[Segnalazione] doppia! – “4 You only the best” e “La mia meravigliosa eccezione”


Si vede che oggi è proprio la mia giornata!
Ho fatto doppietta!!
Eh si, cari lettori, anche Teresa del blog https://fallinbooksblog.wordpress.com/ ha accettato di recensire il mio libro! Ora non mi resta che aspettare e sentire che ne pensa…

Fall in "Books"

Buonasera lettori!

Stasera ho deciso di viziarvi quindi ci sono non solo due articoli pubblicati ma ben due segnalazioni! Vi amo!

Cominciamo con Laura Parise e il suo libro “4 – You only the best“:

TRAMA –

Una donna innamorata è capace di molte cose… si mette in gioco e rischia tutto per amore, si adegua anche a vivere due vite parallele per l’uomo che le fa battere forte il cuore; ma lui, è capace di fare altrettanto?

Amanda e Mac lavorano nello stesso istituto: si conoscono ormai da vari anni e sono diventati molto amici. Lei ha un compagno con cui convive da parecchio tempo, mentre lui è sposato ed è diventato papà di un meraviglioso bambino.

La loro amicizia si trasforma quasi subito in un sentimento d’amore: in un qualcosa d’inimmaginabile. Lo stretto contatto che i due hanno nell’ambito lavorativo li porta a flirtare in modo…

View original post 939 altre parole

Annunci

[Segnalazione] 4-You only the best. Riflessi di Noi – Laura Parise


Cari lettori, e sopratutto te, Dina, che mi hai così gentilmente lasciato questo consiglio… ebbene ci ho provato, ho richiesto una recensione a chi di libri se ne intende, e ne legge a bizzeffe… adesso aspettiamo di vedere cosa ne penseranno le tre care Blogger del mio lavoro…

Canti delle Balene

Ciao a tutti!! 🙂 Oggi abbiamo deciso di segnalarvi il libro di una nostra collega blogger, Laura Parise, che ci ha gentilmente inviato una copia in formato digitale da leggere e per questo la ringraziamo davvero tantissimo. Grazie mille per la fiducia!! Il romanzo si chiama 4-You only the best – Riflessi di Noi; vediamo quindi insieme di cosa parla 😉

View original post 251 altre parole

Quando il lettore interagisce con lo scrittore


Oggi mi è capitata una cosa stranissima. Ma nello stesso tempo bellissima!

Quante volte è capitato di leggendo un libro di ritornare indietro su un passaggio, perchè ci è piaciuto particolarmente o perchè non ne abbiamo compreso appieno il senso. E ci chiediamo, ma lo scrittore cosa voleva dire? Dove voleva andare a parare? Intendeva così o cosà? 

E magari ci piacerebbe poterglielo chiedere, per approfondire la conoscenza del personaggio, conoscerne l’essenza, carpire il motovo di quella frase. Quella situazione.

Vi è mai capitato? Sarebbe bello poterlo fare eh? Magari con uno scrittore famoso la cosa risulterebbe un tantino complicata. Dubito che tutti avrebbero tempo di rispondere alle domande di noi lettori. Eppure… sarebbe interessante.

Ed ora arrivo a quanto è accaduto a me oggi. Ovviamente ha a che fare con quanto ho appena finito di parlare… al contrario però! 😊

Un lettore, che ringrazio di cuore, ha acquistato il mio libro 4-you only the best – Riflessi di noi e, non appena ha iniziato a leggerlo, mi ha cercato, ha preso contatto con me e pagina dopo pagina era li che mi chiedeva informazioni su perchè Amanda (la protagonista) aveva inteso così… perchè Mac (il protagonista maschile) aveva dato una risposta del genere… insomma curiosità sulle varie situazioni che si andavano man mano creando. È stato come dire… piacevole, gratificante, davvero un’esperienza da provare.


