Già pronti per i regali di Natale?


Siamo ormai in balia delle decorazioni natalizie… Dove ti giri giri, da mesi ormai ne vedi nelle vetrine, sugli scaffali, magari abbiamo anche già fatto un giro in cantina e soffitta per controllare cosa è rimasto degli anni passati, cosa si deve sostituire, o cosa riportare alla luce in occasione delle feste.

Chi di voi non stà già pensando “oh mamma… e ora cosa regalo a…?” ormai è questione di tempo, e il tempo si sà è tiranno, meglio non ridursi all’ultimo minuto per fare acquisti.

C’è addirittura chi in casa ha già fatto l’albero!!! Tanto per non perder tempo…

A questo punto, a me, non resta che infilarmi in mezzo alle mille proposte che  in questi giorni vi assilleranno con il mio consiglio per niente interessato 😉

Libri, libri, libri!!! Il regalo perfetto!!!

Personalmente continuo ad essere dell’opinione che un bel libro è sempre e comunque un regalo azzeccato da regalare a coloro che amiamo, in tal modo regaleremo loro anche qualche attimo di relax.

E cosa c’è di meglio di una bella storia d’amore?

Quanti romantici lettori ci sono in giro?

Tantissimi… e allora io consiglio loro il mio romanzo, del quale presto uscirà il seguito…

Riflessi di noi

 

Ma non mi limito al romanzo d’amore… siccome che, come chi mi ben conosce sono poliedrica, nella mia gamma ho inserito anche due libri di cucina…

Chi lo sà, magari la zia o la Logo cucina Laura (1)nipote o perchè no, il nipote, non sono accaniti lettori di romanzi, ma desiderano ardentemente mettersi ai fornelli e poter sperimentare altri piatti invece della solita minestra… E allora ecco che i miei volumi potrebbero essere una buona idea regalo per dei nuovi aspiranti manovratori di pentole, padelle e mestoli.  wp-image-467860331

La mia cucina vol. 1 e vol. 2

Augurandovi un buon shopping natalizio, vi rammento dove potrete trovare questi volumi. Basta cliccare sopra il link per esser trasportati direttamente all’acquisto 😉

http://www.leparchedizioni.com

Le Parche Edizioni

Laura

Annunci

Ricomincio dai Libri


Il titolo l’ho preso in prestito dalla nuova fiera a cui parteciperò prossimamente, ma devo dire che mi piace proprio… Magari non tutti voi avrete la possibilità di venire a visitarla o di girare in questa

hqdefault
Dopo le prime edizioni a San Giorgio a Cremano “Ricomincio dai Libri”, la fiera del libro per quest’anno cambia città e arriva a Napoli. Andrà in scena dal 29 settembre al 1 ottobre prossimo nella Sala del Lazzaretto (ex Ospedale della Pace)

meravigliosa sala che ora vedete vuota, ma che presto si riempirà di gente e sopratutto di libri…

Non sono mai stata prima in questo luogo, non lo conosco personalmente e ho preso la foto da internet, perciò mi lascerò incantare dall’atmosfera sin dal momento del mio ingresso… ma sono certa che mi emozionerà come la fiera di Torino.

Sarà ovviamente differente, forse più raccolta, più familiare, più caratteristica, ma non per questo meno importante, e lì incontrerò ancora una volta i miei colleghi e amici. Mi farò conoscere, spero, anche dalla gente comune, perchè in fondo sono una straniera che si è intrufolata lo scorso anno nella casa editrice napoletana Le Parche Edizioni con il suo libro e ha poi continuato il suo cammino con altri due volumi di cucina e ha in serbo altre avventure con Marco Bartiromo un uomo e un editore che merita un plauso enorme per tutto il lavoro che svolge, tutta la passione e la dedizione che mette per promuovere noi, autori sconosciuti ai più. Io approfitto di questa occasione nella sua terra, tra il suo pubblico di presentarmi in qualche modo, perchè da quelle parti ancora nessuno sà chi io sia…

Rdl

Certo sarà piacevole se qualcuno di voi lettori del mio blog vi trovaste da quelle parti e passaste a trovarmi… io per ora, son qui solo per mettervi a conoscenza di questa iniziativa lodevole e pregevole, che spero abbia un grandissimo successo.

In attesa che arrivi la data fatidica… vi lascio il mio saluto

Laura

Unbenannt

 

 

Io leggo, scrivo e festeggio…


Non me ne sono neppure accorta, eppure… è già passato un anno!

Volato direi… se non me lo avesse ricordato WordPress non ci avrei fatto caso, ma visto che ormai tutti ci avvisano di tutto… beh, non mi resta che festeggiare con voi che mi seguite, e sopportate da un anno intero e ringraziarvi per tutte le volte che passate da queste parti.

