Le seconde edizioni


Voi cosa ne pensate delle seconde edizioni?

La crescita personale di uno scrittore e del suo stile è in costante evoluzione. Rileggendo uno dei miei testi, mi sono resa conto che aveva bisogno di una seconda edizione e quindi di un restyling oltre che di una copertina più accattivante.

E così, sono lieta di annunciare che da domani su Amazon sarà disponibile l’ebook in seconda edizione di “Ascoltando il mio cuore”.

Il cartaceo sia con copertina morbida che rigida è già in vendita.


Questa la trama:


Prossima alle nozze, Giada è piena di dubbi. Perché il pensiero di sposarsi le mette gli incubi? In fondo è stata una sua scelta. Non ne poteva più di vivere in famiglia, ma la soluzione da lei adottata le fa ancora più paura. Si sente ormai costretta ad andare avanti, nonostante si sia resa conto di non amare Giulio. Non riesce a trovare una soluzione, non ne ha la forza, il coraggio e sopratutto le manca la giusta spinta per cambiare. Fino a quando incontrerà Davide, che con dolcezza e fermezza le insegnerà a conoscersi e rivalutarsi. Davide si dimostrerà un grande amico, l’aiuterà a rivedere le sue scelte di vita, a programmare un altro futuro, combatterà la battaglia al suo fianco e la spingerà con tenerezza e costanza a riconoscere il vero amore.Grazie all’amicizia di Davide, Giada sopporterà le difficili conseguenze causate dalla rottura del fidanzamento, le grandi divergenze che si creeranno con i genitori. Avrà finalmente il coraggio di affrontare suo padre e sua madre e confidare loro tutti i disagi patiti nell’infanzia.Nonostante il futuro incerto, senza lavoro, con un appartamento nuovo da mantenere, non rinuncerà alla crociera dei suoi sogni; sarà proprio Davide che le farà buona compagnia a bordo della “Princess of sea”.

Buona lettura

Laura

Amiche del cuore


Nelle ultime 4 settimane ho partecipato al gruppo di lettura per l’uscita del nuovo libro dell’autrice Laura Parise: Amiche del Cuore Bianca e Valentina si sono conosciute per caso e la loro simpatia iniziale è sfociata in una grande amicizia e tante chiacchiere davanti a una tazza di caffè!Valentina è diretta, simpatica, generosa. Sposata con […]

Amiche del cuore

Un’altra blogger ha partecipato al gruppo di lettura e ha lasciato la sua recensione.

Grazie Jessica Imhof per l’impegno, la passione, e tutto quello che hai fatto per questo libro che hai letto con noi.

Leggete nel suo blog cosa ne pensa e fatevi un’idea del mio nuovo libro “Amiche del cuore”.

Grazie a tutti ma soprattutto a lei

Laura

Amiche del cuore – Laura Parise


TITOLO: Amiche del cuore AUTRICE: Laura Parise GENERE: Narrativa femminile EDITORE: Self Publishing PREZZO FLESSIBILE: 16,32 PREZZO RIGIDA: 18,62 PREZZO EBOOK: 3,99 KU: Sì Bianca e Valentina si conoscono per caso. La simpatia è reciproca e una forte amicizia sboccia all’istante. Questa nuova conoscenza porta nella vita di Bianca una ventata di freschezza.Valentina è simpatica […]

Amiche del cuore – Laura Parise

Continuate la lettura nel blog di Nancy.

Io non posso fare a meno che ringraziarla di cuore per aver preso parte al nostro tour che ha visto le lettrici confontarsi con le protagoniste. È stato stimolante, divertente ed emozionante continuare a dare vita alle protagoniste del romanzo rispondendo alle loro domande e formulando a nome delle protagoniste domande e cercando consigli a loro stesse. Se siete curiosi e volete leggere e scoprire di più su quanto ci siamo scambiate in questo mese di lettura, visitate il mio profilo Instagram @lauraparise_scrittrice

Buona lettura a tutti

Laura

Emozioni contrastanti


Ieri sera ho visto un film che mi ha commosso, ma ancor prima fatto ridere, emozionare e arrabbiare. Si tratta del film uscito nel 2016 di produzione francese intitolato:

Famiglia all’improvviso

Trama: La vita di Samuel, un uomo single che vive nel sud della Francia, subisce un cambiamento radicale quando una delle sue ex compare all’improvviso e gli lascia una bambina tra le braccia dicendogli che è sua figlia.

