Resisti, insisti, esisti.


Resisti ai momenti duri, alle privazioni, alle cattive emozioni.

Resisti alle ardue prove della vita, a chi tenta in tutti i modi di farti credere che sia finita.

Insisti per ottenere quel che il tuo cuore desidera, quel che meriti di avere e non mollare.

Insisti ogni istante, sconfiggi le resistenze, fà che la tua tenacia abbatta le prepotenze.

Insisti per ogni tuo sogno, combatti allo stremo perchè solo tu sai quanto ne hai bosogno.

Non lasciarti convincere da inutili lusinghe, tu esisti e non hai bisogno di visti.

Esistono la tua persona, il suo cuore, i suoi bisogni, i suoi desideri e i suoi sogni.

Esiste un amore che ti viene donato, come esiste il tuo desiderio di esser compreso ed amato.

Laura

Annunci

Con te


Con te è sempre un terremoto di emozioni

Oggi un arrivo e domani stazioni

Con te ogni attimo è una continua mutazione

Gioia, tempesta, allegria e tenera sensazione

Con te la vita non è un solo momento

Ma mille attimi sempre in movimento

Hai mille progetti, hai mille pensieri

Tutti diversi e uguali a ieri

Con te non è mai tutto definito

Un momento sei qui, ed un altro sei partito

Partito non fisicamente

Perchè quella che viaggia è la tua mente

Con te vivo dolcezze infinite e a volte amarezze che sembran ferite

E poi in un attimo e senza preavviso

Mi stupisci e m’incanti con il tuo sorriso

Mi regali la cosa più preziosa del mondo

Il tuo grande amore sincero e profondo.

Laura

Quando…


Quando capirai i miei desideri come io capisco i tuoi

Quando comprenderai le mie paure come io comprendo le tue

Quando accetterai i miei sogni come io accetto i tuoi

Quando afferrerai la mia voglia di saperti libero da quel legame che ancora ti tiene ancorato come mi sono liberata io dalle catene

Quando non dovrò più spiegarti le mie insofferenze come io ho ben capito le tue

Quando non dovrai più nascondermi i tuoi pensieri per paura che io non li comprenda

Quando non sentirai più il bisogno di rinchiuderti in te stesso

Quando non ci sarà più bisogno di fuggire al passato, ma il passato sarà solo una parte del nostro vissuto

Quando tutto quel che viviamo, sentiamo, facciamo, amiamo, vogliamo, sognamo sarà in sintonia

Allora e solo allora avremo raggiunto l’apice della nostra unione.

Laura

La mente


Semplicemente

Vaga la mente

Volteggia tra mille pensieri

S’inciampa in mille desideri

Si rialza e continua a sognare

Correndo incontro alle onde del mare

Passeggia piano tra i fragili ricordi

A passo spedito fra quelli più forti

Saltella in mezzo alle idee più bizzarre

Si volta e prosegue e le molla da parte

Scivola dolcemente sui sogni più belli

Si sofferma e non molla i ricordi sereni

Scalcia lontano i brutti pensieri

E torna a nuotare nel mare dei suoi desideri.

Laura

Ve lo ricordate?


Con enorme piacere, oggi ho ricevuto questi complimenti da un nuovo acquirente e lettore del mio romanzo 4-You only the best – Riflessi di noi

Voi ve lo ricordate ancora questo libro?

È stata la causa principale dell’apertura di questo blog…

Questo romanzo mi ha dato tanto, e ancora continua a darmi soddisfazioni.

Laura

La speranza


La speranza è la nostra alleata nei momenti più bui

Ci aiuta ad andare avanti fino al prossimo incrocio

Quando finalmente, ci imbatteremo nel disegno dai giusti colori a noi destinato.

Sembra facile, speri che accada e…

Ma quando purtroppo non dipende da te

Quando è qualcun altro a giocare con i pennelli della tua tavolozza

La consapevolezza che tutto ad un tratto una pennellata di nero potrebbe cancellare l’arcobaleno

Ti lascia inerme, come un naufrago su un’isola deserta

In balia del mare in tempesta

Dove un’ondata può travolgere quel bel dipinto e trasportarlo nel baratro più profondo dei suoi fondali

Affondando anche la tua isola felice.

Io ci spero…

Io trattengo il mio arcobaleno…

Laura

Pagina 99 “Ascoltando il tuo cuore”


“…possibilità di vederlo, tanti meno lui si fece vivo con lei. Continuare a fingere di star male, non le andava, così come non le andava di incontrare Giulio e i suoi amici. Non che ci fossero molte alternative, decise di farsi trovare ancora a letto quando Giulio venne a prenderla. Benchè non soffrisse di male alcuno, aveva ugualmente gli occhi segnati dalla notte insonne ed il colorito pallido, quindi provò a convincere il fidanzato ad uscire lo stesso con gli altri senza di lei.

– Tu fa come era stato organizzato, va con i tuoi amici e fate un bagno anche per me

– Giada, lo sai che mi farebbe piacere stare con te, farti compagnia

– Non serve che tu stia rinchiuso con una così bella giornata. Va pure, io… è meglio che dorma un pó, stanotte non sono riuscita a chiuder occhio, tu qui non puoi fare niente, e poi non resto sola…

“Purtroppo!”