Essere finita in questa avventura non è che non mi abbia comportato qualche scompenso e malumore da parte di chi vive con me, spesso non è facile far capire a chi non ama leggere e scrivere che questa è una valvola di sfogo come potrebbe esserlo per chi invece fà jogging, gioca a calcetto, o fà qualche altro tipo di sport. Però visto che l’idea di aprire un blog me l’ha fatta venire il mio editore con il lancio del primo libro… devo per forza lasciare a voi un regalo… eccovi un piccolissimo estratto del mio libro…

4-You only the best – Riflessi di noi pagina 145

…all’università, cosi in questo modo anche tu non ti dimenticherai mai di me”.riflessi-di-noi
Rimase senza parole ma non commentò. La guardò
sorridendo e annuendo, ma niente, neppure una sillaba uscì dalla
sua bocca se non un semplice:
“Grazie”.
Amanda, un po’ delusa, avrebbe voluto sentirsi dire:“Non ho bisogno di niente per ricordarmi di te”.
Lei era una romanticona, parlava tanto e diceva sempre anche
troppo, mentre lui era certamente avaro di parole e in quanto a
romanticherie, assolutamente tirato, giusto un tantino, quel poco
che basta…
A quel punto non sapeva più cosa di dire e come comportarsi,
temeva di esser esagerata in tutto quello che faceva:
“Mac”.
“Uhmmm.” Rispose lui continuando a succhiare la caramella
che ormai si era staccata dal bastoncino.
“Sii sincero con me”.
Fece una piccola pausa per prender coraggio mentre lui alzò
lo sguardo verso di lei.
“Se la mia esuberanza, le mie effusioni e il mio dire sempre
quello che mi passa per la testa ti danno fastidio, ti prego
dimmelo, cercherò di cambiare…” fece una smorfia, “cercherò di
esser più… come dire, professionale”.
Lui le rivolse uno sguardo confuso, scuotendo leggermente il
capo e aggrottando la fronte le disse:
“No, perché dovresti cambiare?”…

e tanto per tartassarvi ancora un pò… voi che siete dalle parti di Genova, se volete acquistare il mio libro in libreria, lo troverete qui a Nervi, in via Marco Sala 13

Ciao a tutti e buona serata

Laura

 

Ricapitolando in video…


 

 

 

 

 

Un grazie a tutti coloro che hanno già letto il mio libro, e un grazie in anticipo a chi si farà tentare da queste immagini

Laura

FB_IMG_1480627027388

L’amore si porta in vacanza…


Avete già deciso quale libro porterete in vacanza?
Io vi consiglio una bella storia d’amore…

4- You only the best – Riflessi di noi 

2017-07-25 14.02.06

Ce la farà Amanda a far sciogliere definitivamente tutte le riserve a Mac… che metodo userà?

20170725_135825.jpg

Non vi resta che acquistare il libro e seguire le loro vicende

www.leparchedizioni.com
https://www.amazon.it/Riflessi-noi-4-you-only…/…/ref=sr_1_3…

e se non volete portar con voi il peso del volume, scaricatelo in formato elettronico su:

https://sellfy.com/p/qwFx/

Buona lettura e buone vacanze a tutti

Laura

 

https://leparchedizioni.wordpress.com/2017/07/25/13-libri-da-leggere-sotto-lombrellone

Scrivere è…


nonA-cosa-serve-scrivere-600x338

 

C’è chi lo ritiene un dono snoopy

chi un modo di comunicare quando le parole son lì sulla punta della linua ma non escono dalle labbra

chi un modo per perder tempo

chi lo deride e pensa che sia solo un buffo modo per nascondersi

chi non lo considera come un’arte

chi invece ne fà una ragione di vita

chi non aspetta altro per mettere nero su bianco le proprie sensazioni, i propri pensieri

e chi non è capace di farlo

chi lo usa perchè si sente dentro la voglia di condividere

imageschi si affida alla penna altrui per metter insieme i suoi pensieri confusi

chi non riesce a far passare giornata senza aver messo almeno due righe su un foglio

 

chi piuttosto che mettersi a scrivere preferisce lasciar perdere e tenersi tutto dentro

…………

ci son tanti modi per interpretare lo scrivere, ci son mille modi per scrivere, anche sgrammaticato, anche in modo maldestro e disordinato, l’importante è farlo, è condividere!

Scrivere è…

dare agli altri un pò di se stessi

Scrivere è…. Amore

Laura

L’intervista al salone di Torino


Ciao a tutti

ecco che si profila per voi un ulteriore bombardamento da parte mia 🙂 🙂 🙂

Ora non solo vedrete la mia faccia, ma sentirete anche la mia voce… poverini voi…

Ma… non mi dilungo in parole,  lo farà per me il video.