Non sono una scrittrice famosa, e quindi ovviamente accolgo con piacevole stupore queste situazioni, mi gratificano molto, come i commenti fin qui ricevuti. 
Volevo farvi partecipi di questa mia nuova esperienza

Ancora grazie all’odierni lettore e alla sua curiosità per la mia opera.

Laura

P.S. chi fosse intenzionato all’acquisto cartaceo

https://www.amazon.it/Riflessi-noi-4-you-only-best/dp/8899741085/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1477296640&sr=8-2&keywords=laura+parise

in formato e-Book

https://sellfy.com/p/qwFx/

Notte di stelle


Stamattina, era prestissimo, le cinque e mezza, ho aperto gli occhi e la prima visione che ho avuto tenendo la testa ancora appoggiata sul cuscino è stata quella di un meraviglioso manto di stelle. Dalla finestra sopra il mio letto ho potuto lasciar vagare lo sguardo e continuare a sognare ad occhi aperti. Adoro questo tipo di risveglio, ha un qualcosa di romantico.

stella_1

Ricordo che poco prima aver chiuso gli occhi ne avevo adocchiata una, la più brillante… forse Sirio, ma non son sicura… non conosco i nomi delle stelle, mi piacerebbe saperle distinguere, ma a parte la costellazione dell’orsa Maggiore (chi non la riconoscerebbe?) non son in grado di distinguerne altre. Si forse non mi son mai soffermata a lungo, magari se mi mettessi d’impegno riuscirei anche ad impararne qualcun altra… ma il loro fascino è tale che non mi sembra necessario conoscerne per forza il nome, in fondo son lì ad accoglierci con la loro meravigliosa luce, senza necessariemente attendersi che noi le si chiami per nome.

Ed ecco che riaprendoli che ce ne son milioni che mi fissano come occhietti lucenti, che son li a lasciarsi ammirare, e che pulsano nel cielo ancora scuro della notte. Credo che sarà una meravigliosa giornata, non può essere altrimenti con un risveglio simile.

A voi piace guardare le stelle? Vi siete mai persi a contemplarne la bellezza?

A me è capitato, qualche notte d’estate quando la luna non splende e con il suo bagliore le fà impallidire, di mettermi stesa fuori, magari sotto una leggera coperta per sopperire all’umidità della notte e star li, distesa a contemplarle. Non mi dicon nulla, non hanno le risposte che cerco, ma rendono il mio momento magico, lasciano che i miei pensieri vaghino liberi, sembra che stiano lì ad ascoltarli pazienti, e comprensive.

Sarebbe bellissimo stendersi sulla soffice sabbia di una spiaggia durante una notte senza luna ad ammirare le stelle. Lasciarsi cullare dal dolce rollio delle onde, e dal silenzio del mondo. Credo che potrei innamorarmi di una notte del genere.

Laura

Il fascino dei castelli


In buono stato, diroccati, o ancora abitati, indipendentemente dal loro stato, i castelli mi hanno sempre affascinato.

La vita della cortigiana probabilmente non farebbe per me, non riuscirei mai a vivere servita e riverita, non potrei mai essere la signora del castello, ma il pensiero di quello che queste costruzioni rappresentano, quello che dicono con le loro alte muraglie, i fossati, la difficoltà nel raggiugerli, quello che hanno visto e sentito… beh, ha sempre acceso in me lo spirito romantico forse retaggio di una qualche vita vissuta chissà quando.

Una di quelle cose che mi piacerebbe un giorno, sarebbe riuscire a fare un giro in tutti quei castelli che ancora si trovano in scozia, magari sentire ancora le vibrazioni di un tempo che fù… chissà…

Ci son certi castelli che in teoria mettono una certa inquietudine, passare la notte in quei posti bui e fuori dal mondo non sono del tutto certa che potrebbe piacermi… ma ce ne son molti che ancora oggi son abitati, e perfino dotati di tutti i confort, che ovviamente non guasterebbero.

Però son anche certa che se dovessi scegliere ne sceglierei uno a strapiombo sul mare, dove poter di notte essere cullata dal rumore delle onde che s’infrangono ai piedi della scogliera, mentre dalle finestre aperte sale su il salmastro e ne riempie la stanza.

