Giallo


Giallo è il colore che stà prendendo piede in questu giorni…

Giallo è il colore simbolo di un inizio do rivoluzione…

I gialli, e non i giapponesi… non sono poi così lontani da noi, si stanno espandendo dappertutto, pian piano si allargano a macchia d’olio, colorando di giallo l’europa e protestano a ragione.

Mi chiedo: ma questo accadrà anche da noi, oppure qui si continuerà solo a mugugnare (lamentarsi) a scrivere fiumi di parole sui social e ad aspettare che accada qualcosa?

Ormai siamo giunti ad un punto in questa europa dove nessuno se ne sente più facente parte.

Ci hanno riunito in un agglomerato che non riesce a restare unito perchè ha troppe differenze, troppe esigenze differenti, perchè ci sono i soliti prepotenti che vorrebbero comandare, perchè le culture si possomo amalgamare, ma nessuno le deve soffocare, e perchè purtroppo a parole son tutti buoni, ma è nel far fatti che alla fine si scopre che il potere e il signor denaro ha la meglio su ogni buon proposito.

Chissà se i nostri nipoti studieranno nei libri di storia la rivoluzione dei gilet gialli come noi abbiamo studiato le varie rivoluzioni accadute nei secoli. Chissà se questa rivoluzione color giallo avrà un vincitore o sarà solo un fuoco di paglia.

Da gentile segnalazione di un amico blogger, wwayne vi lascio un articolo molto interessante: https://www.internazionale.it/notizie/2018/12/04/francia-gilet-gialli

Laura

Annunci

20 pensieri riguardo “Giallo

      1. I francesi ci vanno sempre giù duri quando sono scontenti, fa parte della loro storia. Ad esempio, la settimana scorsa ho visto un video sui gilet gialli molto indicativo in questo senso: nelle immagini si vede un fantoccio simile a Macron che viene ghigliottinato, e quando la sua testa rotola in mezzo alla folla i presenti lanciano un grido di esultanza che neanche allo stadio.
        Forse sarò smentito, ma secondo me questo video è destinato a diventare un simbolo della rivolta popolare contro i governanti di tutto il mondo.
        Se vuoi vedere il video, eccolo qua:

        Piace a 2 people

      2. L’ha votato solo un francese su 4. E’ che la legge elettorale francese è congegnata in maniera tale che il primo classificato, anche se ha un margine strettissimo sugli altri concorrenti, riesce comunque a governare in solitaria, senza bisogno di stringere nessuna alleanza. Per questo ti dico che i francesi se lo sono votato fino a un certo punto. E poi, quando lo hanno scelto non avevano certo idea di quanto fosse arrogante, e di quanto li avrebbe trattati come pezze da piedi una volta salito al potere. Grazie mille per la piacevole chiacchierata! 🙂

        Piace a 2 people

      3. Chi ha congegnato la legge francese lo ha fatto con l’intento di permettere a chi aveva interessi extra di posizionare qualcuno al potere che fosse talmente pazzo da far credere in primis al popolo di essere lì per loro… e purtroppo ci hanno saputo fare…
        Ora continuano con altri mezzi per deviare l’attenzione dell’opinione pubblica. E la stampa dà loro una mano.

        Piace a 1 persona

  1. Volere o volare, l’Europa ha MEDIAMENTE aumentato la qualità delle nostre vite. Tornare indietro, o non averla costituita, sarebbe un disastro. Ora è il momento di lottare per un benessere più diffuso, come si è fatto, con successo (seppur poi trascurato) da noi negli anni ’70

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...