Grazie in anticipo per i vostri commenti

Non siate troppo buoni 😉

Laura

 

#Ilpiaceredellalettura


Un’amica mi ha detto:

“ho la libreria stracolma, non sò davvero più dove mettere i volumi che acquisto, così volente o nolente ho dovuto arrangiarmi diversamente, siccome il piacere della lettura è così grande, che non potrei proprio farne a meno, ho dovuto trovare la soluzione più ovvia! Passare al formato elettronico”

Tutto questo solo due giorni fà… mi ha inviato queste foto

lei li divora letteralmente i libri… e oggi mi ha lasciato questo messaggio:

Bibi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cosa posso dire dopo questo… Ve ne faccio partecipi e taccio…

Buona serata Laura

ecco il link dove, nel caso foste interessati potete scaricarlo

https://sellfy.com/p/qwFx/

 

Scrivo per voi…


Cari amici blogger, vi propongo di seguito tre brevi estratti delle mie opere sul mercato…

“Il calcio… passione anche al femminile”

… Era giovedì sera, seduti nell’abitacolo382df496d2cec1e658af1bad95a33ff3.jpg dell’auto di lui ridevano e scherzavano sugli avvenimenti degli ultimi giorni, ad un tratto Daniel era diventato serio

“Mi spiace da matti dover rinunciare a passare un altro fine settimana con te. Il guaio di queste trasferte lontane è che si rientra sempre talmente tardi che poi non si aspetta altro che andare a letto!»

“Non preoccuparti vorrà dire che ci rifaremo domenica prossima … oh no sarete di nuovo in trasferta!”….

 

acquistabile solo in formato e-Book qui

“Unrequited Love”

…Jack non sapeva cosa risponderle, era talmente difficile già prima che la baciasse, adesso gli sembrava addirittura impossibile. Gli si spezzava il cuore guardare il suo volto trasformarsi in una maschera di dolore, quante e quante volte aveva visto quell´espressione nei suoi occhi!

copertina-unrequited-love

“Non avrei dovuto. Non avrei dovuto baciarti. Non mi pento di averlo fatto, questo mai, ma ora sarà ancora più difficile.”

“Per quanto tempo?”

“Ancora non si può dire, anche un secondo lontano da te, in questo momento mi sembra un´eternità.”

Lei gli si strinse ancora più forte al petto, non voleva piangere, voleva assaporare quei momenti insieme a lui, non voleva perderne neppure un istante …

 

solo in formato e-Book acquistabile qui

“4- You only the best – Riflessi di noi”

 

… Seguì uno scambio di battute e di sguardi cropped-img-20160905-wa0010.jpgpieni di sottintesi e allusioni tra di loro. Di certo, in altra occasione e di fronte a un’altra persona, Amanda si sarebbe sentita terribilmente in imbarazzo, probabilmente sarebbe anche arrossita e magari con una scusa sarebbe defilata, mentre lì in sua compagnia si sentiva pienamente a suo agio. Lo guardò scartare il dolce e alzare lo sguardo verso di lei mantenendo il contatto visivo mentre lo infilava in bocca ancora sorridendo, per poi socchiudere gli occhi, come in estasi e ritornare a guardarla ancora intensamente.

Amanda si morse leggermente il labbro inferiore deglutendo a vuoto. …

acquistabile su amazon in formato cartaceo e scaricabile in formato e-Book qui

 

Grazie a tutti Laura

E adesso protesto!!


Adesso è davvero troppo! Sono davvero indignata!

È incredibile come la gente si permetta di giocare sul lavoro altrui! Noi ci facciamo in quattro per pubblicizzare, per mettere in evidenza, per garantire ai nostri lettori la possibilità di servirsi anche sotto casa, e ci accordiamo con “La Feltrinelli” per avere il libro in catalogo.

Spieghiamo a tutti che basta recarsi nei loro punti vendita e prenotarlo e nel giro di pochi giorni potranno ritirarlo.

Tutto bello, tutto semplice… Magari!! Perchè invece, io ricevo segnalazioni da persone che desiderano acquistare il mio libro in libreria anzichè su Amazon e vengono prese in giro. E magari neppure tutti me lo segnalano… quindi oltre il danno la beffa, perchè è ovvio che l’acquirente, alla fin fine se ne frega e passa ad altro!

Nella libreria “La Feltrinelli” di Cosenza è stato detto

“Signora mi dispiace ma deve fare l’ordinazione in una sede più grande, Napoli, Roma o Milano. Noi non possiamo prenotarlo”

Ma come??? Se loro sono un negozio della stessa catena, ce l’hanno sul loro catalogo, come è possibile che non possano prenotarlo??

Nella libreria di Bari invece prima hanno preso l’ordinazione dicendo che ci sarebbero voluti almeno 40 giorni! Però!! Neanche fosse stato ordinato su Marte… ma vabbè… diciamo che ci può stare, però passati i quaranta giorni hanno avuto la brillante idea di rispondere che:

“Ci dispiace, per il momento hanno bolccato la ristampa, forse la riprendono tra 5 / 6 mesi”

Ma come??? Non è stata bloccata nessuna ristampa!

Sono davvero indignata, non è modo di lavorare questo. E che figura ci facciamo noi, il mio editore ed io a continuare a pubblicizzare perfino le loro librerie, se poi questo è il trattamento??

Mi scuso qui con tutti coloro che volessero acquistare su “La Feltrinelli” e, se siete interessati all’acquisto, ma non volete utilizzare carte di credito, o fare acquisti online, vi invito a prendere contatto direttamente con me tramite il modolo di contatto che trovate sulla mia pagina. Sono davvero dispiaciuta per quanto stà accadendo.

Un abbraccio a tutti, scusate lo sfogo.

Vi auguro una serena e felice Pasqua

Laura