da… “il calcio… passione anche al femminile”


Rebecca

il-calcioDopo aver assistito agli allenamenti si era recata a passeggiare in riva al mare, non aveva voglia di vedere né tanto meno di parlare con nessuno, non voleva pensare, voleva liberare la mente da tutte quelle chiacchiere che gliel’affollavano, seduta su un masso si era concentrata sul rumore del mare e si era lasciata cullare. La temperatura era gradevole, il posto tranquillo e, soprattutto in quel periodo poco frequentato. Non si era accorta del tempo che passava, fino a quando il buio l’aveva avvolta. Solo allora si era ricordata dell’appuntamento, aveva riacceso il cellulare ed aveva scritto a Tony. Poche parole, nessuna scusa, nessuna spiegazione, voleva continuare a non pensare. Era così rientrata a casa, certa che di non trovarci nessuno, dopo aver preso quella decisione aveva raccolto qualche abito in una sacca da viaggio e scritto un biglietto.

 

Daniel

il-calcio-2

Purtroppo la domenica non era andata bene alla squadra, avevano perso e giocato malissimo, Daniel continuava a pensare a Rebecca, e non riusciva a concentrarsi. Neppure i passaggi più semplici gli riuscivano e dopo l’ennesimo errore sotto porta l’allenatore aveva deciso di sostituirlo, Daniel non aveva accolto bene la decisione, e aveva sbuffato vistosamente quando era apparso sulla lavagnetta luminosa il suo numero. Il mister non era certo più contento di lui e l’aveva subito investito.

“Maledizione!»

Aveva tuonato non appena gli si era avvicinato

“Si può sapere cosa ti è preso oggi? Sembravi un dilettante!”.

la ramanzina del mister l’avrebbe evitata volentieri, sapeva di non aver giocato bene, ma in campo scendevano in undici e gli altri dieci non avevano fatto meglio!