Devo dire un film molto bello, che consiglio a chi non lo avesse visto.

Come dicevo mi ha creato parecchie emozioni. Prima di tutto la tristezza per una madre che si presenta davanti ad uno sconosciuto con cui ha passato una notte e gli molla la figlioletta di tre mesi tra le braccia andandosene senza voltarsi indietro.

Penso sia un gesto davvero disperato, difficile da giudicare, anche se lascia allibiti, ma anche difficile da comprendere. Come madre non mi sarei mai liberata di un figlio. Avrei fatto i salti mortali pur di restargli accanto il più possibile fino a quando non fosse stato in grado di essere autosufficiente.

Da ammirare invece il buon cuore di questo ragazzo che nonostante a situazione assurda, dopo il primo tentativo di rifiuto perchè consciamente incapace di prendersi cura di una neonata, vistosi con le spalle al muro si prende cura di quel fagottino con tantissimo amore, inventandosi una nuova vita per se stesso, per di più in un paese straniero e cercando di dare il meglio a quella figlia che gli è stata letteralmente mollata.

Passano gli anni, ben otto!!! E un giorno lei si ripresenta di punto in bianco reclamando la figlia e la maternità.

Non vi racconto altro perchè dovete vederlo, ma posso ora dirvi il perchè delle altre emozioni.

Ridere: perchè il neo papà è davvero imbranato, emozionare: perchè ce la mette tutta per rendere la vita serena a quella ragazzina che ben presto sarà carica di problemi e rabbia: per tutto il tempo che una madre ha impiegato per ricomparire nella vita della figlia e soprattutto per la sua insensibilità ed egoismo.

Non parliamo poi di quanto ha fatto per legittimare la mia patria potestà genitoriale.

La domanda che a questo punto mi sorge spontanea è: ma allora che diritti ha un padre che si prende cura di una neonata e la fa crescere serena e felice senza instillare in lei il seme dell’odio per una madre che se n’è sbarazzata e dimenticata per tanti anni, e che anzi ha cercato in tutti i modi di mantenere vivo il suo ricordo? E che diritto ha una madre di reclamare il suo posto affianco ad una figlia che non solo ha abbandonato, ma che per tanti anni ha ignorato?

Spero che abbiate occasione di vedere questo film, o che se lo avete già visto mi lasciate nei commenti il vostro parere in merito.

Soprattutto quei figli che, nonostante siano stati cresciuti, con amore e affetto, con presenza e sostanza, dal giorno della nascita al giorno che hanno lasciato il nido, protetti e aiutati, sostenuti e incoraggiati a diventare uomini o donne mature e autosufficienti, al primo passo del genitore verso un riguardo per se stesso e la propria persona gli voltano le spalle.

Laura

Quando descrivi l’amore


Credo che una sopresa al giorno come questa potrebbe essere sufficiente per far iniziar bene qualsiasi giornata

A cura del blog D’Inchiostro Rosa

5,0 su 5 stelleAcquisto verificato

Amore e tanti spunti di riflessione

Recensito in Italia il 2 settembre 2021

“L’amore supera ogni ostacolo e ogni barriera, non è un luogo comune ma una certezza.”

Sembra una fatta e impacchettata letta così, senza attenzione ma proviamo ad analizzarla con attenzione:
L’amore non è un sentimento che nasce dal nulla ma una strada da percorrere giorno dopo giorno, fatta di salite, discese, curve e fermate.

In amore esistono le precedenze ma anche i limiti.

L’amore è un tragitto instabile quanto infinito che ci sprona a riempire e svuotare poco per volta il bagaglio a mano per renderlo più adatto ad esigenze e future avventure.

