Eccomi…


Al #salonedellibro di Torino  con #4-youonlythebest #Riflessidinoi 20 Maggio 2017

Sono le cinque, mi sveglio nel mio letto e salto giù… devo prepararmi è ora di partire. Saltiamo in macchina e via… Torino stiamo arrivando.

Quattro ore e mezza di viaggio e finalmente ecco l’albergo davanti a me.

Mi faccio chiamare un taxi, mando un sms al mio editore

“tra poco sarò lì!”

non sono pratica di Torino, ci son arrivata in macchina, ma ora preferisco non dovermi addentrare in città al volante, ma gustarmi l’ultimo tratto stando seduta dal lato passeggero. Il taxista gentilissimo, mi spiega il percorso e mi chiede se è la prima volta che visito la città. In verità c’ero già stata molti anni fà, quando facevo di mestiere la tifosa scalmanata (ora mi son decisamente tranquillizzata, anche se non tutti la pensano così) e seguivo la mia squadra un pò in giro per l’Italia. Mi azzardo, lo sò che potrei dire qualcosa di poco gradito, ma è tanta l’euforia che ho dentro che non rifletto, e butto lì “ero ventua al vecchio Comunale a guardare una partita”

e lui risponde

“ehhh sicuramente a veder vincere la Juve”

lo ha detto con un tono che… e io ridacchiando rispondo

“a dir il vero no, son venuta a veder perdere la Juve!  Grossa soddisfazione!”

mi è andata bene, è un tifoso del Toro, mi chiede della mia squadra e apprezza il mio commento.

Passiamo a parlare di libri e dei miei libri e, guadagnano così un fan, che gentilmente mi lascia davanti all’entrata preoccupato dal fatto che io debba fare tutta quella fila.

20170520_113754
I controlli

Sono le undici e dieci, c’è una coda interminabile, invio un altro sms

“O meglio se và bene tra un paio d’ore, c’è una fila lunghissima”

Ovvio! Ci sono i tornelli, i poliziotti con il metal detector, si controlla dentro le borse… ma porca la miseria, andiamo per libri… eppure… eppure ormai siamo tutti abituati a queste perquisizioni, e non ci facciamo neppure più caso, accettiamo di buon grado sotto il sole che picchia in testa buoni buoni di fare le nostre brave file.

Entro che sono le 12:15

2017-05-21 22.17.42
Finalmente dentro
FB_IMG_1495395668039
Eccoci

E quando sono finalmente dentro… mi sembra di entrare come Alice nel paese delle meraviglie, un paese molto rumoroso, ma fantastico!

Vorrei si sentisse di più il profumo della carta stampata, ma probabilmente è chieder troppo con tutta questa ressa

IMG_20170521_105239

Gironzolo, cercando di raccapezzarmi, ma il mio senso dell’orientamento è alquanto ballerino e mi ritrovo dalla parte opposta, pazienza, scambio qualche parola con una ragazza che mi chiede in un anno quanti libri leggo, che genere…

Proseguo alla ricerca dello stand G09 e scambio ancora qualche battuta qua e là. Finalmente un ragazzo gentilissimo mi aiuta e mi indirizza nella giusta direzione.

Mi sento agitata, ma non voglio cominiciare a sudare, e poi finalmente eccolo…

IMG-20170519-WA0003
Il nostro stand

Raggiungo lo stand, che ovviamente sento un pò anche mio, e finalmente incontro di persona Marco, il mio editore. Ci saremo sentiti centinaia di volte per mail, per sms, telefono, ma non è mai capitato di stringerci la mano.

È una persona squisita, cordiale e simpatica. Un napoletano verace che ti mette subito a tuo agio e ti tratta come una di famiglia. Che sia contento lo si vede da come mi saluta, dopo la stretta di mano  e un sincero sorriso di benvenuto,  baci e abbracci.

Mi sento accolta alla perfezione. Mi spiega un pochino l’andazzo, mi ragguaglia e ci troviamo a chiacchierare piacevolmente come se ci conoscessimo da una vita.

Ci raggiunge anche Dora Buonfino che si è gentilmente offerta di fargli compagnia per tutte le giornate della fiera. Da un lato, (lo dico sottovoce) un pò la invidio… anche se sò che è una faticaccia, ma sarebbe piaciuto anche a me poter rimanere per tutta la durata e non fare solo un’apparizione. Ehh, lei può, lei abita a Torino. Quando si dice la fortuna hahaha Dora non volermene.

Appena ci vediamo ci abbracciamo come due vecchie amiche, anche con lei non ci eravamo mai incontrate personalmente, ma è come se ci conoscessimo da tanto, perchè sulle pagine del blog abbiamo spesso condiviso e chiacchierato.

Si unisce a noi per la foto anche una sua amica che è passata a farle un saluto e complimentarsi ancora con lei per il suo nuovo lavoro “Le mie pagliuzze”

20170520_153410
Da destra l’amica di Dora, Dora Buonfino, Marco Bartiromo ed io.

Il frastuono è molto elevato, ma  riusciramo lo stesso a distribuire i nostri volantini, e ad informare quelli che si avvicinano su chi siamo e cosa pubblichiamo. D’altra parte noi non siamo veterani di questa manifestazione, e chiaramente dobbiamo farci le ossa, ma impariamo in fretta, abbiamo tanto entusiasmo e siamo certi di offrire un ottimo prodotto. È la nostra prima partecipazione, e anche se si nota, noi ne siamo orgogliosi e fieri di esser presenti.

Nella saletta difronte al nostro stand nel pomeriggio si svolge la conferenza stampa di Sepùlveda, che raduna una discreta folla che diligentemente in fila aspetta di entrare nella saletta. Dai sù, magari ci notano anche altre persone mentre stanno in attesa di entrare.

Dopo un primo momento di timidezza anche io mi lancio nella presentazione delle nostre opere, vengo raggiunta da un paio di persone che vogliono leggere il mio libro e lo acquistano, sono immensamente felice. Forse si nota anche, mi sorridono tutti i pori. Arrivo a sera stanca, ma neppure tanto, ho l’adrenalina che ancora mi tiene in piedi, forse solo le scarpe mi ricordano che le ho tenute un pò troppo.

IMG-20170520-WA0002

Alla prossima fiera…

Saluti Laura

 

Annunci

11 pensieri riguardo “Eccomi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...