I’m what i’m


Non penso di essere una persona speciale e spesso non posseggo neppure la consapevolezza di cosa sono… intorno a me, chi mi conosce, apprezza la parte solare e allegra della mia persona, il fatto che son sempre sincera e amo essere disponibile, spesso anche a scapito delle mie personali esigenze. Se mi si chiede quale che sia il mio peggior difetto, rispondo sempre che non ho idea se sia un pregio o un difetto, forse entrambe le cose, ma che non son capace a dire di no. In un modo o nell’altro, se anche fossi con l’acqua alla gola, non potrei mai e poi mai far mancare il mio apporto alle persone a cui voglio bene. Purtroppo io non sono molto consapevole di quel che valgo, di quanto valgo… tendo costantemente a sottovalutarmi. Se a qualcuno può sembrare pura megalomania, in verità, io non mi sento affatto migliore di nessuno e tendo sempre ad essere molto critica nei miei confronti. Non sono invidiosa, cerco sempre di pensare positivo e di trovare il buono in tutti, tant’è vero che spesso vengo accusata di tropo buonismo, nononstante nella mia vita abbia preso parecchie fregature… non sono attaccata alle cose materiali, ma credo fermamente nei sentimenti, in quanto essi debbano essere il punto focale della nostra esistenza. Non mi vedo bella, non mi sento particolarmente intelligente, a volte anzi sono fin troppo cocciuta, testarda e piena di aggressività, perfino nei confronti delle persone che forse non lo meriterebbero neppure. Salto sù molto facilmente e pur pentendomene un istante dopo dò risposte, spesso e sopratutto alle persone a cui tengo davvero, che se ci avessi anche solo riflettuto sù un attimo non avrei mai dato. Faccio tutto con il cuore, e odio dover sorridere per piacere. La mia faccia è un libro aperto, faccio fatica a contenere le emozioni, siano esse belle o brutte. Non riesco a far facilmente buon viso a cattivo gioco. Tendo ad essere iperattiva, mi piace guardare le persone con cui parlo negli occhi, e soffro di simpatia a pelle… il primo impatto per me è quello che conta, se una persona non mi piace da subito, non dico che non la frequenterò più o la eviterò per tutta la vita, ma è davvero rarissimo che possa diventare la mia migliore amica, odio i ritardi, e non sopporto chi pur di tenerti buona e a bada fà promesse che poi non mantiene. Io se prometto a costo di rimetterci in qualsiasi modo, mantengo sempre. Purtroppo  lo sò, l’autostima è una brutta bestia, se ti manca non sarai mai in grado di apprezzarti. Avrai sempre quella sensazione che qualsiasi cosa tu faccia, non sia mai abbastanza. Io faccio davvero una fatica immane ad accettare i complimenti, m’imbarazzano sempre e tendo in ogni caso a minimizzare. Ho sempre il timore che non siano veri… Non sono una persona che si vanta, e che alza sempre per prima il dito, al contrario, nonostante io abbia un bel caratterino… solitamente tendo a far la voce piccola piccola, forse per timore di sbagliare. Quando mi sento dire “sei una donna stupenda, sei un esempio, sei saggia e piena di tanto buon cuore, sei il mio mito, sei speciale” e non esagero, ho sentito anche di più, da persone che non volevano niente da me, e che per questo reputo sincere nei loro complimenti, beh, arrossisco… sì… è così… perfino il mio principale una volta parlando con me, si è poi rivolto a suo fratello sorridendo e dicendogli “ma guarda… c’è chi ancora è capace di arrossire per un complimento” in effetti  mi son sentita un tantino una ragazzina… non dovrebbe essere così alla mia età, dovrei aver superato da tempo quella fase… eppure… Eppure continuo a pensare di non essere all’altezza… Perfino ora che anche su queste pagine ho ricevuto parecchi attestati di stima, continuo a pensare che mi sopravvalutiate. Forse ho davvero bisogno di un bel corso accellerato di autostima…

Sono Quella Che Sono

Sono quella che sono
Sono la mia creazione speciale
Quindi vieni a dare un’occhiata
Dammi un gancio o fammi un’ovazione
È nel mio mondo
che voglio avere orgoglio
Il mio mondo
e non è un posto in cui devo nascondermi
La vita non ne vale la pena
Fino a che puoi dire:
Sono quella che sonoSono quella che sono
Non voglio lodi e non voglio pietà
Batto il mio tamburo
Alcuni pensano che sia rumore, io credo sia un suono carino
e quindi cosa c’è che non va se io amo ogni scintilla e ogni braccialetto
perché non provare a vedere le cose da un’altra prospettiva?
La tua vita è fittizia
Finché non puoi urlare:
io sono quella che sonoio sono quella che sono
e quella che sono non ha bisogno di scuse
mi occupo solo della mia scrivania
a volte ho l’asso, a volte ho i due *
la vita è una sola e non c’è ritorno né cauzione
è solo una vita quindi è tempo di aprire i vostri armadi
La vita non ne vale la pena fino a che puoi urlare:
Sono quella che sonoSono quella che sono

sono quella che sono
e quella che sono non ha bisogno di scuse
mi occupo solo della mia scrivania, a volte ho l’asso, a volte ho i due*
la vita è una sola e non c’è ritorno né cauzione
è solo una vita quindi è tempo di aprire i vostri armadi
La vita non ne vale la pena fino a che puoi urlare:
Sono quella che sono

Oh che sono
oh che sono
sono sono sono sono buona
Sono sono sono forte
Sono sono sono meritevole
Sono sono, appartengo

Sono…

Sono…

Ooh ooh ooh ooh sono…

Sono sono sono utile
Sono sono sono vera
Sono sono qualcuno
Sono buona come te
Si, sono sono sono sono…
Ah ah ah ah

Doo doo doo doo sono…
Sono, sono, sono…

Annunci

15 thoughts on “I’m what i’m

  1. Preferisco chi va prudente con l’autostima a quelli che te la fanno pesare … Quello che leggo mi fa pensare a una persona positiva, piacevole, serena e preparata (questo me lo dicono i numeri). Vai tranquilla 🙂

    Liked by 2 people

  2. Una “carta d’identità” molto umana, in cui, per molti aspetti, e con i dovuti distinguo, mi ci sono anche ritrovato. Da quel poco che ho potuto constatare sei una persona molto positiva che sa “trasmettere” bene con le parole e questo non è da tutti. Buona giornata!

    Liked by 2 people

  3. Si in effetti hai ragione, io sono molto positiva anche nella disperazione, e forse questo è proprio il mio miglior pregio, mi abbatto, ma non mi lascio sconfiggere, combatto e insegno agli altri a far lo stesso (per lo meno è quello che ho insegnato ai miei figli) non amo vantarmi, per questo la mia “carta d’identità” come l’hai chiamata tu, risulta umana… Grazie per le tue belle parole 🙂 auguro anche a te una buonissima giornata!

    Liked by 1 persona

  4. Bellissima riflessione introspettiva, mi rispecchio tanto. È bello condividere le sfumature del proprio carattere, specialmente attraverso la scrittura. Grazie per avermi fatto sorridere per quei pochi minuti di lettura e per avermi fatto immedesimare quasi completamente senza nessuno sforzo!

    Liked by 1 persona

  5. Trovo una certa affinità… non parlarmi di autostima, faccio ancora fatica ora che sono vecchietta a rendermi conto che proprio un disastro non sono. Hai espresso molto bene il tuo essere, la tua essenza, in modo dolce ma fermo e chiaro. Un abbraccio.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...