Così, l’ingresso in quello che avrebbe voluto evitare, spinge la nostra amica protagonista e narratrice per buona parte della storia fatta di capitoli medio-brevi, a doppia voce presente non specificata, verso il confronto diretto con le proprie paure.

Quando il destino ti posiziona nel ruolo di “tutore” ogni situazione diventa difficile e semplice al tempo stesso perché corre in aiuto l’istinto.

Quello che ci porta a prendere di petto una situazione pur di far capire all’altro l’errore del suo gesto;

Quello che desidera trovare milioni di alternative per un leggero sorriso sulle labbra di una ragazzina persa nei meandri di una malattia ben evidenziata nel romanzo e nelle emozioni dei suoi personaggi legati nel bene e nel male da condizioni che vorrebbero saper gestire con più attenzione e sempre nel bene dell’altro.

In questo romanzo l’amore è il centro di tutto e percepibile dai pensieri dei nostri amici che tendono a incastrarsi nella narrazione descrittiva dei capitoli, nelle storie dentro la storia, che rendono queste tre settimane descritte ancor più coinvolgenti.

È visibile nella copertina dai colori luminosi come un raggio di sole in mezzo alla purezza della natura e dalle figure che si osservano senza fiatare perché nel loro sguardo un fiume di parole ed emozioni prende vita con il desiderio di abbracciare nella parola “sostegno”.

I nostri amici imparano a capirsi e ad affrontare la realtà dei fatti, l’incubo della separazione, del dolore per la perdita di chi si vorrebbe proteggere con ogni particella del proprio essere.

Imparano a uscire dalle mura di cemento per godere dell’aria aperta, del futuro nuovo e pieno di incertezza che se vissuto con il giusto pizzico di amore e follia è in grado di donare incredibili avventure.

Grazie di cuore!

Laura

Non sono usciti ieri, ma sono ugualmente amati


#Repost @booksandco__
• • • • • •
Hello boys and girls!🌃
Giorno nuovo, recensione nuova.
Oggi collaborazione con @lauraparise_scrittrice , la quale ringrazio vivamente per avermi inviato i suoi due romanzi. Il primo è intitolato ‘4-You only the best; riflessi di noi’ e il secondo (sequel), ‘Believe in your dream 4-ever; Il nostro sogno’ ed entrambi raccontano la storia di Amanda e Mac.

➡️Devo dire che ho amato entrambi i libri. Il primo l’ho votato con cinque stelle piene; non riuscivo a smettere di leggerlo, ogni pagina ero avida di sapere; volevo assolutamente capire come andasse a finire la storia e quando pensavo di avere già il finale, plot-twist… Così mi sono buttata a capofitto sul secondo; questo l’ho votato con quattro stelle e mezzo; il mezzo punto l’ha perso per i tanti sogni che Amanda fa su Mac; all’inizio ci stavano pure ma poi hanno cominciato a stancarmi un pochino perché rallentavano la lettura, ma capisco pure che se non fossero stati aggiunti questi sogni, la suspence e il piccante, la storia sarebbe terminata alla quarta pagina…
Ho apprezzato molto lo stile di scrittura; molto scorrevole, lettura fluida; non ci sono tante scene super hot e questo non mi dispiace… Questa è stata, anzi sono state due letture bellissime; leggere, senza troppi drammi, soprattutto senza sangue eheheh; Avevo proprio bisogno di leggerezza!

➡️I personaggi:
Amanda mi è piaciuta tanto, un bel personaggio. Una ragazza peperina con una bella testa, sensibile ma non troppo e con tanta forza di volontà e sicuramente vuole farsi rispettare quindi tira fuori gli artigli se necessario… Mi piace il glow-up che fa dal primo al secondo libro; matura tanto; non è più legata e può lasciarsi andare senza problemi.
Anche Mac è un bel personaggio e il fatto che vuole sempre aiutare la sua famiglia nonostante tutto, togliendosi tanto tempo per sé, gli fa onore. Al lavoro però mette prima la cosa che più ama al mondo, suo figlio. Per suo figlio farebbe tutto e non permetterebbe mai che nessuno si intrometta fra i due.
Paul e Margaret, li ho odiati. Il primo, molto insulso a parer mio, utile quanto un soprammobile e Margaret una serpe…

Per concludere, super consigliati!!

🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹Grazie infinite per queste belle parole rivolte ai miei due romanzi sempre a vostra disposizione Qui

Laura

Conoscete il tautogramma?


Io ne ho fatto conoscenza solo oggi partecipando ad una sfida…

Mettere insieme frasi di senso compiuto, dovendo utilizzare alcune parole chiave:

Lapalissiano, luccicare, letizia.

E facendo si che tutte parole iniziassero solo con la L, facendo riferimento ad agosto, e per giunta con almeno una rima baciata, è stato divertente, ma anche leggermente complicato.

Ce lo fatta, e ho partorito questa:⤵️

Che ve ne pare?

Inizialmente,

Siccome ho una certa età 😁😁😁e non avevo ben compreso, mi ero spremuta le meningi in un’altra composizione.
Lavoro sprecato? Non sò, giudicate voi ⤵️

Laura

E son due!


Scusate se anche oggi mi permetto, ma… quando scrivono del tuo lavoro con queste belle parole, non si può far altro che esser fieri di se stessi, perciò, mi sembra doveroso farne partecipe coloro che mi seguono sempre con tanto affetto. Senza presunzione, perchè so benissimo che non sono nessuno, ma soltanto perchè, beh, ne sono felice.

A Mara, che posso dire se non, GRAZIE per le tue bellissime parole che mi hanno reso ancor più felice grazie alla citazione di Emily Hearn? Sono felice che tu lo abbia letto in anteprima e che lo abbia apprezzato.

Vi lascio qui sotto il suo pensiero, e ringrazio anche voi per avermi letto.

Laura

@mara_romancebooklove
• • • • • •
Ciao a tutti cari e care, ❤ #𝔠𝔬𝔩𝔩𝔞𝔟𝔬𝔯𝔞𝔷𝔦𝔬𝔫𝔢
Oggi vi voglio parlare di un romanzo che ho potuto leggere in anteprima…  grazie come sempre alla gentilezza di @lauraparise_scrittrice

Voglio partire da questo piccolo stralcio:
«𝐿𝑜 𝑠𝑎𝑖 𝐵𝑖, 𝑞𝑢𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑣𝑢𝑜𝑖 𝑖𝑜 𝑐𝑖 𝑠𝑜𝑛𝑜 𝑠𝑒𝑚𝑝𝑟𝑒 𝑞𝑢𝑖 𝑝𝑟𝑜𝑛𝑡𝑎 𝑎𝑑 𝑎𝑠𝑐𝑜𝑙𝑡𝑎𝑟𝑡𝑖 𝑒 𝑎 𝑠𝑐𝑟𝑜𝑙𝑙𝑎𝑟𝑡𝑖»
𝚕𝚎 𝚍𝚒𝚌𝚘 𝚊𝚋𝚋𝚛𝚊𝚌𝚌𝚒𝚊𝚗𝚍𝚘𝚕𝚊, 𝚜𝚞𝚕𝚕𝚊 𝚜𝚘𝚐𝚕𝚒𝚊 𝚖𝚎𝚗𝚝𝚛𝚎 𝚟𝚎𝚗𝚒𝚊𝚖𝚘 𝚒𝚗𝚟𝚎𝚜𝚝𝚒𝚝𝚎 𝚍𝚊 𝚞𝚗𝚊 𝚏𝚘𝚕𝚊𝚝𝚊 𝚍𝚒 𝚊𝚛𝚒𝚊 𝚐𝚎𝚕𝚒𝚍𝚊.
𝚀𝚞𝚎𝚜𝚝𝚘 𝚝𝚎𝚖𝚙𝚊𝚌𝚌𝚒𝚘 𝚙𝚛𝚘𝚙𝚛𝚒𝚘 𝚗𝚘𝚗 𝚟𝚞𝚘𝚕𝚎 𝚍𝚊𝚛𝚎 𝚞𝚗 𝚊𝚝𝚝𝚒𝚖𝚘 𝚍𝚒 𝚝𝚛𝚎𝚐𝚞𝚊!

