Passioni, sogni e delusioni


Un mix che fà parte di ognuno di noi.

Chi mi segue dall’inizio ormai mi conosce anche un pò… Sà che amo scrivere e leggere, che adoro cucinare e guardare le partite di calcio…

E le vostre passioni e i vostri sogni quali sono? Vi và di raccontarmele?

Scrivere:  questa mia voglia di comunicare al mondo quel che vorrei dire, passione alla quale è legato anche il mio sogno. Quello che qualcuno sia così paziente da voler prendere in considerazione le mie parole, leggere i miei libri, commentarli, e perchè no, collezionarli 🙂 Quel sogno per me ha cominciato a realizzarsi il giorno che ho avuto in mano la prima copia del mio romanzo, quando ho finalmente visto pubblicate la mia raccolta di ricette di cucina, quando ho potuto parlare e promuovere il mio lavoro, e quando scrivendo su questo blog ho riscontrato interesse in molti di voi. (ovviamente di questo vi ringrazio di ❤ )Ma il sogno continua a vivere in me, e continua ad essere foraggiato in continuazione. È uno di quei sogni che non smettono mai, dai quali non ti svegli.

Cucinare: c’è chi lo fà perchè deve, e chi lo fà perchè lo ama. Io faccio parte della seconda categoria. Mi piace cucinare, mi piace sperimentare, mi piace ovviamente mangiare, ma cucinare mi rilassa anche. Posso tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro e mettermi lo stesso  in cucina, non mi disturba affatto, ed ho perso il conto delle volte che ho preparato tre menù diversi per noi che siamo solo in quattro. Cerco di accontentare tutti i gusti e di non obbligare nessuno dei miei familiari a mangiare quel che non gradisce.

Sentir fare i complimenti ad un piatto, sentrimi chiedere la ricetta, raccogliere le stoviglie vuote dopo un pranzo o una cena, appaga il mio ego, e mi fà dimenticare la fatica fatta.

Leggere: mi accompagna quotidianamente, siano esse alcune pagine di un libro, o gli articoli che i colleghi blogghisti pubblicano. È sempre interessante scoprire un pò del pensiero altrui, confrontarsi. Per poi spesso rendersi conto che in fondo non sei quella mosca bianca che credevi di essere.

Guardare una partita di calcio: mi piace, mi diverte, mi appassiona. Se poi in campo c’è la mia squadra, beh… allora ancora di più, in quel caso divento un Ultras, ma non sono una persona che disdegna guardare le altre squadre. Ci son volte che posso guardare nel corso della stessa giornata anche tre partite differenti. Ormai con questo spezzatino che ci propinano…

Sogni: ce ne sono molti altri sogni dentro di me, ma non posso svelarli tutti adesso, un piccolo velo di mistero devo pur conservarlo no? 🙂

Le delusioni:  Beh, quelle sono all’ordine del giorno per ognuno di noi, piccole o grandi che siano, ci sono e ci affliggono. A chi non è capitato di aver creato delle aspettative così alte su qualcosa o su qualcuno che poi ha visto tramutarsi in delusione? Delusione a volte anche profonda, perchè è proprio da chi meno te lo aspettavi che ricevi le scottature più cocenti. O piccole delusioni, come un mancato appuntamento, un incontro saltato, un imprevisto… Grandi o piccole che siano lasciano sempre qualche strascico dentro di noi.  C’è chi riesce a scrollarsele di dosso facilmente e chi invece le porta dentro di se come una cicatrice indelebile. Chi le mette in stand by e le tira fuori alla prima occasione.

E allora cosa fare? Difficile dare una ricetta. Si potrebbe accettare il bello e il brutto bilanciando, accontentandoci e rivedendo i nostri standard. Ma siamo davvero in grado di essere soddisfatti di noi stessi e di chi ci circonda da non lamentarci in continuazione? No, non credo.

Questi sentimenti albergano dentro di ognuno di noi. Ed è giusto che sia così, perchè altrimenti non saremmo vivi.

Laura

Annunci

15 thoughts on “Passioni, sogni e delusioni

  1. È vero! Le delusioni ci piombano addosso perché ci divertiamo a sognare in grande, però le peggiori le riceviamo dagli altri, da quelli che sono incapaci di provare gioia di un tuo piccolo successo, da quelli che cercano di minare il tuo spirito e la tua volontà, nonché quelli che si divertono a metterti i bastoni tra le ruote. Soluzione? Tirare dritto, senza guardarsi indietro. 🙂

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...