Il cuore dove stà?


Ho scoperto questo pensiero girovagando in internet, credo appartenga ad una ragazza Mary Mariana che ho conosciuto su FB, se così non fosse, me ne scuso con l’autore…

Mi è piaciuto tantissimo… lo trovo decisamente bello, e non ho potuto far a meno di prenderlo in prestito.

poesia

Ecco… io non sono molto d’accordo con l’ultima frase, perchè non è vero che non tutti hanno un cuore! È che spesso non ci soffermiamo abbastanza a capire cosa può essere successo a quel cuore che si nasconde… quali sono le ferite che si porta dentro. Chi lo ha ridotto a brandelli… e come quando si rinsalda malamente un osso rotto, il cuore si è rimesso insieme, ma i pezzetti si son induriti, hanno formato una corazza per proteggerlo dal prossimo attacco dai prossimi dispiaceri, dal prossimo incidente. E d’incidenti il nostro cuore ne patisce tanti… più o meno gravi, che segnano, a volte insegnano, ma spesso lasciano dietro di loro una scia talmente consistente da indurire per sempre quel cuore e far credere a chi non si avvicina abbastanza che il cuore non ci sia più.

Oppure… appena qualcuno si avvicinerà e sarà abbastanza bravo da conquistarlo, noi il nostro cuore glielo regaleremo, perchè siamo fatti così… e ci sarà chi, troppo ingenuo, lo regalerà alla persona sbagliata… ma questa è la vita!

immagino che nessuno di voi conosca questa canzone, e tanto meno ne capisca le parole, vi metto la traduzione… il titolo è

“Ti regalo il mio cuore”

 

Ti regalo il mio cuore
è tutto quello che ho
lo puoi avere se vuoi, è un buon cuore
lo vorrebbero in parecchi
ma io lo darei solo a te

Mi trovo in un piccolo bar da qualche parte in questa città
e ordino un whisky
mi siedo in un punto qualsiasi, dove trovo posto
e mi guardo intorno per vedere chi c’è seduto
Ma qui non conosco nessuno
ovunque ci son persone dietro secchi champagne
sempre un uomo e una donna
brindano e sorseggiando dai loro bicchieri
tentando di parlare di niente
e solo io son solo qui
poi la luce cambia
da qualche parte due persone scompaiono
e la tenda blu scuro si apre

dietro la tenda c’è un palco
sul palco una donna
sulle cui mutandine ci son disegnate delle scene

Continuo a guardare
e improvvisamente sento di avere una mano sul ginocchio
Mi giro e seduta accanto a me
c’è una persona che non ho mai visto
mi chiede se sono da solo
anche lei è sola
evito di pensare
le piaccio
e lei vuole solo parlare un pò

forse dovrei ancora dire che
lei è bellissima
con dei bei capelli lunghi

sono diventato nervoso
e chiaramente ho bevuto troppo
e dopo ogni sorso
la trovo sempre meno bella

lei vuole un bicchiere di champagne dopo l’altro
e io pagato e paga fino a quando non ho più nulla
lei mi dice “hei che dici andiamo da me,
ti posso coccolare un po ‘.
Ti posso offrire solo mezz’ora.
ma dimmi quanto mi darai se vieni da me?

Ti regalo il mio cuore
è tutto quello che ho
si può avere se vuoi
è un buon cuore
lo vorrebbero in parecchi
ma io lo darei solo a te…

Annunci

12 pensieri riguardo “Il cuore dove stà?

  1. mi ha commossa la frase “capirai che non tutti hanno un cuore”

    Schweizerdeutsch e anche per me difficile… ma per fortuna sei bi-linguale … e lo hai tradotto in italiano, molto bello, piace anche a Gianni… ti abbraccio cara Laura… bussi ❤

    Liked by 1 persona

  2. Hai ragione…un cuore lo abbiamo tutti ma molti non lo ascoltano. Spesso è la mente che si traveste da cuore in questo carnevale della vita che viviamo quotidianamente, noi ci caschiamo, la ascoltiamo e ne paghiamo le conseguenze…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...