❓ cos’è l’amicizia per voi?
Beh per me, è un dettaglio che non deve mancare nella vita di ogni essere umano, anche se è malsano, tormentato,  oppure gioiso e pieno di amore.. perché vi rende unici e vivi. Però l’amicizia come quella del nostro romanzo,  è quella che tutti vorrebbero.. quell’amicizia che ti toglie il fiato e che rende la tua vita un miraggio, qualcosa a cui aggrapparti nei momenti difficili.

Qui troviamo Valentina e Bianca. Due amiche.. la cui amicizia sboccia come per incanto,  si differenziano per i loro vissuti, le loro vite, ma sempre presenti l’una per l’altra. È un’amicizia forte e con gran cuore.
Bianca è più sfortunella rispetto a Valentina, che invece ha una vita nella norma e tranquilla.. amica fantastica e nella quale mi ritrovo molto.

🌷Ecco cos’è l’amicizia secondo 𝔼𝕞𝕚𝕝𝕪 ℍ𝕖𝕒𝕣𝕟.

• Il mio amico
Il mio amico è come la corteccia
intorno all’albero,
mi riscalda come il sole
in una giornata invernale,
mi rinfresca come l’acqua
in un caldo pomeriggio,
la sua voce è vivace come
il canto di un uccello a primavera,
lui è il mio amico,
e io il suo.

❓cosa ho trovato in questo romanzo?
Ho trovato naturalezza, spontaneità e una vera amicizia, di quelle che vedi a un tavolino di un bar davanti a un buon caffè!
Anche nei momenti difficili, ho trovato autenticità. 

📖Un libro bellissimo! Dovete leggerlo… leggero, fluido, chiaro, sincero,  vero, e con sentore di quotidianità. 

Domanda:
⁉️voi lo leggerete? Spero di sì.. 

Baci

✒✒✒✒✒✒✒✒

P.s. Comunicazione di
DISSERVIZO

Purtroppo chi di voi fosse intenzionato ad acquistare il cartaceo deve pazientare ancora un po’. Non per colpa mia ovviamente.

Mettetelo in lista.

Vi ringrazio per la comprensione.

Esce oggi e c’è già: La prima recensione!


Innanzi tutto devo ringraziare, mi sembra il minimo…

Cara Raffaella, tu non puoi vederla, ma c’è più di una lacrima di commozione nel leggere la tua recensione. Un sorriso che aleggia sul mio volto per la soddiafazione e la felicità di averti scelta come compagna di viaggio in questa avventura. Grazie infinite a te AMICA 😍

E ora passiamo alla recensione

✒✒✒✒✒✒✒✒✒✒✒

Sapete, prima di iniziare a scrivere questa recensione, sono andata a cercare sul dizionario Treccani la parola amicizia e vi ho trovato la seguente definizione:

“Un sentimento antico come la storia della civiltà” e poi continua “… un rapporto fatto di fiducia, simpatia, affetto e reciproca scelta…(che) prevede esista un rapporto paritario, e questo la distingue dagli altri legami che coinvolgono gli affetti.“

Che meraviglia, non trovate?

Ecco, Laura Parise, in Amiche del cuore, ha sublimato questi concetti e ha aggiunto tutte le mille e particolari sfumature, che caratterizzano l’amicizia tra donne.

Bianca e Valentina sono due protagoniste indimenticabili, vere e splendidamente cesellate. Sebbene per la maggior parte del libro la voce narrante sia quella di Valentina, la storia è tutta incentrata sulla figura di Bianca.

Bianca: buona, fragile, piena di amore, sempre disposta ad aiutare e capire anche chi non lo merita, chi la usa senza dare di rimando, se non cattiveria, chi non la valorizza. Bianca, così indifesa eppure così inconsapevolmente forte. Le sue mille paure, i suoi dubbi, i suoi ripensamenti, mi hanno commossa e stretto il cuore in una morsa, perché lei è un fiore calpestato che non smette mai di emozionarti con la sua bellezza.

