Tra i vicoli e le strade di Genova


Bacci Pagano una storia tra i caruggi

di Bruno Morchio

Mi son ritrovata a chiacchierare di letture gialle con un amico su Twitter, e lui da buon lettore (ma soprattutto da amante di Genova) mi ha consigliato questo autore che scrive giaĺli, che io non conoscevo. Non è Agatha Cristie e neppure Mary Higgings Clark, lui ha uno stile tutto suo, e credo che, è una mia opinione personale, anche i suoi lettori siano una fascia selezionata, gente di Zêna che ama leggere della sua città.

Ero curiosa e l’ho acquistato.

Devo dire che nel complesso mi è piaciuto, anche se la suspance ha lasciato un pò a desiderare. La trama in certi punti era troppo scontata.

Quello che mi è piaciuto davvero tantissimo, molto più della storia, è stato il viaggio che l’autore mi ha fatto fare tra le vie, e i quartieri della nostra Genova.

Sembrava di essere in sella alla vespa del protagonista, di girare insieme a lui tra le vie della città, di passeggiare con lui in mezzo ai caruggi, di entrare con lui nelle botteghe, di sentire il salmastro del mare, il burian che s’insinuava sotto i vestiti, il profumo della focaccia appena sfornata, quei termini che, chi abita a Genova, sente tutti i momenti, ogni giorno, ma chi, come me vive altrove, spesso si sorprende nell’ascoltarli o leggerli.

Se volete fare un giro per Genova anche voi con l’investigatore privato Bacci Pagano, e magari leggere un’intrigo dei giorni nostri (la storia è comunque molto attuale e diciamo anche plausibile) non vi resta che acquistarlo.

Secondo me, ne vale la pena.

Laura

Annunci

10 pensieri riguardo “Tra i vicoli e le strade di Genova

      1. E se prendi qualche appunto, lo metti da parte e poi quando avrai finito l’altra storia ti ci butti a capofitto??? Io ho almeno altre tre storie aperte, ho preso appunti, ma aspetto che arrivi il momento giusto

        Piace a 1 persona

      2. 😊 Dormo solitamente sette ore ca per notte, a volte anche meno… mangio e cucino come tutti, ultimamente non lavoro, e forse questo mi aiuta a recuperare del tempo… ma sinceramente, riuscivo a produrre molto di più quando lavoravo, adesso il tempo a volte mi sfugge senza neppure accorgermene, e spesso a chi si lamenta dello stress, rispondo che vorrei averlo anch’io un pò di sano stress perchè mi annoio. 🤷🏻‍♀️ Non saprei, forse è solo un saper gestire il tempo e sapersi organizzare.

        Piace a 1 persona

      3. È vero, sto cercando di scrivere un articolo da tre settimane… nel frattempo ho recensito un libro e iniziato un altro. Poi credo che sarò libera di occuparmi di me stessa 😊
        Però quello che mi viene in mente me lo scrivo nelle note

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...