A volte mi piace lasciar spaziare la fantasia girando per quelle stanze, dove cavalieri e dame hanno vissuto, ballato, bevuto, dormito, gioito, si sono innamorati, son morti per amore o per una causa che magari non era neppure la loro, beh, che dire, come non può affascinare tutto ciò e far volare la mente dietro storie fantastiche?

In fondo siamo cresciuti con le favole delle principesse nei castelli fatati, e in ogni bimba si nasconde una piccola principessa che aspetta solo di raggiungere il suo regno.

Vi lascio la mia raccolta di castelli, per ora devo accontentarmi di questo…

Laura

Acquisti online e attraverso i Blog


Il blog di cuoreruotante ha sempre un pesiero e una parola gentile nei miei confronti… come posso non ringraziarla ancora?

La giornata mondiale del…


Ma lo sapevate che ogni mese ci son svariate giornate mondiali del… qualcosa???

Esiste perfino un  calendario !!

L’ho scoperto proprio poco fà! Sta cosa della giornata mondiale del… scusate ma a me fà solo un pò ridere. Posso capire che si usino talune giornate per sensibilizzare l’opinione pubblica su  temi molto importanti, ma ieri sera, quando ho sentito dire che era la “giornata mondiale del Tiramisù”… scusate, ma con tutto il rispetto per il Tiramisù… dolce che piace a tantissimi per carità (forse io sono un’eccezione perchè se fatto in maniera tradizionale non mi piace! Purtroppo ho una fissa per il caffè amaro, e ogni dolce che prevede del caffè, non mi piace! Proprio non riesco a mandarlo giù il caffè zuccherato!! quindi ho una ricetta tutta mia… che vi regalerò infondo all’articolo) ma io non ho potuto proprio fare a meno di ridere di gusto e chiedermi dove siamo arrivati?

Così la mia curiosità si è messa in moto, le rotelle hanno cominciato a girare e son andata a curiosare quali altre stranezze ci riservano queste giornate mondiali del. Nel caso voleste assolutamente segnarvele sul calendario… non si sà mai che per me siano strane ma per altri possano essere interessanti.

17 Gennaio “della neve”

5 Febbraio “della Nutella”

21 Marzo “del Tiramisù”

27 Aprile “del Tapiro”Logo cucina Laura (1)

20 Maggio “dell’Whisky”

15 Giugno “del vento”

2 Luglio “degli ufo”

25 Settembre “dei sogni”

12 Ottobre “della giornata mondiale”

19 Novembre “del gabinetto”

Ovviamente son curiosa di sapere quale di queste possa avervi particolarmente colpito!

In ogni caso visto che ieri era la giornata mondiale del Tiramisù, mio marito ha commentato tristemente “avresti anche potuto prepararmelo… 😦 ” così ho promesso che, senza grossi festeggiamenti, glielo preparerò oggi!

Se volete seguirmi… eccovi la mia ricetta: (ho il terrore della salmonella, quindi le uova del mio Tiramisù saranno cotte!)

Ingredienti:

500 grammi di mascarpone

3 rossi d´uovo

3 cucchiai di zucchero

Liquore marsala q.b.

200 g di biscotti savoiardi o pavesini

Cacao

2,5 dl di panna da montare

Sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, quindi unite 3 cucchiai di marsala, mescolate e ponete a cuocere a bagnomaria fin quando non si saranno formate delle bollicine in superficie. Lasciate raffreddare la crema. (Una sorta di zabaione)

Montate il mascarpone e la panna a crema soffice con lo sbattitore elettrico, (potete anche montarli separatamente, e poi unire delicatamente la panna montata mescolando dall´alto verso il basso per non smontarla) quindi aggiungete la crema di uova.  Preparate un’emulsione in parti uguali di acqua e marsala intingetevi i savoiardi possibilmente soltanto da un lato zuccherato in modo da non inzupparsi troppo (a me non piace sentire il liquido che scola in bocca, ma ovviamente è sempre una questione di gusti, quindi fate a vostro piacere). In una pirofila formate uno strato di biscotti, versatevi sopra metà crema quindi un altro strato di biscotti e la restante crema. Livellate e mettete in frigo per almeno 3 ore. Prima di servire cospargete di cacao.