L’avrebbe tanto preferito! Anzi avrebbe voluto potersi andare a rinchiudere nel suo appartamento e piangere finchè ne aveva voglia, mentre lì a casa non si poteva neppure sfogare per non dover poi trovare una qualche spiegazione plausibile.

Giulio aveva insistito a lungo, ma alla fine era riuscita a persuaderlo ed aveva passato la domenica a letto rispondendo di tanto in tanto a qualche sms che Giulio, sempre molto premuroso, le mandava. Se avesse potuto lo avrebbe strozzato, perchè ogni volta che sentiva il trillo del cellulare il cuore le perdeva un colpo, guardava ansiosa il display nella speranza che si trattasse di Davide e puntualmente restava delusa.”

Lo trovate in vendita solo su Amazon

Laura

Ti sento ogni notte


Anche se non è il mio mestiere quello di recensire, se un libro mi piace, devo per forza dirlo!

E ora, non posso fare a meno di complimentarmi con la nostra blogger Cuoreruotante per il suo secondogenito:

Ti sento ogni notte

Titolo che, devo dirlo, all’inizio mi aveva un pò deviato… Ma Maida è sempre sorprendente con i suoi racconti, ci coinvolge con i suoi scritti, non soltanto nei post, ma anche nei suoi romanzi.

Ho letto tutto d’un fiato questo suo lavoro, con le intense storie d’amicizia tra Carol e Sabrina e Rhyan e Walter. Amicizie così forti e genuine che tutti noi desidereremmo avere.
Ma in questo scritto c’è molto di più. Un intreccio ben congeniato tra i vari personaggi. Uno zio pieno di saggezza, la descrizione di alcuni punti di Dublino che è una città meravigliosa, di alcune usanze delle quali ignoravo l’esistenza, la sofferenza di tutti i giorni, l’amore per il proprio lavoro, i conflitti interiori e familiari, termini sportivi mai sentiti in vita mia… (ma io e le palestre siamo come l’acqua e l’olio…) e infine, ma non per ultimo, l’amore!

Molto bella l’idea di inserire una citazione ad ogni inizio capitolo.

Che dire ancora, se non brava alla nostra amica autrice che ha condensato nel suo racconto molti spunti su cui riflettere?

Io l’ho letto. Ora tocca a voi.

Lo trovate su Amazon

Laura

Basterebbe davvero poco


In quel luogo sperduto in mezzo al nulla, sola e in preda a mille interrogativi sotto la pioggia scrosciante e il vento sibilante…

Ci provava a lasciar scorrere l’acqua sul volto, lasciando che quelle gocce insistenti cancellassero tutto quello che lo aveva segnato.

Ci provava a far sì che le raffiche di vento cancellassero i brutti pensieri che le affollavano testa e li portassero via con sè.

Ci provava in tutti i modi a non sentirsi sola e spaurita, ad essere lieve, serena e fiduciosa per non crear scompigli.

Ma le giornate non iniziavano mai come sognate… al risveglio tutto il bello scompariva come per incanto trascinandosi lento e pesante fino alla sera quando i sogni ridimensionavano la realtà e limavano le incongruenze.

La voglia di andare avanti ad ogni risveglio e di non mollare mai, era immensa, non intendeva in nessun modo accettare la sconfitta, non l’avrebbe mai data vinta a chi o cosa faceva di tutto per farla ritirare.

Sapeva di non esser una santa, di non avere un carattere docile e remissivo, ma era anche disposta a soprassedere qualche volta se ne fosse davvero valsa la pena… In fondo bastava così poco…

L’informazione era la chiave di tutto quel rebus.

La vita nella nuova tribù le era completamente sconosciuta. Esser solo una presenza silente e acconsenziente non era nel suo carattere. Voleva essere partecipe di quel gioco, di quel gruppo, di quelle avventure. Non le bastava fare da spettatrice. Non voleva essere spettatrice. Voleva esser trattata da pari, da persona che aveva una certa importanza in quel contesto.

Ma per partecipare senza errori avrebbe dovuto conoscere le regole in anticipo.

E sarebbe bastato davvero poco…

Tutto questo il capo di quella tribù lo sapeva, eppure sembrava facesse di tutto per non capirlo. Chissà se avrebbe mai preso in considerazione i suoi bisogni?

Laura

Continuamente


Sogna o mio caro anche tu il nostro futuro

Raccontami di quanto sarà meraviglioso

Descrivimi il colore delle nostre giornate

Spiegami come faremo a superare gli ostacoli

Convincimi che nessuno potrà mai mettersi tra noi

Emozionami mostrandomi la tua felicità per far sì che si rifletta anche nei miei occhi

Promettimi che condivideremo ogni cosa

Assicurami che ogni attimo non sarà effimero ma eterno

Rassicurami che gli inverni per noi bruceranno tra le fiamme del nostro camino

Giurami che tutto per noi sarà senza bugie ed omissioni

Sorprendimi con i tuoi sorrisi ogni volta che le nubi proveranno ad oscurare il mio cielo

Proteggi il nostro amore tenendolo lontano da ogni pericolo

E come il mare che mai ferma il suo ondeggiare

tu ripeti con me:

“Sei il mio oggi e il mio domani”

Laura