Mi sono arrabbiata, tanto, ma mai con lei, perché trovare la consapevolezza di sé, quando le persone che dovrebbero amarti ti hanno sempre sminuita, non è né facile né scontato. Per fortuna, accanto a lei c’è Valentina, che la comprende, la sostiene, la ascolta, la sprona e la sgrida, quando è necessario, ma sa stare anche in silenzio, e tenersi per sé i suoi pensieri, quando sarebbe inutile esporli.

Un’amicizia grande, forte, indomita, che dichiara la sua esistenza ma senza strepitare e riempie l’animo di coraggio e speranza.

I dialoghi tra le due amiche sono ben costruiti, pieni di sentimenti, in grado di emozionare e far sorridere.

Il percorso di crescita ed emancipazione di Bianca è credibile e articolato, con i suoi alti e bassi, i passi avanti – ora timidi, ora decisi- e quelli indietro, gocciolanti di insicurezza e confusione.

Anche gli altri personaggi sono, indiscutibilmente, ben delineati e resi concreti e vivi: Roberto, Dario, Simone, la mamma di Bianca. Una carrellata di figure che mi hanno suscitato emozioni forti, nette, prorompenti. Ma non vi dico quali perché dovete scoprilo da soli, leggendo questo libro!

La storia ha un ritmo ben cadenzato e coinvolgente. Lo stile di Laura è carico di empatia, scorrevole e appassionante, tanto che non sono mai riuscita a staccarmi dalla lettura.

Cara Laura, mi hai fatto un regalo immenso permettendomi di leggere Amiche del cuore molto più che in anteprima! 


RECENSIONE A CURA DI

1000storie1000vite
La potete trovare anche Qui. Grazie!

Share and enjoy!

autoconclusivo Laura Parise

😍😍😍😍😍😍😍😍😍😍😍😍

Grazie di cuore Raffaella. La tua recensione non solo mi commuove, mi riempie d’infinita gioia. Un sorriso aleggia sul mio volto, è il sorriso di colei che è felice per aver incontrato una persona come te. È stato un enorme piacere e onore averti avuto come prima lettrice.

Laura

L’intervista di Silvana


Repost @silvanacasetti

• • • • • •
LE INTERVISTE DELLA SILVY ROMANCE

Arrivooooo, settimana partita un po’ in salita ma ce la posso fare

Oggi la nostra chiacchierata è con Laura Parise , una donna dalle mille esperienze sia lavorative che altro .

Scopriamo insieme chi è Laura

-Ciao Laura , vorremmo sapere qualcosa di te , ti va di raccontarcelo?

Ho 56 anni, sono nata a Genova ma ho girovagato parecchio, già da ragazzina  ho vissuto sei anni a Roma, sono poi tornata a Genova e verso la fine degli anni 80 mi sono trasferita in Svizzera, nella parte tedesca, dove ho vissuto per trent’anni. Da poco sono tornata a vivere in Italia. Ho due figli grandi che vivono in Svizzera, nella mia vita ho svolto vari lavori perché sono una persona che ama variare e da fare la cuoca sono passata a fare la decoratrice, alla segretaria, alla contabile, ma il mio sogno era fare la scrittrice, e ora mi dedico solo a quello.

  • Quando e cosa ti ha spinto a decidere di scrivere romance? 

Scrivere è nato con me. Già a scuola ero quella che scriveva i temi più lunghi, mi piaceva inventare storie soprattutto d’amore, intrecci amorosi sempre a lieto fine. Ho riempito tanti quaderni e blocchi con storie che sono rimaste a dormire nei cassetti.

SEGUE SUL BLOG Link

autrici

autricidonne

autriciitaliane🌹

autricidaleggere

romance

romanzi_da_leggere

romanzidamore❤️

lettureconsigliate

lettureinteressanti

leggerefabeneallanima

leggeredestate

ebooksonline

ebookstagram