Aspetto di sapere se vi è piaciuto!

Laura

 

 

Rispetto per le vecchie signore?


Il rispetto non è certo una questione d’età… il rispetto si deve imparare da piccoli e deve viaggiare con noi per tutta la vita. Rispettando e sperando di essere rispettati, perchè cita bene il proverbio, fà agli altri quel che vorresti fosse fatto a te… o viceversa, non fare agli altri quel che non vorresti fosse fatto a te…

Ma io oggi non voglio parlare di un argomento così serio… oggi voglio parlare da tifosa, voglio parlare dell’altra mia passione… e quindi  il rispetto per la vecchia signora, è inteso ben diversamente… qualcuno avrà già capito dove voglio andare a parare… il rispetto oggi dovrà essere solo quello sportivo, rispetto tutti e fair play da parte di tutti!

Per il resto… beh… se fosse possibile, e sognare in questo caso è più che lecito… un piccolo dispiacere alla vecchia signora sarebbe proprio carino darglielo. Non ne soffrirà più di tanto, ha così tanta gloria dietro e davanti a lei… ma per noi… beh, per noi sarebbe un vanto, una gioia, la ciliegina sulla torta su qualcosa che finalmente stà girando per il verso giusto.

Lasciate che i sogni siano grandi… e che oggi il cielo sia sempre più blu

Laura

 

e per ricordarvi che io in fondo sono una tifosa ma anche una scrittrice…

vi aggiungo il mio libro acquistabile qui solo in formato e-book

382df496d2cec1e658af1bad95a33ff3.jpg

 

La libertà dei sogni


Nella vita ci son quelle cose che puoi fare senza dover chiedere il permesso…

per le quali sei libero di spaziare con la tua fantasia perchè non hai bisogno di carte bollate, di licenze, di permessi speciali…

Dove non hai confini, regole, leggi, dove tutto quello che vuoi e desideri hai il diritto e il dovere di…

Sognarlo

 

Non facciamo che la vita sia solo un sogno…

Facciamo che il nostro sogno sia la nostra vita!

Cercasi recensioni


Ciao a tutti

Questo post potrà sembrare un pò… come dire… sfacciato? Beh, forse si… ma dice il saggio

“Chi non risica non rosica”

E allora proviamo anche questa per aumentare il numero di chi potrebbe parlare del mio libro, di chi potrebbe consigliarlo…

Mi rendo conto di chiedervi molto… d’altra parte per recensire un libro bisogna pur averlo tra le mani… e quindi comprarlo… e ovviamente confido in chi è amante della lettura e dei libri.

A volte si può anche promuovere un nuovo autore no?? Quelli famosi non hanno bisogno di esser presentati.

Và bene, basta, stò esagerando.

Mi rimetto al buoncuore dei miei lettori e se qualcuno di voi volesse farne menzione nel suo blog… un bel passaparola insomma… 😶

Grazieeee Laura
Ovviamente per acquistarlo potrete cliccare qui:

http://librochevuoitu.it/Libro/2166618/riflessi-di-noi-4-you-only-the-best
https://www.amazon.it/Riflessi-noi-4-you-only-best/dp/8899741085/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1477296640&sr=8-2&keywords=laura+parise
http://www.lafeltrinelli.it/smartphone/libri/parise-laura/riflessi-only-best/9788899741082
http://www.leparchedizioni.com

E-Book https://sellfy.com/p/qwFx/
Scarica l’App qui:

http://mobileapi.wix.com/index?app-instance-id=d8db46da-b318-47dc-86b3-00a66597a680&cache-killer=1489702484413